mani su tastiera

La crisi imperversa e porta ad ottimizzare le entrate anche nel momento del matrimonio. Basta lista nozze con posate d’argento e bicchieri che mai si useranno, meglio farsi regalare direttamente… un bonifico online.

Proprio così, la tendenza in atto negli ultimi anni in Italia ma non solo, vede sempre più coppie di sposini segnalare ad amici e parenti l’Iban del conto corrente in banca piuttosto che una infinita lista nozze arrafazzonata all’ultimo momento e piena di oggetti, cose e regali inutili o che mai si useranno. Addio piatti, vassoi d’argento e frullatori tutto fare? Chissà. C’è anche da dire che molte coppie prima di sposarsi convivono da anni e tutto il necessario per la vita quotidiana lo hanno già acquistato, magari all’Ikea. E allora via libera a bonifici per viaggi, arredamento, quadri, automobili e tutto ciò che si desidera scegliere, soprattutto con calma e una volta sposati. Che poi non è detto che il denaro ricevuto non lo si possa usare a fin di bene, per far beneficienza o adottare un bimbo a distanza…

Ma se il bonifico servisse a far quadrare i conti del bilancio familiare o a ristrutturare l’appartamento cosa ci sarebbe di male? Per chi vuole rispettare la forma e la tradizione mantenendo un pò di discrezione, esistono anche appositi servizi online come Zankyou, che creano una lista nozze virtuale personalizzata a piacimento, girandovi poi le somme ricevute da amici e invitati in modo che possano essere spese in tutta libertà.