Isole italiane

Oltre alle vacanze in Sicilia e Sardegna quali sono le isole italiane piccole più belle da visitare in vacanza? Una breve guida alle oasi naturali da vedere nel Mare Mediterraneo e ai paradisi turistici vicini e da visitare in ogni stagione

Sicilia e Sardegna sono le due isole italiane più grandi e in questo articolo impareremo a scoprire le loro attrattive turistiche con i migliori itinerari e cose da vedere. Ma il nostro stivale è circondato da molti altri piccoli lembi di terra definite isole minori non certo per quanto concerne le bellezze naturali di mare e spiagge ma solo per comodità. Se non le conoscete bene vogliamo farvi scoprire le molte possibilità per trascorrere delle vacanze da sogno su un’isola di piccola o media grandezza al largo delle coste italiane.

Tutte le isole italiane più belle hanno una offerta turistica ampia e per ogni gusto. Possono essere vere oasi di pace, ideali per vacanze rilassanti a contatto di bellezze naturalistiche e servizi a misura d’uomo. Il mare che circonda gli arcipelaghi offre scenari spettacolari con insenature da favola, rocce, scogliere, piccole baie e tratti di spiagge bianche e di ogni colore. Dall’altra parte i piccoli borghi delle isole italiane più conosciute sono località ideali per fare vacanze all’insegna della cultura dove si mischiano fascino rurale, gastronomia e sport. Per i più modaioli certo non mancano eleganti negozi di ogni genere e categoria, fino agli incantevoli caffè e ristoranti di qualità dove mangiare pesce e altre prelibatezze locali.

Sicilia mare e turismo

La Sicilia è un’isola che in estate come in inverno ha molto da offrire al turismo e offre una grande varietà di paesaggi e una storia unica. Fare delle vacanze su questa terra non significa solo visitare il mare e le spiagge più belle, ma scoprire luoghi e tradizioni delle varie province e zone turistiche da vedere tra feste paesane, sagre, monumenti e musei ricchi di storia e arte. Quest’isola è stata un crocevia di culture mediterranee e ancora oggi racchiude stimoli di ogni genere. Dal semplice relax sulla spiagge più belle o poco conosciute, alle escursioni sui crateri dell’Etna. Fino a visitare i luoghi che raccontano una storia antica tra templi greci, chiese normanne e palazzi barocchi.

La cultura enogastronica di primo piano comprende specialità uniche che vanno dal couscous di Trapani ai pasticcini di Noto, fino ai cannoli siciliani. Non esiste un periodo migliore per visitare la Sicilia. La parte meridionale dell’isola è alla stessa latitudine della costa nordafricana per cui il clima è mite per gran parte dell’anno. Se in estate le temperature raggiungono livelli elevati, la presenza di ventilazione nelle zone costiere rende l’aria sopportabile. Primavera e autunno sono perfette sia per chi ama mare e spiagge che per visitare le città.

Come arrivare in Sicilia? Il modo più semplice è ovviamente l’aereo ma raggiungere l’isola è agevole anche con i traghetti da molti porti italiani. Gli aeroporti principali sono Palermo, Catania, Trapani e Comiso che offrono sia voli di linea che low cost con le maggiori compagnie economiche con partenza dalle città italiane ed europee. Per raggiungere le destinazioni e per i trasferimenti aeroportuali esistono autobus pubblici e servizi di noleggio di auto per una settimana o pochi giorni.

Sicilia dove alloggiare

Le strutture turistiche offrono la possibilità di programmare la permanenza in agriturismi, campeggi, hotel, villaggi turistici e appartamenti in affitto in estate come d’inverno. Per chi vuole esplorare spiagge, città storiche e templi greci, esistono molte offerte alberghiere in tutte le zone. Dagli hotel di lusso in palazzi ottocenteschi immersi nei giardini, alle sistemazioni economiche in ambienti rurali, fino a b&b adatti e agriturismi adatti alle famiglie che offrono un mix di relax, design, buona cucina e ottimi vini

Trovavacanzesicilia Offerte last minute e consigli di viaggio nella più grande isola del Mediterraneo. Si parte dalla scelta della provincia per arrivare a definire la struttura di accoglienza e in seguito scoprire gli itinerari archeologici, trekking in collina e turismo gastronomico.

