Si chiama Moto X il nuovo smartphone prodotto da Motorola, società passata nelle mani di Google per 12,4 miliardi dollari lo scorso anno. Un telefono dalle interessanti novità che potrebbe bene inserirsi nel mercato.

Moto X è prodotto vicino a Fort Worth, in Texas, creando circa 2.000 nuovi posti di lavoro e cercherà di fare riguadagnare posizioni a Motorola che solo nel 2012 ha avuto perdite per un miliardo di dollari scendendo ancora di un 2% nel mercato dei cellulari. Dagli ultimi rumors Moto X è dotato di due processori per preservare la durata della batteria, include sensori per individuare i bisogni dell’utente e sarà venduto ad un prezzo molto interessante inferiore ai suoi diretti competitors Android, come il Samsung Galaxy S4 e l’HTC One, e naturalmente l’iPhone.

Tra gli esempi di rilevamento automatico delle attività dell’utente, Google ha anticipato che Moto X capirà quando si sta viaggiando lungo una strada suggerendo di entrare in ‘modalità auto’ o quando si vorrà fare una foto rendendo più veloce l’apertura dell’applicazione della fotocamera. Sembra che Moto X sarà dotato anche di un microfono sempre in ascolto per capire i nostri bisogni. In pratica avrà una sorta di intelligenza predittiva che capirà cosa ne vogliamo fare anche a seconda di come lo si tiene in mano. Insomma presto ne sentiremo delle belle anche perchè Google, per parlarci del suo nuovo gioiellino, spenderà mezzo miliardo di dollari in pubblicità e comunicazione.