Come pronosticato da molti Marco Mengoni ha vinto il Festival di Sanremo 2013. La sua canzone ‘L’essenziale’ ha convinto sia il pubblico da casa ma evidentemente anche la giuria.

Presieduta dal premio oscar Nicola Piovani, la giuria comprendeva altri nomi illustri dello spettacolo e della musica e che probabilmente ha contribuito anche al secondo posto degli splendidi Elio e le storie tese che con la loro ‘Canzone Monotona’ si sono classificati al secondo posto vincendo anche il Premio della critica e quello per il miglior arrangiamento, mentre i Modà sono al terzo posto. All’annuncio della vittoria un Marco Mengoni visibilmente emozionato non ha mancato di rimarcare la sua provenienza dai talent show televisivi (nel 2009 ha vinto XFactor), senza che questo possa escludere la sua storia di artista e i suoi ideali. Non a caso nella conferenza stampa ha dedicato la vittoria a Luigi Tenco di cui nella serata di Sanremo story aveva interpretato Ciao amore ciao.

Insomma il Festival di Fazio che voleva unire alto e basso, popolare e colto sullo stesso palco, sembra riassumersi anche nello spirito del vincitore e non poteva che essere così dopo l’inizio della serata aperta da uno dei più famosi direttori d’orchestra al mondo, Daniel Harding, che nel celebrare Giuseppe Verdi non ha mancato di rimarcare come la musica sia una cosa sola, unica e indivisibile, da ascoltare, scoprire e approfondire anche grazie a questo modo di fare televisione, oggi più che mai vincente sia dal punto di vista della qualità che degli ascolti.