IsulaSicilia Sistemazioni consigliate e offerte in primo piano sono le occasioni descritte da un’agenzia di viaggi online specializzata nell’organizzare vacanze Sicilia. Largo spazio agli itinerari suddivisi nelle varie categorie: arte e cultura, città, mare, percorsi naturalistici, storia e archeologia.

BBplanet Un portale ricco di informazioni per scegliere i migliori bed & breakfast dove trovare da dormire per organizzare viaggi, escursioni e tour conoscendo gli eventi in programma in ogni stagione estiva e invernale

Sicilia cosa vedere

Chi visita la Sicilia non può non visitare le città storiche di Palermo, Catania e Siracusa, le città barocche Ragusa, Modica, i templi greci di Agrigento, Selinunte e Segesta e i siti romani di Piazza Armerina. Chi ama lo sport oltre al mare trova percorsi di trekking sull’Etna e chilometri di spiagge sabbiose e insenature segrete su cui correre.

ColoridiSicilia Una finestra aperta sulla Sicilia insolita: una guida alla scoperta alle bellezze dei colori della tradizione tra feste di paese e itinerari insoliti. Notizie, storie dimenticate e ricerca di alloggi su misura sul mare e in collina con fotografie e prezzi inclusi.

InSicilia Un tour operator che organizza direttamente sul posto vacanze Sicilia su misura: alloggi, attività scelte e selezionate con possibilità di scoprire curiosità, sapori della cucina regionale e assistere a feste tradizionali uniche. Offerte in prima pagina.

FotoSicilia Immagini artistiche di paesaggi naturalistici, chiese d’epoca, reperti archeologici e molti altri soggetti tipici delle nove province siciliane che un gruppo di attenti fotografi ha voluto pubblicare in tutta la loro bellezza

Sardegna mare spiagge e itinerari

Visitare la Sardegna in vacanza per conoscerla meglio è un’impresa affascinante e ricca di stimoli inattesi, di esperienze singolari. Tra le isole italiane è conosciuta in tutto il mondo per il mare color smeraldo, spiagge incontaminate, aria pulita, montagne imponenti, monumenti della storia passata e tradizioni di vita raccontano una civiltà che ancora tenacemente resiste ai mutamenti apportati dal turismo. La bellezza selvaggia dell’isola attira il turismo da molti decenni, isola che si è imposta nell’immaginario collettivo diventando status dei vacanzieri italiani e di tutto il mondo.

Nel mare della Sardegna solcano favolosi yacht e sulle sue spiagge si tuffano personaggi famosi dello spettacolo e dello sport. Alcune zone sono state purtroppo molto trasformate: paesaggi deturpati e speculazioni selvagge hanno cambiato il suo aspetto originario. Ma l’alternativa ai grandi hotel e ai resort di lusso esiste ancora, così come la ricerca di spiagge tranquille e oasi naturali. Bisogna conoscere e quindi saper scegliere, il territorio offre favolosi spunti a base di artigianato, feste, lingua e gastronomia testimoniano un’identità creata e mantenuta intatta nei secoli.

In Sardegna si mantengono vive le tradizioni locali e costruzioni come i classici Nuraghi, torri in pietra a forma di tronco di cono alti circa 5 metri dispersi nella campagna sarda a testimoniare l’evoluzione di una civiltà antica (periodo Neolitico) seguita da una storia ricca di invasioni e dominazioni. Feste popolari in costume e processioni religiose animano quasi ogni mese le principali province dell’isola con prodotti gastronomici tipici rinomati e un artigianato famosi in tutto il mondo.. Ne è un esempio la Sagra del Redentore di Nuoro, celebrata l’ultima settimana di agosto, o la Cavalcata sarda di Sassari nella penultima domenica di maggio che ha un carattere decisamente laico.

Turismo in Sardegna

Per chi vuole programmare un vacanza in Sardegna sarebbe impossibile elencare tutti gli alloggi, le sistemazioni, gli itinerari e le spiagge più belle da visitare e dove tuffarsi nel mare limpido. Coste rocciose e lunghe spiagge di sabbia si alterna tra mare e montagna svelando bellezze naturalistiche e culturali uniche, con miniere e reperti antichi che caratterizzano la varietà dell’intero paesaggio sardo. Meglio rivolgersi ai siti ufficiali del turismo o a portali che contengono guide e mete famose per vacanze all’insegna del relax e del divertimento in famiglia con bambini o amici.

