Dolomiti del Sassolungo

Vacanze in Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli tra le montagne delle Dolomiti venete e del Sudtirolo. Zone ricche di strutture ricettive per ogni esigenza e attività sportiva al servizio di famiglie e amanti di trekking e sci invernale

Trentino e Alto Adige veneto e Friuli sono regioni conosciute in tutto il mondo per le loro splendide montagne dove è ancora possibile vivere a contatto con la natura immersi in splendidi paesaggi tra ghiacciai, laghi e boschi. Il fascino e l’indiscutibile bellezza da un punto di vista naturalistico delle dolomiti sono invidiati all’Italia in tutto il mondo. Se a ciò uniamo una offerta turistica capace di soddisfare le esigenze più varie di coppie e famiglie con figli, ecco che siamo in una zona perfetta per tutti.

In queste regioni le offerte e le possibilità per il turista appassionato di montagna sono davvero infinite e per tutti i gusti. D’estate ci sono sentieri e percorsi di trekking da percorrere a piedi con itinerari dalla bellezza infinita, ma anche forestali perfettamente tenute per chi ama la mountain bike. La bicicletta nella sue versione elettrica permette a tutti di entrare nel cuore delle dolomiti in silenzio. In Inverno le montagne trentine e altoatesine offrono alcune tra le migliori stazioni sciistiche al mondo, con comprensori come il Dolomitisuperski che vanta migliaia di chilometri di piste sempre perfettamente innevate.

Vacanze sulle Dolomiti

Le vacanze sulle Dolomiti interessano tre province diverse: Belluno nel Veneto, Trento e Bolzano nel Trentino Alto Adige conosciute per la spettacolarità delle sue montagne. Sulle Dolomiti si possono scatenare tutti gli appassionati degli sport all’aria aperta per poi dedicarsi a passatempi più rilassanti tra fanghi, idromassaggi, bagni di fieno e cure a base di acque ferruginose. Molte sono le strutture, terme e beauty farm, che ospitano trattamenti naturali all’insegna del benessere. Scopriamo quali sono i migliori itinerari turistici tra le montagne patrimonio dell’Umanità, attraverso un paesaggio unico che durante il giorno si tinge di colori diversi.

I principali centri di vacanze sulle Dolomiti sono collegati da una rete stradale che consente rapidi spostamenti, la rete ferroviaria è efficiente insieme agli autobus locali. Una fitta rete di funivie e seggiovie rende accessibili anche le cime più remote. I periodi di maggior flusso turistico invernale coincidono con le due settimane dal 24 dicembre al 7 gennaio, con la settimana di Carnevale e con quella di Pasqua. La stagione estiva comprende di maggiore frequentazione dura tutto il mese di agosto.

I turisti che visitano le Dolomiti sono innanzitutto ospiti della natura in un mondo fiabesco dove tra passeggiate estive e ciaspolate invernali tra malghe e pendii pieni di neve il respiro si fa calmo e ci si può riconnettere con sè stessi. Dalla Marmolada fino ad Alleghe la montagna è ancora autentica, incontaminata e selvaggia, ma i villaggi a valle sanno offrire tutta l’ospitalità e la gastronomia tipica tra agriturismi, sagre, mercatini e ritmi di danze attorno ai falò.

I bambini sulle dolomiti sono i benvenuti, le opportunità sono innumerevoli: si spazia dalle escursioni in mezzo alla natura per conoscere gli animali e piante, ai bagni in piscina e agli spettacoli all’aria aperta. Le Dolomiti sono ricche di musei, si tratta di raccolte dedicate alla tradizione, alla cultura e geologia. Ancora oggi nei paesi è molto vivo il senso delle tradizioni, i costumi tipici e le abitudini della gente ne sono testimonianza.
Ricchi appuntamenti con eventi e feste tradizionali da non perdere, dalla musica alla gastronomia.

Prenotazioni vacanze e itinerari

A chi rivolgersi per organizzare delle vacanze sulle Dolomiti? Esistono Consorzi Turistici che coordinano le Associazioni Turistiche di zona in grado di fornire informazioni dettagliate oltre che a organizzare iniziative culturale e di intrattenimento. Dallo spettacolare Sciliar-Catinaccio compreso tra la provincia di Bolzano e Trento, al Gruppo delle Odle esclusivo della regione del Trentino.

