Fitness con Mozart

Fare fitness con Mozart è un’idea per allenarsi in palestra. Un metodo che comprende esercizi adatti a tutte le età e che si può fare anche da soli anche a casa, con l’ausilio di un manuale e ascoltando musica classica

Il fitness con mozart coniuga la musica del famoso compositore austriaco a semplici esercizi mirati a tonificare i muscoli di tutto il corpo? Non è una vera e propria novità, ascoltare musica fa stare bene ed influisce sulla psiche e sul corpo. In questo caso sembra che il sottofondo musicale mozartiano sia di grande effetto per migliorare i risultati.

Il fitness con Mozart prevede specifici esercizi ginnici come tipici dell’aerobica o di altre forme di movimento, scanditi però sui ritmi mozartiani. Lo spiega Marco Brazzo, chinesiologo e osteopata di Rovereto (Trento) oltre che inventore del metodo. Secondo lo specialista queste sinfonie hanno particolari caratteristiche di timbro e di ritmo che risultano benefiche per l’organismo. Hanno un effetto di ricarica sul cervello, stimolano la creatività e l’energia positiva in chi le ascolta.

Il fitness con Mozart è una cura completa, ottima anche come antistress. Fondamentale è la costanza, non tanto la mole e l’intensità, un’ora tutti i giorni sarebbe l’optimun, appena sufficienti una o due sedute alla settimana. Gli esercizi sono a corpo libero, di facile esecuzione e si possono fare a casa propria. Coinvolgono la muscolatura in modo completo e si possono suddividere in otto diversi gruppi, ognuno con uno scopo specifico, che vanno eseguiti con un particolare ritmo musicale.

Si inizia con gli esercizi di sintonizzazione per una piena consapevolezza del proprio corpo, si prosegue con gli esercizi di intonizzazione per sperimentare le potenzialità delle varie articolazioni del corpo, seguiti dal condizionamento aerobico, dagli esercizi per il busto, per gli arti inferiori e superiori, da quelli posturali e infine le posizioni per il recupero”.

Gli esercizi sono semplici, capaci di rilassare, migliorare il sistema cardiovascolare (possono anche essere eseguiti da chi soffre di patologie cardiache) e tonificare i muscoli. Ce ne sono per tutti i gusti: alcuni favoriscono il mantenimento di una corretta postura, mentre altri hanno un potere rilassante perché il loro ritmo è “fisiologico”, simile a quello del respiro e del cuore.