Nel campo dei telefoni cellulari e degli smartphone, l’iPhone è uno dei device più ambiti per le molte applicazioni che lo rendono uno strumento multimediale anche adatto per fare musica

Così, mentre alcuni artisti e musicisti iniziano ad usarlo sul palco in compagnia di strumenti musicali tradizionali, un gruppo di studenti dell’Università del Michigan ha recentemente formato una vera e propria iPhone Orchestra. Il vero nome di questa particolare iPhone orchestra è “Michigan Mobile Phone Ensemble”. I suoi componenti sono studenti che hanno frequentato il corso “Building a Mobile Phone Ensemble” del professore di informatica e musicista Georg Essl, che si propone di realizzare strumenti a partire da iPhone e iPod Touches dotati di touch-screen, microfono, GPS, bussola, sensori senza fili, accelerometro, trasformando gli input provenienti da questi sensori in suoni.

A seconda di come gli iPhone vengono programmati, i suoni vengono prodotti muovendo un dito sul display, soffiando aria nel microfono, inclinando o scuotendo il telefono. “Anche se questo tipo di tecnologia è agli inizi, c’è molto fermento per utilizzare l’iPhone in ambito artistico”, spiega Essl. Il Michigan Mobile Phone Ensemble infatti non è l’unico esemble che cerca nuovi utilizzi dell’iPhone. Altri esperimenti si stanno facendo presso la Stanford University con la Stanford Mobile Phone Orchestra e nelle università di Berlino e Helsinki.