Moto del campionato del mondo di motociclismo

Tutto lo sport del motociclismo online: storia e origini delle gare e calendario avvenimenti della Motogp e della Superbike. Risultati in diretta dai circuiti del campinato del mondo e classifiche dei piloti italiani e delle scuderie

Esistono diversi modi di amare il motociclismo: dall’utilizzare una moto o uno scooter per gli spostamenti giornalieri, ad essere appassionati di viaggi e mototurismo, fino a rimanere incollati davanti alla televisione per seguire le gesta dei più famosi campioni di Motogp. Come pochi altri sport seguiti in poltrona, il motociclismo anche guardato in tv è capace di offrire uno spettacolo adeguato e carico di adrenalina.

Il motociclismo su pista certo ha poco da vedere con chi guida una moto per svago o divertimento, ma come sempre succede, quando si parla di sport dei motori, può essere capace di accendere una vera passione. Ciò è particolarmente vero in Italia, una nazione che allo sport motociclistico ha dato molto sia in termini di scuderie che di piloti. Da Agostini fino a Valentino Rossi, sono molti i protagonisti che hanno primeggiato nelle maggiori categorie.

Storia delle gare di moto

Dalla prima moto della storia costruita nel 1894 da Gottlieb Daimler, il passo alle prime gare di motociclismo in Francia fu breve. Nel 1906 l’Isola di Man divenne protagonista di un Tourist Trophy che si corre ancora oggi, e nei decenni successivi le competizioni si allargarono al resto d’Europa. Dopo la seconda guerra mondiale naque la FIM (Federation Internationale de Motorcyclisme) che organizza ancora le competizioni a livello mondiale in tutte le categorie di moto da corsa e cross.

Si cominciò a parlare di Campionato del Mondo nel 1949 diviso nelle categorie 500 cc, 350 cc, 250 cc e 125 cc. Gilera, MV Agusta, Moto Guzzi erano marche affidabili e vincenti. Negli anni ’60 entrarono a far parte delle competizioni alcune scuderie giapponesi. Prima la Honda, che ottenne subito grandi successi nelle classi 250 cc e 350 cc, e poi a seguire Suzuki, Yamaha e Kawasaki. Nel 2002 furono sostituiti i motori 500 cc a due tempi con motori da 990 cc a quattro tempi.

Nel 2007 la classe regina ridusse la cilindrata a 800 centimetri cubici prima di tornare ai mille nel 2012. Oggi la Motogp ha una griglia di partenza che vede allineati dai 20 ai 24 piloti (tre ogni fila) decisa dai tempi che ottengono il giorno precedente alla gara. Anche l’attribuzione dei punteggi è variata nel corso dei decenni fino ad arrivare agli attuali 25, 20 e 16 punti ottenuti dai primi tre classificati.

Motogp e gare motociclismo

Motogp Sito internazionale dedicato alle competizioni della massima categoria di motociclismo mondiale a cui partecipano e hanno partecipato i migliori piloti al mondo: calendario, risultati, video e live delle gare.

Worldsbk Sito ufficiale della SuperBike, campionato molto seguito perchè vi partecipano moto simili a quelle da strada, o almeno derivate dai modelli in vendita che vengono quindi pubblicizzate dai campioni in gara.

Gpone E’ un portale non ufficiale dedicato alla motogp e contiene risultati, classifiche, informazioni su piloti e scuderie, oltre a molti altri approfondimenti e commenti che comprendono test di moto e scooter.

Motocorse Si definisce come primo sito italiano sul motociclismo, è sicuramente ricco di notizie e informazioni dalla motogp alla superbike, ma contiene altri approfondimenti su moto fuoristrada, supermotard e speedway, sul mondo del mototurismo e sul mercato

Federmoto Non esiste solo la motogp. Basta guardare questo sito della Federazione Motociclistica Italiana per capire quante gare e competizioni ci sono solo in Italia, che coinvolgono migliaia di appassionati e piloti di tutte le categorie e generi, dalla velocità su pista fino al motocross fuoristrada.

FIM Federazione Motociclistica Internazionale, contiene informazioni, video e notizie di tutti gli eventi del motociclismo mondiale che comprendono le varie categorie

Valentino Rossi in una panoramica sul motociclismo certo non può mancare il sito del protagonista di molte stagioni della motogp che con le sue prodezze ha fatto emozionare il pubblico italiano e del mondo

Ducati Per finire la moto forse più ambita in Italia dagli appassionati di velocità su strada, una azienda che anche attraverso le competizioni è riuscita a crearsi un nome conosciuto e rispettato in tutto