I giornali internazionali sono una chiave d’accesso a un mondo di informazioni e offrono una prospettiva globale su eventi, tendenze e questioni di rilevanza mondiale. Hanno un ruolo nell’informare e connettere persone provenienti da diverse culture e contesti

I giornali internazionali sono una risorsa preziosa per chi desidera rimanere informato sugli avvenimenti globali. Questi quotidiani offrono una prospettiva unica sulle notizie, consentendo ai lettori di comprendere meglio i complessi problemi che plasmano il nostro mondo interconnesso. Rappresentano quindi una finestra privilegiata per capire come si evolvono le dinamiche della società.

Leggere i giornali internazionali in edicola o online è un’ottima abitudine per ampliare la propria cultura, informarsi su ciò che accade nel mondo e confrontare diversi punti di vista. In tempi delle fake, news leggere notizie direttamente da più fonti attendibili è un modo per avere un’idea della realtà dei fatti e di ciò che avviene a livello economico e politico dall’Europa, all’America fino alla Cina.

Indice

Storia giornali internazionali

Un quotidiano è un supporti cartaceo o elettronico in cui vengono riportate notizie di varia natura. Ma qual’è la sua origine? Per risalire al primo giornale della storia bisogna tornare all’antica Roma, agli Acta Diurna che annunciavano eventi politici, sociali o privati. Successivamente nel medioevo si diffusero manoscritti e libretti contenenti una sola notizia, ad esempio di una battaglia, scritta da un testimone oculare.

Nel diciassettesimo secolo in Europa cominciò la stampa dei primi giornali con notizie di carattere sociale, come nel caso del quotidiano inglese The Daily Courant (1702–35). Anche il Times fu fondato in Inghilterra nel 1785 e l’Observer nel 1791. Nello stesso periodo naquero i primi giornali francesi come il Journal de Paris (1771) e il Journal des Débats (1789). Negli Stati Uniti la libertà di stampa fu garantita nel 1791 ma il primo giornale di successo fu il Sun di New York nato nel 1833.

La diffusione di primi giornali inizialmente era di poche migliaia di copie, dovuta alla bassa scolarizzazione del popolo ma anche alla difficoltà di distribuzione. L’avanzare del progresso tecnologico e dei sistemi di stampa e trasporto più efficienti (rotative e ferrovie) garantì una maggiore cricolazione delle notizie. Nel frattempo il telegrafo permise di trasmettere gli avvenimenti in modo rapido a distanza nelle varie redazioni.

La Associated Press, prima grande agenzia di stampa internazionale, naque nel 1848 a New York. A metà del ‘900 in America si stampavano 400 quotidiani e 3000 settimanali e giornali internazionali nascevano in ogni parte del mondo. Per conquistare i lettori venivano pubblicate notizie di opinione e critica letteraria, ma anche scoop giornalistici e notizie sensazionalistiche, fumetti, cruciverba e altri argomenti divertenti. Contemporanemamente naquero ovunque giornali politici, religiosi o di altro argomento specifico.

Tipi di giornali internazionali

Una delle principali differenze tra i giornali internazionali e quelli nazionali è la loro portata geografica. Mentre i giornali nazionali si concentrano principalmente sulle notizie del paese in cui sono pubblicati, i giornali internazionali coprono notizie da tutto il mondo. Questa vasta copertura geografica permette ai lettori di accedere a informazioni su eventi e sviluppi al di fuori dei confini nazionali.

I giornali internazionali più importanti si dividono in quotidiani generalisti e di settore. I primi trattano argomenti che comprendono fatti di cronaca nazionale, politica e sport e possono avere una linea editoriale più o meno governativa schierata politicamente a destra o sinistra. I secondi più specificatamente approfondiscono notizie di carattere economico o sportivo. Sui maggiori quotidiani stranieri in lingua inglese scrivono i più accreditati giornalisti di fama internazionale e sono tra i giornali in assoluto più letti al mondo.

I giornali internazionali si dedicano a una copertura globale delle notizie, inclusi temi come politica, economia, cultura e sport. La copertura globale è essenziale per coloro che vogliono avere una visione completa e approfondita dei problemi che influenzano il mondo. Spesso gli articoli includono analisi e approfondimenti che aiutano i lettori a comprendere il contesto e le implicazioni delle notizie.