Sardegnaturismo Offerte di weekend di stagione tra eventi del mese, itinerari naturalistici e gastronomici. Le vacanze vengono suddivise in temi: attività, benessere, cultura, gusto, eventi, mare, natura, paesi e tradizioni. Ognuno può scegliere la combinazione preferita e informarsi sulle molteplici opportunità presenti

Paradisola Dedicato alla promozione turistica e culturale della Sardegna, un punto di riferimento per trovare campeggi, affitta camere, agriturismi, alberghi, aree naturali, cartine e mappe oltre al mare e alle splendide spiagge. Articoli divulgativi, fotografie e video accompagnano il turista nella scelta.

Sardegna.com Offre la possibilità di verificare on line prezzi per le sistemazioni in albergo, bed & breakfast, villaggi e case vacanze oltre a servizi di autonoleggio e al costo di traghetti e aerei anche con preventivo. Offerte e possibilità di prenotare con largo anticipo per risparmiare oppure scegliere il last minute.

Sardegna.info Creato da gente appassionata della propria terra con le sue ricchezze archeologiche, naturalistiche e paesaggistiche. Immagini di bellissime spiagge si alternano alla presentazione di antiche e misteriose tradizioni che ogni anno si ripresentano. Una guida completa per visitare e scoprire la Sardegna nei suoi molteplici aspetti

Supramonteselvaggio Diverse sono le proposte per organizzare percorsi immersi nella natura. Seguire le antiche mulattiere, attraverso boschi di leccio, grotte, falesie per poi ritrovarsi su spiagge deserte. Molte sono le opportunità offerte per assecondare i gusti del turista più esigente

Trekkinginsardegna Proposte di trekking per escursioni e passeggiate alla scoperta della natura incontaminata e delle bellezze architettoniche tra città d’arte e monumenti importanti. Itinerari tematici sulla costa e dell’interno dell’isola

Arcipelaghi di isole italiane

I gruppi di isole italiane più piccole sono divise in arcipelaghi sparsi attorno all’Italia tra mare Tirreno, Adriatico, Ionio e Mar Ligure. Ce ne sono una ottantina lungo o stivale o al largo delle coste per chi desidera fare vacanze all’insegna dell’acqua cristallina e del mare bello. Qui di seguito troverete tutti gli indirizzi utili per sapere come arrivare per visitarle e quali sono le migliori strutture turistiche dove alloggiare. Potrete trovare informazioni su itinerari da percorrere a piedi e in bicicletta e come praticare attività sportive su alcune delle più belle spiagge italiane.

Arcipelago Toscano Il più grande parco marino d’Europa comprende sette isole principali: Gorgona, Giannutri, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo e Giglio e alcuni isolotti minori. La scelta delle isole italiane non può che cominciare dall’isola d’Elba. E’ la più popolare dell’arcipelago toscano perfetta per attività sportive com mountain bike, arrampicata e windsurf.

La Maddalena Al largo della costa Smeralda in Sardegna si trovano sette isole principali ed un’infinita di isolotti e di scogli. I loro nomi sono Santo Stefano, La Maddalena, Caprera, Spargi, Budelli. Ecco una serie di informazioni pratiche su come muoversi nell’arcipelago con fotografie e video che illustrano le bellezze naturali.

Eolie Arcipelago nel Mar Tirreno meridionale a nord della Sicilia, parte della provincia di Messina. E’ composto da dieci fra isole minori e isolotti, di cui sette abitate. Lipari, Salina, Alicudi, Filicudi, Panarea. Stromboli e Vulcano sono due vulcani attivi. Si tratta di scegliere la preferita tra le molte proposte presenti sul sito.

Tremiti L’arcipelago delle Tremiti si trova al largo della costa del Gargano nella provincia di Lecce. E’ ricco di tesori paesaggistici e comprende tre piccole isole dette anche ‘Perle dell’Adriatico’. I loro nomi sono San Domino, San Nicola e Caprara, più un isolotto chiamato Cretaccio.

Ponza Turismo, aree naturali e attività nelle Isole Ponziane del Parco del Circeo. La più famosa è l’isola di Ponza seguita delle minori Palmarola, Zannone e Gavi. Informazioni pratiche e mappe suddividono il territorio in zone per progettare la vacanza nei dettagli.

