mercatini natale

Natale senza luminarie è impensabile. Anzi, di fronte alla crisi il messaggio da infondere alla popolazione è positivo, di speranza per il futuro e le strade delle città si preparano al fascino natalizio.

In barba alla crisi economica anche il Natale 2011 si presenta illuminato nelle grandi città del mondo per un clima di festa alla portata di tutti. Le immagini delle strade di Londra sono spettacolari, dalle più classiche luci agli ologrammi e alla musica diffusa, Londra si trasforma nel mondo incantato di Babbo Natale.

Anche a Berlino sarà festa, mentre Parigi punta al risparmio economico senza intaccare la spettacolarità delle sue luci natalizie alimentate dal fotovoltaico. Roma, in contemporanea con Mosca e Cracovia, si illumina come mai prima d’ora. Anche Milano il clima di festa è garantito grazie alle associazioni dei commercianti e da molte aziende che hanno sponsorizzato le luminarie natalizie. Stessa politica è stata adottata dal comune di Torino che con i soldi di investitori privati è riuscita ad organizzare l’ormai tradizionale spettacolo delle Luci d’artista nelle strade delle capitale oltre ai moltissimi eventi culturali. Politica di risparmio e riciclo a Madrid dove l’attenzione alla spesa per le luminarie limitando i tempi di accensione è molto sentita dal governo.