gioielli smeraldo

Tutti li sognano, alcuni li vogliono, pochi li comprano. I nuovi gioielli smeraldo sembrano petali di fiori, gocce di rugiada, fiori decorati. Anelli, bracciali, collane e orecchini confermano un desiderio verde smeraldo.

Nelle gioiellerie e negozi di lusso si possono ammirare le nuove collezioni ricche di modelli che virano nel campo dei fiori in tutte le sue fantastiche varianti. Sembra infatti che i gioielli smeraldo e in particolare quello luccicante di colore verde acceso, sia il più ricercato. Un bene di lusso ma soprattutto un bene di rifugio se le famose case d’asta Sotheby’s e Christie’s detengono un primato che promuove il gioiello, un bene sempre più battuto e ricercato dagli investitori di tutto il mondo.

Un esempio è stata l’asta di Christie’s a New York nel 2011 in cui il pezzo forte era la famosa collezione di Liz Taylor, tra cui spiccava la magnifica parure di smeraldi di Bulgari per non parlare di perle e diamanti da capogiro che la diva custodiva gelosamente. Il valore complessivo dell’intera collezione che prevedeva 269 pezzi, molti pezzi unici di inestimabile bellezza si aggirava sui 100 milioni di dollari. Sogno o realtà? Realtà visto che comunque qualcuno ha pagato per aggiudicarsi i gioielli smeraldo mentre il ricavato è andato tutto in beneficenza, a favore della stessa Fondazione istituita da Liz per combattere contro l’Aids.

Esistono comunque sul mercato gioielli stupendi sicuramente più economici per chi ama l’abbinamento del verde smeraldo con il diamante e metalli chiari: anelli in oro bianco, orecchini pendenti,  collane e spille firmate da Cartier, Chopard, Tiffany, Riviere e Bulgari che vale la pena solo ammirare. Se poi dal verde smeraldo si vuole passare al blu intenso dello zaffiro, ecco che dalla vetrina appaiono anelli in oro bianco con zaffiri e diamanti come mix preferito senza dimenticare le spille floreali in diamanti eleganti e discrete come nuovo trend di stagione.