Malgrado i comunicati sempre pronti a tirare la volata agli artisti con cifre di vendita di dischi roboanti, questa volta sembra che il fascino della 54enne Madonna sul pubblico giovane appassionato di musica pop sia un pò in calo.

Non che sia un grosso problema: può capitare dopo avere venduto milioni e milioni di dischi in tutto il mondo in decenni di carriera. Proprio per questo le aspettative dei media sono enormi e basta che ‘MDNA’ dopo qualche problema sul primo singolo venda 20mila copie nella sua terza settimana di release scendendo alla posizione numero 16, che subito la stampa si mette a parlare di flop.

La musica ovviamente in questo caso conta poco. Contano più la percezione che il pubblico ha di un fenomeno complessivamente mediatico che va dalla moda ai profumi – ha appena presentato il Truth or Dare a New York City – alle notizie sulla figlia adolescente fino all’inserimento di un pò di sano erotismo nei video. Tanto per intenderci il suo ultimo video del singolo ‘Girl gone wild’ è stato addirittura censurato da YouTube per scene troppo esplicite e volgari. Il 29 maggio Madonna parte in tour da Tel Aviv prima di volare negli States dal 28 agosto allo stadio di Philadelphia: riuscirà a superare il record di pubblico dello Sticky & Sweet Tour che ha raggiunto quasi i 300 milioni di dollari di incasso?