Egadi L’arcipelago delle Egadi con acque limpide e coste affascinanti, comprende tre isole principali. Sono chiamate Favignana, Levanzo e Marettimo e due grandi scogli, Maraone e Formica. Informazioni per raggiungere la meta preferita, prenotare online e noleggiare mezzi. Consigli su dove dormire, mangiare, eventi ed itinerari escursionistici.

Ischia Insieme alle isole di Procida, Vivara e Nisida è parte dell’Arcipelago Isole Flegree, poste al largo del Golfo di Napoli in una zona marittima protetta. Per Ischia si contano 39 Km di coste, basse sul mare verso nord con spiagge di piccole dimensioni, più varie a sud. Ci sono belle spiagge, rientranze e promontori, baie e calette, alcune delle quali raggiungibili solo via mare.

Lampedusa e Pelagie Arcipelago più meridionale dell’Italia composto dalla bianca Lampedusa, la nera Linosa (vulcanica) e la disabitata Lampione. Sono rinomate isole italiane minori per le incantevoli spiagge e un mare bello e cristallino. Offerte, servizi e nuove tariffe per la prossima stagione sono da confrontare sul sito.

Isole italiane piccole

Per scoprire direttamente le più belle isole italiane piccole più o meno turistiche basta consultare le guide su internet che abbiamo qui di seguito raccolto. Ci sono le migliori mete dove andare in vacanza con descrizioni di mare, spiagge e bellezze naturalistiche. Servizi per i turisti con itinerari facili da raggiungere e visitare girando a piedi o in bicicletta.

Porto Venere Associazione turistica pro loco della provincia di La Spezia, gestisce l’Arcipelago con tre isole: Palmaria, Tino e Tinetto. Sono situate nelle acque antistanti Porto Venere, località riconosciuta in tutto il mondo e insieme alle Cinque Terre patrimonio dell’Umanità.

Carloforte Borgo storico situato sull’Isola di San Pietro. Insieme all’Isola di Sant’Antioco forma l’Arcipelago del Sulcis, posto a sud-ovest della Sardegna, nella provincia di Carbonaia-Iglesias. Cenni storici, ambiente, numeri utili, orari traghetti, manifestazioni ed altre informazioni di un’isola tra le più belle del Mediterraneo.

Ventotene Posta tra Ponza ed Ischia è la più piccola delle isole italiane delle Pontine. Situata a sud-est insieme all’Isola di Santo Stefano in provincia di Latina, offre al visitatore una vacanza a stretto contatto con la natura, lontana da caos e rumori cittadini.

Capri Famosa per bellezze naturali, storia millenaria e clima mite tipicamente mediterraneo. L’isola è una delle mete preferite dal turismo internazionale di alto livello. Una guida completa informa delle possibilità di alloggio e permanenza assecondando i desideri del turista.

Procida Posizionata all’imbocco del Golfo di Napoli, insieme all’isola di Vivara appartiene alle Isole Flegree. Vivacissimi abitati, vegetazione, mare limpido e belle rocce costiere ne fanno un’apprezzata meta turistica. Case vacanze, residence e informazioni utili sono a disposizione nel sito.

Panarea Situata a nord della Sicilia è la più piccola delle isole Eolie e mantiene intatto il suo spirito. Questa piccola isola si gira senza auto ma è attrezzata con alberghi e autonoleggi di mezzi elettrici.

Ustica Piccolissima tra le isole italiane minori, è un’isola vulcanica a nord-ovest di Palermo. Caratterizzata da coste frastagliate che nascondono bellissime grotte, insenature e calette. E’ un vero paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee anche in virtù del fatto che dal 1987 è riserva marina. Ampia scelta tra case vacanze, ville fuori paese, ristoranti, escursioni guidate e noleggio bici e scooter.

Pantelleria Posta in provincia di Trapani, è la più grande delle isole italiane minori della Sicilia. Si trova a 70 Km dalla costa africana e 85 Km dalla Sicilia ed è caratterizzata da un mare cristallino con coste scoscese coperte di colture a terrazze. Possibilità di affittare alloggi tipici (Dammusi) e conoscere le offerte e le possibilità riservate ai turisti.