lavoro nella musica

Cercasi giovani con buone conoscenze tecnologiche, in grado di comprendere il nuovo mercato musicale e gli scenari di internet e tecnologia… Per trovare lavoro nella musica ormai le conoscenze artistico musicali non bastano più.

Vi piacerebbe trovare lavoro nella musica e il vostro sogno è lavorare a stretto contatto con musicisti? Anche se sono finiti i bei tempi, non è detto che non si possa ancora trasformare la propria passione in lavoro trasformando un sogno in realtà. Ma per entrare nel mondo della musica, fatta non solo di artisti ma di professionisti dalle molte competenze, oggi diventa fondamentale conoscere le leggi di marketing, comunicazione e tecnologia e stare al passo con lo sviluppo della musica 2.0.

Dischi, cassette e cd hanno lasciato il posto a internet, social network, cellulari e streaming: la musica online globalmente supera i 5 miliardi di dollari di fatturato. Per trovare lavoro nella musica oggi serve una formazione e conoscenze molto più ampie rispetto al passato. Non si tratta più solo di sapere affrontare costi di produzione e distribuzione o gestire un repertorio; serve essere esperti di social, di applicazioni per smartphone e tablet, di marketing per vendere musica ma anche merchandising e servizi.

Oggi per affrontare le sfide del lavoro nella musica digitale servono una preparazione e una visione della realtà molto più completa rispetto ad un recente passato

Malgrado la diminuizione di fatturato del mercato complessivo delle vendite di musica registrata, con l’aumentare degli ascoltatori online c’è ancora la necessità di trovare nuove risorse umane, nuovi profili professionali pronti a far fronte a questa espansione che magari non è propriamente di tipo artistico ma è comunque ricca di opportunità e di crescita. Secondo l’ultimo rapporto ‘Io sono cultura’ di Fondazione Symbola e Unioncamere, il comparto della musica nel 2014 poteva contare in Italia su oltre 5mila lavoratori e un fattura di quasi mezzo miliardo di euro.

Le maggiori opportunità per trovare lavoro nella musica sono negli spettacoli dal vivo per lavori stagionali dove servono direttori di produzione, addetti al palcoscenico e vari collaboratori nelle sezioni marketing, commerciale e social. Ma anche le case discografiche sono sempre in cerca di A&R e brand partnership, avvocati esperti in diritto d’autore e manager che conoscano i nuovi mercati per sfruttare o inventare nuove possibilità di utilizzo e sponsorizzazione della musica digitale. A proposito: era questo che sognavate..?