L’offerta di hotel sulle dolomiti si caratterizza per grande scelta, qualità delle strutture e soprattutto per lo stile dell’accoglienza, improntato su un’alta professionalità. Da ricordare la grande opportunità di soggiornare in appartamento o in piccole pensioni a conduzione famigliare. Possibilità di scelta ecologica per tutte le strutture di recezione: dagli accorgimenti bioarchitettonici alle scelte alimentari. Sapori semplici, robusti e genuini. sono prodotti naturali e integrali gustosamente preparati secondo antiche tradizioni.

Sia che si vogliano visitare le dolomiti in estate o inverno per la stagione sciistica, ecco una serie di informazioni generali e più particolari per conoscere le varie zone preferite in cui organizzare una vacanza con consigli e proposte di pacchetti e offerte con soluzioni vantaggiose per tutta la famiglia. Una panoramica completa che comprende una vasta scelta di attività tra sport e momenti di completo relax.

ConsorzioDolomiti Un’area molto vasta che si spinge tra la regione Veneto e il Trentino Alto Adige dalle vallate di Cortina d’Ampezzo, all’Alta Badia e zona del Cadore presentata nel sito ufficiale del consorzio Dolomiti che mette a disposizione dell’utente una serie di servizi per agevolare le prenotazioni e la richiesta eventuale di chiarimenti

Dolomititour Pacchetti vacanze, prenotazioni last minute e informazioni dettagliate per organizzare una vacanza tra le montagne delle Dolomiti, nella zona preferita: ampezzane, bellunesi, Campiglio Pinzolo, Altopiano della Paganella, Val di Fassa, Alta Pusteria, Val Badia, Val di Fiemme, Val D’Ega, Alpi di Siusi, Val Gardena, Tirolo Orientale

CortinaDolomiti Famosa ed esclusiva, è riconosciuta come un vero paradiso per gli amanti della montagna. Nel sito è facile cercare alberghi, rifugi e ristoranti e le informazioni su escursioni, arrampicate e gite in mountain-bike in una delle aree Faloria, Cristallo, Tofana Cinque Torri, Nuvolau Falzarego, Lagazuoi

Dolomitinetwork Novità, turismo e vacanze tra le Dolomiti della Val di Fassa nelle prestigiose località di Vigo di Fassa, Pozza di Fassa, Soraga, Moena, Canazei, Campitello e Mazzin: sport, hotel, appartamenti e rifugi per soddisfare ogni esigenza, alla scoperta di usi e tradizioni

Superski Descrizione e modalità per frequentare il fantastico comprensorio che comprende 12 zone sciistiche con 1.220 km di piste che collegano le migliori località per gli appasionati della montagna d’inverno

Suoni delle Dolomiti

I suoni delle dolomiti sono oramai un appuntamento irrinunciabile per chi ama musica e natura. Un festival di musica e concerti tra le cime che va ben oltre i confini temporali della rassegna nel segno del rispetto e dell’amore per l’ambiente, dei suoi suoni e dei suoi silenzi. Il silenzio sembra essere oramai una parola controtempo eppure chi ama camminare in montagna ne conosce e apprezza il valore come elemento fondamentale di ogni passo, e anche chi suona sa che senza silenzio non c’è musica.

Proprio partendo dai principi di educazione, scienza e natura che animano l’attività dell’Unesco, si comprende come montagna e musica abbiano molte cose in comune: silenzio, spazio, libertà, ma anche volontà, fatica, consapevolezza. Voglia di conoscere i propri limiti e superarli. Non sarà un caso se molti musicisti sono veri appassionati di camminata e arrampicata. Proprio in questi boschi, e in particolare in Val di Fiemme, sopra Predazzo nella catena del Lagorai, si trovano alcuni dei migliori abeti utilizzati per costruire strumenti. Un vero e proprio bosco che suona già apprezzato dai grandi liutai come Antonio Stradivari, Guarnieri e Amati e utilizzato anche per la costruzione dei pianoforti Fazioli.

Dormire tra cime, malghe e boschi delle dolomiti e svegliarsi in alta quota all’alba ascoltando un concerto è un’esperienza tra le più belle che possano capitare ad un appassionato di montagna e trekking. Condividere la fatica e la bellezza dei propri passi con chi crea la gioia della musica è un altro aspetto unico della rassegna. In un’epoca dove la parola condivisione si riferisce sempre e solo ad un mondo virtuale spesso caotico e superficiale, questo è sicuramente un buon modo per riscoprire i valori reali e concreti in un clima di vero rispetto e in modo totalmente informale.

