Kirill Petrenko

Se la nomina del nuovo direttore dei Berliner Philarmoniker poche settimane fa aveva incuriosito tutti per i suoi misteri da romanzo, arriva in queste ore la soluzione del giallo, altrettanto inaspettata: il nuovo direttore è Kirill Petrenko, musicista russo di 43 anni.

La Filarmonica di Berlino è l’unica orchestra al mondo che elegge autonomamente il proprio direttore musicale e artistico. Il mese scorso erano state fatte tutte le supposizioni possibili ma dopo 11 ore di discussioni segrete i 124 orchestrali non avevano trovato l’accordo su chi avrebbe dovuto sostituire alla naturale scadenza l’attuale direttore Sir Simon Rattle, che lascerà l’orchestra nell’agosto 2018 per la London Symphony Orchestra.

In queste ore ecco arrivare inaspettata la soluzione: direttore dei Berliner sarà Kirill Petrenko, 43 anni, nato nel 1972 a Omsk, emigrato in Austria nel 1990 e attuale direttore musicale generale alla Bavarian State Opera di Monaco di Baviera che aveva già collaborato in qualità di ospite con la famosa orchestra di Berlino nel 2006, 2009 e il 2012. Dal 1882, anno della sua fondazione, la Filarmonica di Berlino ha avuto tre direttori fondamentali che hanno saputo manterenere alto il suo nome nella musica classica: Herbert von Karajan (1954-1989), Claudio Abbado (1989-2002) e Sir Simon Rattle (2002-15). Sembra che alla notizia della nomina Kirill Petrenko abbia accettato con grande gioia, stupore e incredulità.