fare soldi

Fare la spesa, impegno da sbrigare nel più breve tempo possibile incastrandola tra i mille impegni quotidiani? Forse una volta, ora con meno soldi la gente dedica più tempo alle compere per risparmiare.

Altro che casse automatiche e macchinette per fare la spesa velocemente. Dopo che i supermercati negli ultimi anni si sono attrezzati con casse veloci dotate delle ultime tecnologie per consentire ai consumatori di fare la spesa nel più breve tempo possibile, comperare prodotti alimentari sta tornando una occupazione che richiede tempo, proprio perchè girano meno soldi. Secondo un sondaggio realizzato già due anni fa dalla Coldiretti, il 72% dei consumatori afferma che nell’ultimo periodo ha dedicato più tempo tra gli scaffali dei grandi magazzini alla ricerca di sconti (59%) e del miglior rapporto tra qualità e prezzo (61%), se non addirittura alla ricerca di negozi o supermercati che offrano la stessa merce ad un prezzo inferiore, ma senza mai rinunciare alla qualità dei prodotti (43%).

D’altronde anche da altre indagini emerge che una spesa più oculata con meno soldi permette anche risparmi del 50% senza rinunciare alla qualità e bontà della tavola e a un budget che solo il 16% degli italiani dice di avere ridotto. Insomma, come ci avevano insegnato le nostre mamme che ben sapevano di crisi e di momenti difficili, basta saper scegliere e magari rinunciare a qualcos’altro. Ad esempio all’abbigliamento (il 51% spende meno), alle vacanze (50%) o ai prodotti elettronici (34%).