Si intitolano ‘Decadancing’ e ‘Tutto questo futuro’, sono un album e un libro e potrebbero essere gli ultimi di Ivano Fossati che ha annunciato il ritiro dalle scene.

Dopo 41 anni di carriera, ciò che si aspetta il cantautore, che abbiamo incontrato oggi alla presentazione per la stampa, è che la sua scelta venga rispettata. Una scelta dettata non tanto da problemi con il mondo discografico che in tutti questi anni lo ha aiutato ad esprimersi come autore e cantautore – Fossati non è mai stato un anno senza contratto discografico – ma decisa nel dubbio che tra qualche anno possa anche non avere più materiale valido da presentare.

Malgrado il titolo e i temi trattati carichi di riferimenti con un presente non facile, Decadencing è un album interamente suonato acustico, vitale e pieno di speranza per il futuro. Non a caso l’ultima delle 10 canzoni del disco si intitola ‘Tutto questo futuro’ e finisce con un giorno che arriva dopo una notte di pioggia. ‘Tutto questo futuro’ è anche il titolo del libro (Rizzoli) che non è una autobiografia, ‘ma il racconto di oltre 40 anni di musica’ tra passione per la musica, avvenimenti, persone, luoghi e strumenti che lo hanno seguito nel suo lavoro.