formiche in casa

Come allontanare le formiche in casa? Basta conoscere i loro gusti e osservarle quando si muovono. Consigli pratici e rimedi naturali aiutano a tenere a bada creature indesiderate capaci di infilarsi dappertutto

A tutti sarà capitato di avere a che fare con le formiche in casa. Questi simpatici insetti non sono di per sè dannosi o pericolosi, ma sicuramente fastidiosi. Specie perchè possono letteralmente invadere un appartamento se non si prendono i dovuti rimedi per eliminarle.

Le formiche in casa spariscono in autunno, trascorrono l’inverno nei rifugi sotto il pavimento e a primavera riprendono la loro attività. Che consiste nel trovare cibo, qualsiasi cibo. Si lasciano guidare dagli odori e non appena trovano qualcosa di buono scatta la comunicazione alle compagne. In che modo? Sulla strada del ritorno rilasciano goccioline di una sostanza odorosa che funge da traccia per le altre formiche. Decine o centinaia non tardano ad arrivare in aiuto. Si organizzano in lunghe colonne e in breve tempo svolgono il lavoro fino alla fine.

Vita da formica

Le formiche sono un popolo affascinante, non ci sono dubbi. Antico, evoluto anche socialmente ma soprattutto efficiente. Vanta una capacità organizzativa eccellente. Sono raccoglitrici provette, piccole ma muscolose. Trasportano oggetti 50 volte più pesanti del loro peso corporeo. E sono tantissime, divise in centinaia di specie diverse. Mangiano di tutto, qualsiasi tipo di alimento. Carnivore, vegetariane poco importa.

Prediligono le sostanze zuccherine provenienti dai vegetali oppure da piccoli insetti che a loro volta succhiano la linfa dalle piante. Vivi o morti non fa differenza, ma trovano prelibate anche le uova. Il nettare dei fiori è una fonte di approvvigionamento insieme ad alcuni semi e funghi. Insomma sono insetti intelligenti. Ma a chi piacerebbe dividere la casa con le formiche? Possono diventare davvero fastidiose al pari delle vespe. Cosa fare?

Cause e rimedi formiche in casa

Come prevenire le formiche in casa? Evitare che infestino la casa e si diffondano rapidamente e ovunque è il miglior rimedio alla loro diffusione. Fare quindi attenzione alla pulizia. Togliere subito le briciole e non lasciare residui di cibo sparsi in cucina. Attenzione alla ciotola dove cane e gatto mangiano. Passare una spugna umida con aceto bianco sulle superfici e piani soprattutto in cucina. Ma se proprio non si riesce ad evitare di farle arrivare, come scacciarle dal proprio appartamento?

L’uso di insetticidi per eliminare le formiche in casa funziona, ma questi prodotti sono tutti altamente tossici. Diclorobenzene, tetramatrina, diazinone, organofosfati, idrocarburi clorati, naftenato di rame. Sono solo alcuni dei potenziali componenti di un qualunque insetticida, dannosi anche senza ingerirli. Purtroppo siamo esposti a bassi ma costanti livelli di componenti antiparassitari in casa e nell’ambiente in generale che ci circonda. E i bambini sono particolarmente soggetti ai pericoli dei pesticidi.

Esistono alternative naturali all’uso di questi veleni dannosi anche all’ambiente. Bisogna avere pazienza e costanza nell’utilizzare alcuni semplici rimedi ogni giorno fino a quando le formiche in casa scompaiono. Le formiche sono molto sensibili a qualsiasi tipo di odore. Amano le sostanze che sanno di rancido e non sopportano il profumo acido del succo di limone. Insieme a quello pungente dell’aceto bianco, della cannella e menta le tengono lontane. Gli oli essenziali sono concentrati e assicurano una resa ottimale. Così come le piantine secche di menta piperita tritate e bucce di limone da posizionare nei punti ‘critici’.

Cosa fare per eliminare le formiche

Trovare il nido. Nella maggior parte dei casi è fuori della casa. Ma dove? Osservare come si muovono. Tornano sempre al nido quando hanno trovato il cibo. Utile può essere posizionare delle esche dolci come marmellata per invogliarle. Sul davanzale, sulle soglie delle porte, eventuali crepe, finestre e nelle aree in cui le formiche potrebbero entrare.

Spray repellenti. Aceto. Mescolare in parti uguali aceto bianco e acqua. Trasferire la soluzione in un contenitore spray. Lo stesso procedimenti con gli oli essenziali. Una tazza di acqua per 10 gocce di olio essenziale a scelta (menta piperita, limone, cannella).
Sapone liquido per piatti. Riempire il flacone con due parti di acqua e una di sapone e agitare. Spruzzare nelle aree in cui le formiche sono presenti.

Usare bucce. Quella di cetriolo è la più efficace, le formiche la detestano. L’importante e sostituire le bucce ogni giorni per assicurarsi la freschezza. Lo stesso per il limone

Peperoncino in polvere. Distrugge ogni segnale odoroso necessario per il trasporto del cibo e irrita la formiche.

Borotalco. Soffoca le formiche e arresta la loro diffusione. Da mettere fuori dai nidi.