Qualche tempo fa avevamo scritto che il segreto del successo per un musicista era in un video; ora aggiustiamo la mira dicendo che il successo è in una cover, ovvero in un video di un brano famoso che girato anche con uno smartphone da un intraprendente musicista avrà qualche possibilità di fare breccia nel popolo della rete.

Gli esempi di artisti nati su YouTube grazie ad una cover non mancano a cominciare dall’idolo delle ragazzine Justin Bieber arrivato al successo proprio grazie ai suoi video casalinghi di cover di artisti americani famosi come Usher, Chris Brown, Stevie Wonder, Justin Timberlake e altri ancora. D’altronde basta inserire la parola ‘cover’ su YouTube per vedere il numero impressionante di risultati: circa 107 milioni!

Insomma l’idea di realizzare una cover non è certo originale ma può dare i suoi frutti di visibilità sia se come novelli artisti volete lanciarvi in un esperimento estemporaneo che in un progetto più strutturato. Molti cantanti o musicisti infatti si costruiscono una vera e propria identità, un video personaggio che esegue una serie di cover arrangiate o interpretate in modo originale e bizzarro.

Quale canzone scegliere? Evidentemente i titoli più di successo e in voga in un determinato momento hanno più probabilità di essere pescati nei motori della rete e da chi cerca musica su YouTube. Sta a voi scegliere il titolo esatto, le keyword i tag e tutto il resto – senza diventare esperti di Seo (Search Engine optimization) ma quasi – in modo che diventi virale.

Infine un’ultimo ostacolo: problemi, autorizzazioni, diritti. Cosa fare e a chi chiedere il permesso per cantare una cover su YouTube? La questione si pone per via della possibile monetizzazione di un video. Nel caso diventasse virale infatti potrebbe avere milioni di visite e moltissimi click sulle pubblicità dei video; ecco allora che entrano in gioco gli editori del brano che possono o meno decidere se autorizzare l’esecuzione partecipando alle vostre entrate.

Tutto ciò avviene attraverso un sistema automatico di Content ID che consente ai proprietari di musica e contenuti di identificare e gestire il copyright. In ogni caso al momento di caricare il video su YouTube vi saranno fornite tutte le spiegazioni del caso che vi consigliamo di leggere e seguire alla lettera. Allora cosa aspettate? Registrate la vostra cover e diventate famosi come i ragazzi del video qui sotto: la loro cover di “Somebody That I Used To Know” è stata vista da oltre 150 milioni di persone!