Non serviranno più ad immagazzinare dati ma qualcuno si diverte a farli suonare ancora… Stiamo parlando dei Floppy Disk, o meglio dei Drives in cui i dischetti venivano inseriti per essere letti dal computer. Sembra passato un secolo così come tre secoli e mezzo sono passati da quando il musicista tedesco Johann Pachelbel in piena epoca barocca ha composto il famoso Canone in Re maggiore qui interpretato dai lettori di floppy. Nella sua versione originale, il Canone è suonato da tre violini e un violoncello. Qui l’orchestra è un pò più numerosa ed il suono un pò più spigoloso, ottenuta collegando i Floppy allo spartito via Midi, piacerà a chi ama l’arte del riciclo…