“Lee Morgan: la vita, la musica, il suo tempo” di Tom Perchard è una biografia eccellente che riesce a catturare l’essenza di un artista straordinario e del periodo in cui ha vissuto grazie alla sua scrittura avvincente e alla meticolosa ricerca storico musicale

Tom Perchard, nel suo libro “Lee Morgan: la vita, la musica, il suo tempo”, edito da Odoya, ci offre una biografia dettagliata e avvincente di uno dei più grandi trombettisti della storia del jazz. Questo libro rappresenta un tuffo profondo nel mondo dell’artista, esplorando non solo la sua brillante carriera musicale, ma anche la sua vita personale e il contesto storico e culturale in cui ha vissuto e suonato.

Nato a Philadelphia nel 1938, Lee Morgan è stato un prodigio del jazz sin dalla giovane età. Perchard delinea con maestria il suo precoce talento, che lo portò a suonare con giganti del jazz come Dizzy Gillespie e Art Blakey già da adolescente. Il libro ripercorre la sua carriera, evidenziando i momenti salienti, come la sua partecipazione alla Jazz Messengers di Blakey e la sua prolifica attività come solista e compositore.

Perchard non si limita a elencare le sessioni di registrazione, ma offre una critica approfondita delle performance e delle composizioni di Morgan. Descrive l’evoluzione del suo stile, dal bebop al hard bop, e come Morgan sia riuscito a innovare pur rimanendo fedele alle radici del jazz. Il libro esplora album iconici come “The Sidewinder“, che ha portato il musicista alla ribalta della scena jazz internazionale, e come le sue composizioni siano state influenzate dalle tensioni sociali e politiche degli anni ’60 e ’70.

Oltre al racconto della carriera musicale del trombettista nel suo contesto storico, il libro è altrettanto efficace nel dipingere un quadro completo della sua vita personale, segnata da alti e bassi. Morgan era noto non solo per il suo genio musicale, ma anche per la sua personalità turbolenta. Perchard esplora con sensibilità le sue battaglie e la dipendenza dall’eroina, che hanno avuto un impatto devastante sulla sua vita e carriera, fino alla tragica notte del 19 febbraio 1972, quando Morgan fu ucciso dalla sua compagna Helen More.


IN LIBRERIA

Titolo: Lee Morgan: la vita, la musica, il suo tempo
Autore: Tom Perchard
Editore: Odoya


Articolo precedenteiPad migliore da comprare per ogni uso
Articolo successivoMosè e Arnold: Schönberg e le 12 note
Autore: Fulvio Binetti
Fulvio Binetti è un editore online, fondatore di Bintmusic.it, musicista, produttore e esperto di comunicazione digitale. Da oltre tre decenni collabora con le principali realtà del campo audiovisivo, discografico ed editoriale, dove si è distinto nella produzione di canzoni e colonne sonore per tv, radio, moda, web ed eventi. In qualità di blogger, condivide approfondimenti su musica, cultura e lifestyle. Per saperne di più leggi la biografia o segui i suoi profili social.