saloni auto

Auto elettriche e moto a batterie o a idrogeno così pulite e silenziose che nemmeno le senti passare… ma nemmeno arrivare! Il rombo del motore da fastidiosa esibizione a necessità per la sicurezza dei pedoni

Vi sarà capitato in bicicletta che un pedone distratto vi si sia quasi buttato sotto le ruote perchè non vi ha sentiti arrivare. Beh, potrebbe succedere regolarmente quando saremo alla guida dei nuovi mezzi del futuro ibridi, o a batteria. Talmente silenziosi da non essere nemmeno notati. Sembra un controsenso, ma renderli un pò più rumorosi potrebbe essere davvero necessario. Basti pensare che una macchina ibrida che viaggia a bassa velocità in modalità elettrica produce solo un sibilo di 3 decibel, praticamente impercettibile per i pedoni, mentre a 60 chilometri orari il rumore di una aspirapolvere. Vi ricordate la cartolina nei raggi della ruota della bicicletta di quando eravamo bambini? Ecco, qualcosa di simile, in versione tecnologicamente riveduta e corretta, l’ha ideata la società americana Soundmotion.

Perchè troppo monotono sarebbe un rumore costante: l’intensità del suono deve crescere con la velocità del mezzo. Quindi il sistema prevede l’utilizzo di un sensore laser posizionato sulla ruota capace di rilevare i dati sulla velocità e di trasmetterli in modalità wireless a un cellulare di ultima generazione che infine regola l’intensità della musica. Altro che cartolina nei raggi! Potrete scorazzare sulla vostra mountain bike che barrisce come una Harley-Davidson, procedere sulla vostra mite auto ibrida eco-sostenibile al rombo di una Ferrari, ma anche scegliere di volta in volta il vostro rumore: si va dal suono di una locomotiva a vapore, a quello di un jet supersonico, fino al nitrire di un mandria di cavalli. Che aspettate? Tenete basso il volume e… buon viaggio!