Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè, tre degli interpreti più originali e di successo della recente scuola cantautorale romana hanno unito i loro percorsi ritrovandosi in studio per un nuovo progetto intitolato ‘Il padrone della festa’ che esce in questi giorni seguito da un tour dopo il primi due singoli ‘Life is sweet’ e L’amore non esiste’ che potete ascoltare nel video che segue.

Sono caratteri diversi ma anche percorsi artistici affini quelli che hanno portato i tre musicisti a confrontarsi su un terreno musicale comune dopo essersi incontrati e scambiati di ruolo fin dagli esordi come musicisti, autori o interpreti a cominciare dai piccoli locali di Roma fino ai successi di Sanremo, ultimo quello di Gazzè lo scorso anno al Festival con ‘Sotto casa’ mentre è stata di Fabi la Targa Tenco nel 2013 come Miglior disco con l’album ‘Ecco’.

Una collaborazione quindi che parte da lontano, prima Max Gazzè bassista di Silvestri nel tour del 1996 e ancora Gazzè con Fabi insieme nella hit ‘Vento d’estate’ del 1998. Poi altre canzoni scritte insieme mischiando impegno e amicizia sia nel lavoro che in ambiti sociali come nel caso di un viaggio in Sud Sudan organizzato da Fabi, attivista e testimone dell’organizzazione non governativa Medici con l’Africa CUAMM che fa da sfondo anche al video della canzone. Un progetto collettivo, per qualcuno sinonimo dei tempi di crisi che con budget minori impongono di riunire le forze, ma comunque molto apprezzato anche a livello artistico per la credibilità conquistata sul campo nei confronti dei tanti fans del super trio attesi sui palchi dei palasport italiani dal 14 novembre accompagnati da alcuni dei musicisti con cui hanno condiviso le esperienze in questi anni.