manico chitarra elettrica

Che per qualcuno la musica sia solo un mezzo accessorio per comunicare ogni sorta di prodotto non ne avevamo dubbi. Non c’è da scandalizzarsi, dalla commistione di musica e pubblicità spesso a guadagnarci (anche) in termini di popolarità è l’artista, che grazie allo spot vede la sua canzone proiettata centinaia di volte in ogni famiglia. Certo, diverso sarebbe se una bevanda prendesse proprio il nome di una icona del rock, tipo: ‘Liquid Experience, l’energy drink di Jimi Hendrix’. Impossibile?

Assolutamente no. Niente è impossibile se si tratta di fare affari… Partirà ad aprile una nuova operazione commerciale, che anche se non mancherà di infastidire qualcuno, prevede il lancio della bevanda in lattina “Liquid Experience” che rimanda proprio all’immagine del mitico chitarrista e al nome della band “Experience”, con cui suonò nello storico disco “Are You Experienced”.

Beverage Concepts e Authentic Hendrix, la società che detiene i diritti di sfruttamento su tutto il materiale del mitico chitarrista, hanno già perfezionato l’accordo e come recita questo comunicato: “La Beverage Concepts si è impegnata a realizzare una linea di bibite con lo stesso livello di eccitazione, carisma, sensazione rock’n’roll e con un gusto senza precedenti che è sinonimo dell’immagine di Jimi Hendrix”.

Fantastico… tutte le sensazioni “sinonimo dell’immagine di Jimi Hendrix” (?!) condensate in un intruglio da sorseggiare tra un pollo arrosto e un hamburger. Per addolcire i malumori di chi, come Michael Balzary (bassita dei Red Hot Chili Peppers) annuncia un certo fastidio nel “Vedere l’immagine e le sensazioni che Hendrix ha saputo darmi ridotte a pubblicità”, la società fa comunque sapere che parte dei ricavati dalle vendite verranno destinati a progetti di educazione musicale per ragazzi.

Ma vedrete che non saranno quattro vecchietti nostalgici a fermare il “grande lancio” su scala mondiale della bevanda rigeneratrice, con un tour del Red House, il museo mobile dedicato alla storia del rock, che prevede tappe in Usa e in Europa. In attesa del primo bagno schiuma capace di offire lo stesso vibrante “livello di sensazioni” dei mitici Beatles…