Un ulteriore elemento distintivo dei giornali internazionali è la loro capacità di presentare notizie da diverse prospettive culturali e politiche. Da Pechino a New York, da Londra a Johannesburg, le testate internazionali riflettono la diversità del panorama globale. I lettori possono sfogliare le pagine di un quotidiano cinese per ottenere una visione unica delle dinamiche asiatiche, per poi voltare pagina e immergersi nelle analisi europee di un giornale britannico.

Giornali internazionali online

Oltre edizioni cartacee da leggere come approfondimento, oggi i giornali internazionali online hanno aperto nuove opportunità per fruire di notizie in modo gratuito, veloce e coinvolgente. Su internet convergono scrittura, immagini e video e si possono esplorare nuove nicchie di interesse, anche in diretta, in studi appositamente realizzati, in cui i giornalisti ospitano esperti e parlano in diretta degli ultimi avvenimenti del mondo.

Leggere i giornali internazionali online ha molti vantaggi, sia dal punto di vista culturale che pratico. La lettura sul web offre maggiore comodità e flessibilità in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo ed è più sostenibile. Oltre alla carta si riduce anche il consumo di inchiostro e diminuisce la produzione di rifiuti. Sì riducono anche le emissioni di gas serra dovute al trasporto e alla distribuzione dei giornali cartacei.

Sui quotidiani stranieri online ognuno può arricchire il proprio bagaglio di conoscenze, sviluppare un senso critico e confrontarsi con realtà diverse e anche molto lontane. Si possono scegliere sezioni o articoli, saltando quelli che non interessano o approfondendo notizie che incuriosiscono. Ci sono funzioni interattive come la ricerca, la condivisione, il salvataggio o la stampa degli articoli.

La lettura della stampa estera online aiuta anche a migliorare le competenze linguistiche. Se scegliete di leggere quotidiani in lingua straniera potete apprendere nuovi vocaboli, espressioni e modi di dire, oltre che familiarizzare con la grammatica e la sintassi delle lingue straniere. Inoltre potete ascoltare la pronuncia dei termini grazie alle funzioni audio integrate nei siti web dei giornali o alle app dedicate.

Principali testate internazionali

La lingua inglese è la più diffusa e parlata nel mondo e anche la più usata per i giornali internazionali che coprono le notizie globali con competenza e autorevolezza. Gli Usa si piazzano abbastanza avanti nella classifica delle copie vendute. Ovviamente l’America è coinvolta a livello politico, economico e sociale ovunque nel mondo. Alcune testate americane hanno grande rilevanza a livello internazionale pur non essendo le più vendute in assokuto al mondo.

Tra le testate più importanti a livello globale, il New York Times si distingue per la sua influenza nel plasmare l’opinione pubblica su scala mondiale. Con una lunga storia di giornalismo di qualità è un faro informativo che raggiunge ogni angolo del pianeta. In Asia, The China Daily svolge un ruolo centrale nel comunicare le prospettive cinesi su questioni globali, mentre in Europa, l’inglese The Guardian e il francese Le Monde offrono un’analisi approfondita su affari internazionali.

Se guardiamo i giornali internazionali più letti, invece  vince il Giappone, dove la tiratura giornaliera dei quotidiani più venduti arriva addirittura a 10 milioni di copie. Il Yomiuri Shimbun e l’Asahi Shimbun vendono circa 10 milioni di copie al giorno. Al terzo posto si piazza il giornale cinese Sichuan Ribao con 8 milioni di copie giornaliere. L’Europa é quinta al mondo tra i giornali più letti con il quotidiano tedesco Bild, seguito dall’inglese Sun al nono.

Al 19esimo posto c’è il Wall Street Journal, primo giornale americano nella classifica dei più venduti al mondo. Quanto a tiratura di copie i quotidiani italiani sono al 58 esimo posto al mondo, ma molti lettori seguono notizie online e sui social. Tradotto in numero significa circa 200 mila copie vendute in edicola giornalmente da quotidiani come il Corriere della Sera e Repubblica. in alcuni paesi si leggono più copie in edicola che su internet e viceversa.


Articolo precedenteGrande Fratello storia edizioni polemiche
Articolo successivoGiornali stranieri: informazione globale
Autore: Redazione
Da due decenni esploriamo idee che dalla musica coinvolgono cultura, società e lifestyle. Scrivendo di passioni, tecnologia, mercato, economia e benessere, trattiamo alcuni temi anche per stimolare riflessioni che promuovano uno stile di vita più armonioso e consapevole. Le nostre pubblicazioni hanno raggiunto milioni di lettori.