mano disegno

Al bando vernici e spray tossici, anche la street art si colora di verde e diventa sostenibile con ingredienti naturali come muschio, yogurt, zucchero e malto capaci di creare veri e propri graffiti a impatto zero.

Eco-arte che si esprime sui muri metropolitani attraverso disegni in muschio, fango o addirittura materiale organico. Qualche nome di artisti di street art-eco? Anna Garforth con Elly Stevens diventate famose nel creare scritte poetiche in muschio lasciate sui muri della città di Londra. Se parliamo di eco-vernice un posto d’onore spetta all’artista di New York Jesse Graves che utilizza stencil e fango per veicolare messaggi di protesta contro il deterioramento della natura da parte dell’uomo. Per l’artista britannico Paul Curtis invece pulire i muri della città, per esempio, lasciando una sorta di impronta del suo operato è un modo vincente per sensibilizzare le persone ai temi ecologici.