ricerca su google con tablet

Smartphone e tablet così come oggetti indossabili e macchine di tutti i tipi, ecco come sarà nel 2018 la Rete di Internet, una rete prevalentemente di dispositivi mobili. In Italia le previsioni ruotano attorno alle auto con cellulare a bordo seguite dalla tecnologia wireless in casa.

Secondo le previsioni di Cisco, società specializzata in infrastrutture di rete, nei prossimi cinque anni si assisterà a una crescita esponenziale di connessioni dalla rete mobile tra cui si segnalano i dispositivi indossabili, come i Google Glass, orologi, sistemi di monitoraggio sanitari, che sembrano segnare una svolta nelle abitudini e soprattutto nei consumi.. sempre più mobili e senza fili. Ma non solo, a sostenere le previsioni di Cisco c’è il rapporto Ericsson Mobility Report sulla Networked Society che registra un aumento considerevole del numero di SIM pronte a raggiungere la quota di 9,3 miliardi entro il 2019 con smartphone in testa per non parlare della copertura di rete che interesserà circa due terzi della popolazione mondiale, mentre Audiweb conferma un traffico dati via mobile cresciuto nel 2014 del 34,9%.

Ma le previsioni vanno al di là dei dispositivi smartphone a favore di una comunicazione da macchina a macchina, tra cui primeggiano quelli da automobili e computer indossabili intelligenti come occhiali, orologi, apparecchi sanitari personalizzati, cardiofrequenzimetri che hanno un bisogno continuo di essere sempre sincronizzati e connessi in rete. Non è un caso che circa il 40 percento dello spazio espositivo al Consumer Electronics Show (CES) di quest’anno era coperta da gadget intelligenti destinata a bracciali per fitness e poi occhiali, cuffie, orologi e accessori di abbigliamento tutti quanti smart. Per quanto non con cifre univoche, tutti gli analisti sono d’accordo sul decollo di questo mercato nei prossimi anni, con fatturato che secondo IHS iSuppli è stimato in circa 30 miliardi nel 2018.