libri antistress

I libri antistress da colorare sono un modo divertente per svagarsi e abbandonare i pensieri negativi concentrandosi su colori e forme. Dedicarsi all’arte e alla creatività è un modo per ritrovare la serenità

Non è un caso se i libri antistress si trovano in commercio con il nome di Colour Therapy Book: ma cosa sono e a chi sono rivolti? Anche se a prima vista sembrano solo libri per bambini, si tratta di libri da colorare destinati agli adulti. Una tendenza editoriale nata in Francia che a poco a poco si è allargata a tutta l’Europa. Si tratta di pubblicazioni tematiche illustrate che stimolano la creatività: basta avere a disposizione qualche pastello colorato e la voglia di abbandonarsi alla fantasia.

Sui libri antistress ci sono disegni di giardini fioriti, animali, paesaggi e situazioni diverse più o meno intricate. Tutte forme create da professionisti per soddisfare il gusto di chiunque voglia sperimentare i Colour Therapy Book come pausa liberatoria che magari allontani dagli smartphone e da qualsiasi forma di connettività con la vita moderna. Ognuno può dirigersi verso le pagine che più rispecchiano il proprio stato d’animo del momento: dal rosso intenso, al giallo canarino secondo i toni più caldi, freddi e complementari dei vari colori a cui si associano le figure da colorare e le pagine dedicate allo scarabocchio liberatorio dalle forme più disparate.

Come funzionano i libri antistress

Non serve saper disegnare: tutti possono improvvisarsi artisti del colore e delle infinite forme, serve solo lasciarsi andare e seguire lo stato d’animo del momento, magari con il sottofondo di una musica rilassante in un luogo tranquillo

Non ci sono regole o istruzioni complicate da seguire: colorare entro le righe o fuori, partire dalla pagina del colore per poi dirigersi in quella degli scarabocchi.

Non è una terapia: Tutto è concesso anche perchè disegnare è un hobby come tanti altri, aiuta a svagare e stimola la mente, allena la creatività. I libri antistress possono essere utilizzati come supporto in un percorso di consapevolezza con la guida di un’esperto di Arteterapia.

Perchè colorare allontana l’ansia

Per rispondere a questa domanda meglio indagare sulle proprietà dei colori e sul rapporto che hanno con la nostra percezione. Il colore è semplicemente luce dalle lunghezze d’onda diverse, ogni colorazione ha una sua particolare frequenza ed energia che può influenzare reazioni chimiche ed emozioni all’interno del nostro corpo. E’ stato scoperto che la luce rossa accelera la circolazione sanguigna e la luce azzurra ha un effetto calmante.

Effetto dei colori sulla psiche

Senza entrare nei particolari tecnici di terapie complementari che utilizzano la forza del coloro come ad esempio la Cromoterapia e la stessa Colour Therapy che risale a migliaia di anni fa, è risaputo che tutti i colori possono avere una funzione diversa e favorire le energie in associazione con un diverso stato d’animo.

  • Rosso Caldo e magnetico, favorisce la vitalità e l’energia
  • Giallo Stimola le capacità intellettive e la concentrazione
  • Arancione Contro la tristezza e l’angoscia esprime gioia e vita
  • Blu Calma e rilassa, favorisce la comunicazione
  • Verde Riequilibra ed è legato alla natura come armonia
  • Viola Si posiziona tra il rosso e il blu. Onore e speranza lo accompagnano
  • Nero Poco usato per il suo legame con l’oscurità e il pessimismo
  • Grigio Neutralità per un colore che non sprizza di certo vitalità
  • Marrone Voglia di stabilità e di forti legami, combatte l’egoismo

Se poi al colore si aggiungono motivi ritmici geometrici che si ripetono, disegni stravaganti, linee vorticose, arabeschi dalle forme naturaliste straordinarie che definiscono leoni dalle folte criniere, ballerine agghindate di gioielli e ricche città orientali che aspettano solo di essere colorati… ecco che i libri antistress diventano un momento di svago come un’esperienza positiva e rilassante.

Colour Therapy Book e Mandala

Lontano dai significati complessi che la pratica dei Mandala rimanda, le figure che compaiono sui libri antistress si avvicinano alle figure geometriche simboliche adottate dal buddismo e non solo. Dal cerchio, quella principale, fino alle spirali e quadrati si soprappongono, in un intreccio che crea figure più complesse. Il risultato è catturare l’attenzione e invitare alla pratica. Adottare le modalità giocose dei bambini non può certo far male: un libro colorato non risolverà tutti i problemi ma potrà farci ritrovare un pò di benessere.