classifica musica

E’ il mondo del download, dalle canzoni alle suonerie, per vie legali o meno, il vero termometro del mercato musicale. Attualmente vengono classificati come ufficiali oltre 190 siti che vendono online legalmente musica in Europa mentre sono già 500.000 i titoli musicali disponibili solo in Europa sulle più grandi piattaforme di distribuzione e vendita di musica digitale.

“Il consumo di musica digitale è ormai una realtà sempre più diffusa anche nel nostro Paese”, ha dichiarato Enzo Mazza di Fimi, la Federazione dell’Industria Musicale Italiana che ha voluto testare scientificamente l’andamento delle vendite dei brani musicali online. I dati del 2005 parlano da soli. A livello mondiale le vendite di musica digitale sono state pari a 1,1 miliardi di dollari (il 6% del mercato) mentre i brani singoli scaricati via Internet o attraverso il telefonino sono stati, a livello mondiale, 470 milioni. I numeri sono importanti e permettono di monitorare costantemente il flusso di vendite di musica online: la classifica digitale.

La ricerca riguarda i siti: Apple iTunes Italy, Connect Italy, 105 Megastore, 105 Classic Megastore, Coca Cola Music Store, MSN Music Club Italy, MTV Digital Downloads Italy, Radio Montecarlo Megastore, Tiscali Italy, United Music Megastore. “Presto aderiranno altre piattaforme italiane”, ha affermato Enzo Mazza, “e ci auspichiamo che anche i gestori della telefonia mobile forniscano al più presto i dati per le classifiche al fine di integrare questo rilevante canale”. Nella prima classifica digitale troviamo al vertice Gianna Nannini (Sei nell’anima), seguono Mary J.Blige (One), Madonna (Sorry), Imogen Heap (Hide and seek), Elisa (Teach me again), Laura Pausini (Uguale a lei), Dolcenera (Com’è straordinaria la vita), Jack Johnson (Upside down), Povia (Vorrei avere il becco), Skye (Love show).