Genitori e figli per mano

Una guida per aiutare i genitori e figli a far fronte alle difficoltà che inevitabilmente capitano in ogni momento della vita. Lavoro e impegni si scontrano con i bisogni e l’educazione della prole che non può essere delegata ad altri

L’abbiamo sempre sentito dire fin dai tempi remoti: è bello avere dei figli ma fare i genitori è il mestiere più difficile al mondo. Una realtà con cui mamme e papà prima o poi devono fare i conti e oggi forse anche di più per tutte le incognite sul futuro politico, economico ambientale, sociale e culturale dell’Italia e del mondo. Dalla scelta della scuola materna fino alle attività extrascolastiche, le lingue straniere, lo sport e poi gli amici da frequentare da adolescenti e l’università. In tutto l’arco della vita i genitori sono costantemente sottoposti a scelte più o meno complicate che riguardano la crescita dei figli.

Le scelte dei genitori ricadono sempre sui figli, comportano una buona dose di responsabilità e meritano attenzione e consapevolezza. L’impegno è costante e faticoso a qualsiasi età. Ognuno fa quello che può, questo è chiaro, ma come possibile aiuto a risolvere piccoli e grandi problemi ed incomprensioni esistono alcuni consigli e regole di carattere generale formulati da psicologi ed esperti. Capire i meccanismi che scatenano comportamenti che posso sembrare anomali, indagare le cause, cercare di prevenire con atteggiamenti attenti e conoscere le esigenze della prole può diventare una necessità.

Come aiuto ai genitori esistono articoli, libri e interviste con esperti e associazioni pronte a studiare i fenomeni tipici di bambini, ragazzi e adolescenti. Insieme ad associazioni che offrono aiuto a genitori separati, nel conflitto con i figli fino ai problemi di scuola. Non mancano informazioni per neo papà e mamme alle prese con la famiglia e i bisogni primari i ogni bebè fino a situazioni più particolari che necessitano di una consulenza più specifica. E per chi non ha la possibilità di essere genitore? La via dell’adozione in tutte le sue forme diventa il percorso da abbracciare con consapevolezza.

Consigli per genitori e figli

Per questo abbiamo realizzato questa guida aggiornata con le migliori risorse per conoscere più in profondità quali sono i problemi dei figli d’oggi. Al periodo della dipendenza, quando sono bebè e nella fase pre-scolastica succede quello della voglia dell’indipendenza, con la scelta della scuola e frequentazioni fino ad arrivare alla fase adolescenziale, difficile da gestire. Padroneggiare le nuove tecnologie e comprenderne i pregi e di difetti diventa un mezzo per informare e allontanare i figli dai molti pericoli che si nascondono nel web. L’importante è informarsi, controllare e soprattutto essere presenti. Difficile ma necessario se vogliamo che i nostri figli siano perlomeno indirizzati verso strade sicure.

Mammaepapa Un luogo di incontro dove trovare informazioni contenuti utili ed affidabili di pediatri che rispondono a domande sulla gravidanza, disturbi del neonato, ricette di cucina, viaggi in famiglia e molto altro. Articoli e consigli di letture per approfondire la psicologia del bambino.

Age Associazione Italiana genitori. Raccoglie il contributo di diverse associazioni presenti su tutto il territorio desiderose di entrare in contatto fra loro per condividere problemi e soluzioni su famiglia, scuola e educazione. La formazione dei genitori è l’aspetto prevalente: partecipazione scolastica, politiche della famiglia ed educazione dei figli sono i punti di maggiore impegno.

Guidagenitori Progetto sostenuto della Società Italiana di Pediatria indirizzato ai genitori per condividere conoscenze professionali ed esperienze familiari. Medici, psicologi e professionisti della comunicazione pubblicano articoli su varie tematiche attuali che interessano la sfera dell’alimentazione (il rapporto con il cibo), il rapporto con i social network, i problemi in gravidanza e psicologici di varia natura.

Quimamme Una guida per genitori e loro bambini con articoli su concepimento, maternità, gravidanza e allattamento, ma anche su crescita dei figli fino all’età prescolare. Contributi di attualità e consulenza di oculista, gastroenterologo e pediatra.

Mammeacrobate E’ necessario un equilibrio quasi perfetto per poter svolgere il mestiere di mamma e di papà. Articoli fanno riflettere sull’importanza dell’emotività mentre il ruolo del padre diventa sempre più importante nell’equilibrio della famiglia. E ancora come gestire i conflitti e rispondere alle domande dei figli: diverse sono gli stimoli e le reazioni da soddisfare.

Aiges Associazione Italiana Genitori Separati offre assistenza legale, consulenza, mediazione famigliare, sostegno psicologico e molti altri servizi per agevolare una scelta di vita difficile da gestire. Articoli descrivono le situazioni esemplari con cui si viene a contatto e le possibili soluzioni.

Adottare un figlio

Come non mancassero difficoltà nel crescere un figlio da parte dei genitori, al giorno d’oggi è sempre più difficile anche avere figli. Crisi economica e cambiamento degli stili di vita fanno in modo che il momento del concepimento sia protratto in là con l’età, tanto che molte coppie si trovano ad affrontare problemi di sterilità. Adottare un figlio è un altra possibilità non certo semplice, ma è una strada percorribile per chi vuole provare la gioia e l’onere di essere genitore.

Italiaadozioni Dedicato al mondo delle adozioni: un elenco aggiornato presenta le diverse associazioni presenti in Italia. Una guida all’adozione indispensabile per chi vuole conoscere più da vicino questa opportunità a partire dagli aspetti legali e psicologici.

Commissioneadozioni Chi può adottare? Ecco i requisiti indispensabili per i futuri genitori. La normativa fissa determinate regole per le adozioni internazionali. Domande frequenti e informazioni su percorso da svolgere.

Leradicieleali Come adottare un figlio? I vari passaggi da seguire spiegati in modo semplice. Presentare la domanda, frequentare gruppi e associazioni di genitori che hanno adottato e informarsi sul cammino burocratico da perseguire è solo una premessa comunque necessaria per entrare nell’ottica dell’adozione