libri in libreria

Si chiama Spine Temporary Small Press Bookstore il progetto itinerante nato a Bari da un gruppo di ragazzi appassionati di editoria, arte e fotografia con tanta voglia di comunicare, far conoscere libri illustrati, fumetti e pubblicazioni artistiche che di solito non si trovano nelle librerie tradizionali

In particolare libri d’arte, illustrazioni, photobook, photozine, edizioni limitate, magazine, fumetti, pop-up, esperimenti grafici, autoproduzioni sono l’anima di SPINE Temporary che nasce come un punto d’incontro in continuo divenire, uno spazio aperto alle diverse contaminazioni che possono fiorire a secondo nel luogo ospite: musica, proiezioni, incontri con autori, mostre di illustratori, laboratori per bambini e molto di più.

Le location sono le più diverse, dall’appartamento all’elegante boutique di design e capi d’abbigliamento, dipende… certo è che il progetto dal centro storico di Bari si è spostato a Taranto, a Trani e ad oggi si trova a Milano, sino al 19 presso lo spazio ex Cobianchi, un albergo diurno degli anni ’20 e a due passi dal Duomo dopo il successo dei tre giorni trascorsi in un appartamento presso il civico 4 di Via Paullo, sempre a Milano.

Il programma milanese attuale è ricco di eventi, una rassegna nella rassegna, a metà tra l’installazione e la performance. Presentazioni con autori, artisti e illustratori al lavoro sulla propria scrivania tra bozzetti, studi e appunti per creare personaggi e storie, e ancora allestimenti e mostre dedicate al libro illustrato declinato attraverso il disegno, la grafica e la fotografia (tutte le informazioni sono online).

In generale si tratta di raccogliere le migliori pubblicazioni della piccola e media editoria illustrata:  Logos, Kite e Orecchio Acerbo sono solo alcune delle eccellenze artistiche a cui si unisce un vasto panorama di fanzine, autoproduzioni di vario genere italiane ed estere, con posters d’epoca e gadgets difficili da trovare. Serate musicali e attività di laboratorio per l’infanzia non possono mancare… non a caso i libri illustrati per bambini sono tra i migliori sul mercato.

L’idea di è piaciuta e sembra avere seguito… quale sarà il prossimo spazio che si presta alla trasformazione?