Un nuovo sistema di intelligenza artificiale per il riconoscimento dei comportamenti online è stato testato da Google. Il test prevedeva la ricerca di video con gatti e ha dato risultati importanti.

L’esperimento che può sembrare ridicolo o insignificante in realtà è molto importante perchè indica come i computer possono imparare a dare un significato a dati casuali trovati online o anche nella realtà, in pochi giorni e senza esseri umani. Inoltre, poichè Google utilizza da sempre i testi e i tag delle foto dei visitatori per fornire ricerche e annunci pertinenti migliorando l’esperienza dell’utente e i suoi introiti pubblicitari, con questo nuovo sistema anche i video senza testo potranno diventare parte di questo ecosistema. Per ottenere questo risultato che simula il processo di apprendimento del cervello umano ed è stato del 70% migliore che con i sistemi fino ad ora provati, i ricercatori di Google hanno lavorato utilizzando un super computer composto da mille unità operative con un totale di 16mila processori creando un modello con più di 1 miliardo di connessioni.