Esercizio di Feldenkrais

Il Metodo Feldenkrais educa alla consapevolezza del proprio corpo favorendo l’apprendimento di nuovi modelli di comportamento con una serie di semplici esercizi che migliorano la postura e i movimenti

Imparare a muoversi correttamente può migliorare la vita. Farlo con il minimo sforzo e la massima efficienza era l’obbiettivo di Moshe Feldenkrais, esperto in medicina ingegneristica applicata che ha elaborato un metodo terapeutico poi diffusosi in Europa e negli Stati Uniti a partire dal 1948. In questa breve guida vedremo quali sono le indicazioni e i benefici di una serie di esercizi del Metodo Feldenkrais, particolarmente indicato a chi è sottoposto a stress continuo, chi ha subito traumi muscolari e soffre di disturbi neurologici.

La teoria del Metodo Feldenkrais si basa sul fatto che a cominciare da infanzia e adolescenza apprendiamo schemi di movimento e comportamentali che possono essere errati e causare una serie di problemi. Obbligare il corpo ad assumere posture dannose infatti è causa di patologie che inducono problemi di mobilità più o meno gravi. Mal di schiena, cervicale, artrosi, lesioni al midollo spiale, sclerosi multipla sono solo alcuni esempi.

Metodo Feldenkrais cos’è?

Il Metodo Feldenkrais migliora postura, respirazione e circolazione migliorando il benessere in generale grazie ad maggiore flessibilità, coordinazione e percezione. Inoltre si riflette anche a livello psicologico e nel tipo di sensazioni percepite, con movimenti capaci di migliorare anche il sistema nervoso. Ma come funziona? Si parte dalla convinzione che chiunque può può cambiare il suo modo di agire grazie alla volontà personale. Si tratta di esercizi di auto educazione che migliorano la consapevolezza di muscoli e zone del corpo dimenticate risvegliando la connessione con le emozioni.

Nel Metodo Feldenkrais vengono utilizzate due tecniche per la consapevolezza dei movimenti. La prima è definita come una serie di lezioni in cui la persona sperimenta nuove possibilità di movimento al di là dei soliti gesti abituali. Sono movimenti dolci che si ripetono fino a quando vengono eseguiti in scioltezza, con calma. Da questa condizione consapevole si passa ad un nuovo schema più efficiente e non dannoso. La seconda tecnica si definisce come integrazione funzionale e si avvale di una leggera manipolazione da parte dell’insegnante abilitato che suggerisce al paziente nuovi modi per organizzare i movimenti.

Associazioni in Italia

Come avvicinarsi al Metodo Feldenkrais in Italia? CI sono una serie di associazioni dove informarsi su corsi ed esercizi da svolgare in palestre tramite insegnanti abilitati.

Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais. Fornisce al pubblico semplici spiegazioni e approfondimenti sul metodo attraverso una galleria di immagini e articoli di approfondimento. Inoltre riunisce gli indirizzi dei diplomati associati e gli insegnanti operativi sul territorio e offre indicazioni per chi ha intenzione di intraprendere la professione di istruttore.

ProgettoFeldenkrais Un progetto creato da persone abilitate che operano nel settore dell’insegnamento decisi a far confluire la somma delle loro esperienze e ricerche nel mondo delle discipline psico corporee in un contesto che facilita l’apprendimento. Lo scopo è dimenticare le vecchie cattive abitudini per imparare ad imparare.

FeldenkraisMovimento Si occupa della diffusione e dell’applicazione del Metodo Feldenkrais nei suoi molteplici aspetti. Raggruppa diversi insegnanti diplomati che applicano il Metodo tenendo conto sia degli incontri di gruppo sia di quelli individuali. Un esempio di come sia possibile organizzare un team di persone coinvolte nella ricerca di un benessere legato al movimento.

Feldenkraistraining Una libera associazione che ha per scopo la promozione di attività per approfondire gli aspetti teorici ed applicativi del Metodo Feldenkrais. Si rivolge soprattutto a chi a chi desidera approfondire lo studio delle discipline che si occupano dell’apprendimento e del movimento umano