Programma festival dolomiti

La passione per la montagna è certamente un elemento fondamentale del festival sia per i musicisti che per il pubblico. Tutti i concerti della rassegna si svolgono in Trentino nei pressi di rifugi in alta montagna, tra cime d’alta quota, rifugi, prati e vallate. In mezzo a scenari incontaminati di incomparabile bellezza nei quali spesso i musicisti danno il meglio di sè riportando esperienze indimenticabili. D’altronde non esiste posto migliore per suonare ed ascoltare note che si diffondono libere e senza barriere. L’aria tersa e la luce senza filtri fanno da sfondo a musica jazz, classica, canzone d’autore, world music.

Dai primi di luglio fino alla fine di agosto da oltre vent’anni molti artisti accettano di partecipare a concerti che si possono trasformare in veri happening musicali accompagnati da attori, scrittori, alpinisti e sportivi. Tutti impegnati a salire con zaino e strumenti in spalla fino a rifugi e passi dolomitici attraverso alcuni dei più suggestivi sentieri e itinerari di trekking delle alpi. Proprio per dare modo al pubblico e ai musicisti di raggiungere i punti prestabiliti, molti concerti si tengono nel primo pomeriggio alle 13, ma altri all’alba direttamente nei pressi dei rifugi.

Impossibile elencare tutti i concerti in programma nei Suoni delle dolomiti. Ogni anno sono tanti gli ospiti di prestigio che accettano di suonare tra jazz, musica classica fino alla canzone d’autore. Per il programma completo del festival e per conoscere tutti gli itinerari trekking per assistere ai concerti, come sempre basta consultare il sito della rassegna. Tra informazioni dettagliate su sentieri e tempi di percorrenza, c’è anche modo di scoprire queste famose montagne che per una volta lasciano il loro portamento imponente e austero per fare da cornice alla musica.

Vacanze in Trentino

Il Trentino unisce la bellezza delle montagne a tradizioni culturali e storiche di alto livello, a cominciare dalla città di Trento fino ai paesi di ogni dimensioni sparsi in un territorio montano dall’indiscutibile bellezza tra distese di vigneti e mele dop godibile in estate e inverno. In Trentino c’è una offerta di piste da discesa e impianti all’avanguardia che convivono con l’ambiente naturale grazie ad un modello di sviluppo sostenibile altamente specializzato in ogni settore turistico. Il rispetto per l’ambiente si fonde agli investimenti su trasporti, energie alternative, sostenibilità delle strutture ricettive e raccolta differenziata, tanto che secondo Legambiente Trento è la città più green d’Italia.

I boschi coprono il 63% del territorio ma poi ci sono musei simbolo di scienza a e arte come il Muse (Museo delle scienze) e il Mart (Museo d’arte moderna e contemporanea) che sono tra i più visitati d’Italia. Sulle cime delle montagne anche i rifugi sono stati ristrutturati con criteri all’avanguardia e materiali come acciaio, vetro e legno. Raggiungibili sia in estate che in inverno con motoslitte e gatti delle nevi, consentono di mangiare o soggiornare svegliandosi presto la mattina per sciare su piste deserte con lo Skisunrise, oppure per incredibili sciate in neve fresca, ciaspolate o trekking estivo.

Le stazioni sciistiche in Trentino rappresentano una offerta unica al mondo sia per quanto riguarda lo sci da discesa che il fondo. Non a caso il 50% di turisti è straniero, attratto anche dalle manifestazioni internazionali della Coppa del mondo di sci a Madonna di Campiglio o della Marcialonga in Val di Fiemme. Complessivamente ci sono 229 impianti di risalita e 612 piste di ogni livello per 800 km di lunghezza innevate al 90%, mentre 23 anelli di fondo consentono di sciare su oltre 500 Km di tracciati.

Guida turistica Trentino

Molte sono le possibilità per organizzare la propria vacanza in Trentino su misura grazie a una rete efficiente di strutture attive su tutte le province. Ecco una serie di indicazioni e possibilità di svago che offre il territorio per vacanze estive o invernali. Storia delle varie località sciistiche, laghi, borghi e luoghi incantevoli tra arte, cultura, natura e benessere o centrata sulla famiglia, dove dormire e mangiare bene.

Visittrentino Azienda per la promozione turistica del Trentino fornisce di tutte le indicazioni per contattare gli uffici turistici delle zone preferite.

