lettori mp3 e formati audio

Dopo le innumerevoli raccomandazioni provenienti da diverse fonti mediche per tenere basso il volume di iPod e lettori mp3, ora c’è anche l’allarme della Commissione Europea: in un rapporto del SCENIHR (Scientific Committee on Emerging and Newly Identified Health Risks) si sottolinea come l’utilizzo errato e continuo dei player portatili possa recare gravi danni all’udito fino a provocare sordità permanenti.

Secondo un recente studio commissionato dalla Ue ad un comitato scientifico indipendente, il 5-10% delle persone che utilizzano i lettori portatili rischiano una riduzione permanente dell’udito. A rischio sono gli utilizzatori che ascoltano musica ad alto volume per più di un’ora al giorno per cinque anni consecutivi. Adolescenti e bambini sono le categorie esposte ai maggiori rischi.

“Sono preoccupata per quanti giovani possano inconsapevolemente rovinarsi l’udito. Il rischio è chiaro e dobbiamo trovare una soluzione rapidamente” dice Meglena Kuneva, commissaria Ue per la difesa dei diritti dei consumatori. Attualmente il limite massimo del volume dei lettori mp3 in Europa è di 100db, ma questo limite non è sufficiente a salvaguardare la salute se l’esposizione al rumore è prolungata.

Chi ascolta musica continuativamente oltre gli 89 decibel per lunghi periodi è a rischio sordità già dopo 5 anni. Sono interessati al problema tra i 2,5 e 10 millioni di europei. Nel 2009 la Commissione Europea si riunirà a Brussels per trovare delle soluzioni sia per quanto riguarda l’attuazione di campagne di sensibilizzazione, sia per la ricerca di soluzioni di carattere tecnologico attuate con la collaborazione dei produttori degli apparecchi.

Le raccomandazioni sono le solite: ascoltare sempre musica a basso volume e non aumentarlo per coprire i rumori di sottofondo, cosa che avviene facilmente ascoltando musica nelle città trafficate. In Europa l’utilizzo dei lettori riguarda quotidianamente dai 50 ai 100 millioni di persone; negli ultimi 4 anni sono stati venduti più di 200 millioni di apparecchi audio portatili e 150 millioni di MP3 players.