Fassa Il sito ufficiale della val di Fassa posizionata nel cuore delle Dolomiti ai confini con la provincia di Bolzano (Alto Adige) e di Belluno (Veneto). Informazioni pratiche per trovare la vacanza più adatta alle proprie esigenze nei comuni di Moena, Soraga, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa, Mazzin di Fassa, Campitello di Fassa e Canazei

Campigliodolomiti L’azienda di promozione turistica di Madonna di Campiglio, Pinzolo e Val Rendena, fornisce una serie di indicazioni pratiche per organizzare vacanze invernali e estive secondo le proprie esigenze. Attività, eventi e offerte sono presenti sul sito

ValdiSole Un’autentica oasi verde del Trentino tra i gruppi montuosi del Brenta, Adamello, Presanella, Ortles- Cevedale e Maddalene, ricca di spunti per organizzare una vacanza all’insegna della varietà, tra attività sportive ed eventi culturali per adulti e bambini

Visitfiemme La val di Fiemme comprende le note località di Predazzo, Cavalese, Bellamonte, Tesero con le indicazioni sulle molte possibilità legate al turismo invernale ed estivo con un occhio di riguardo rivolto ai bambini. Offerte, notizie ed eventi si trovano sul sito

SanMartino Immerse nel paesaggio delle Dolomiti con il fascino di antichi centri storici di San Martino di Castrozza e Primiero, in un clima che predilige la tradizione e l’ospitalità della gente del posto, tra escursioni e scalate presso il Passo Rolle e Cereda

Paganella Altopiano ricco di boschi e pascoli erbosi, alla base delle pareti rocciose del Gruppo del Brenta e che comprende i centri attrezzati per le vacanze nei centri di Andalo, Molveno, Fai della Paganella, Cavedago e Sportmaggiore

Molveno Si trova all’interno della più ampia area protetta del Trentino, il Parco Naturale Adamello-Brenta, con uno splendido lago alpino ai piedi delle Dolomiti di Brenta. Una località ricca di strutture ricettive e impianti sportivi per attività estive e invernali

Valsugana Un angolo di paesaggio Trentino incontaminato, Lagorai, il Tesino e la Valsugana Orientale, per gli amanti della montagna: dalle semplici passeggiate nei pascoli o per le vie degli antichi centri storici tra mercatini ed eventi culturali, alle più impegnative ferrate e trekking organizzati

VallediLedro Un oasi verde e tranquilla del Trentino, per trascorrere vacanze a contatto con la natura, in un clima rilassato adatto alle famiglie. Il paesaggio dispone anche di un lago, tra i più belli e puliti del Trentino, a 650 metri di altitudine e di una ricca fauna e flora alpina

PinèCembra Nel cuore del Trentino, l’Altopiano di Pinè e Valle Cembra sono luoghi dove le proposte vacanze sono diverse per divertirsi in estate e in inverno: itinerari tematici in auto, a piedi e in bicicletta con consigli e molte le attività presenti sul territorio

Rovereto Vallagarina, Altopiano di Brentonico con il Monte Baldo, la Val di Gresta e le Valli del Leno tra il lago di Garda e la Valle dell’Adige sono le località interessate in una serie di proposte di vacanze, soggiorni didattici e weekend benessere nel Parco del Baldo

Alto Adige e Sudtirolo

L‘Alto Adige è la regione più a nord dell’Italia che ha Bolzano come capoluogo e come confini con Austria e Svizzera. La montagna è quindi sempre protagonista ma l’offerta turistica non si esaurisce tra sport invernali, trekking estivo e attività sportive di ogni genre. Ogni paese e località offre straordinarie attrattive dal punto di vista storico, culturale, gastronomico e culinario. Ci sono strutture alberghiere di ogni livello dedicate al relax e al divertimento, ma anche negozi per fare shopping, così come cinema, teatri ed eventi organizzati all’aperto in ogni periodo dell’anno. Ma cosa fare e dove alloggiare nelle diverse zone? Abbiamo raccolto le migliori risorse e i siti ufficiali degli enti del turismo online dove informarsi.

Suedtirol L’ente turismo Alto Adige fornisce una serie di indicazioni pratiche per organizzare le vacanze nelle varie località secondo uno spirito di accoglienza tipico dell’intera regione. Una comoda cartina definisce le zone in cui è suddiviso il territorio: dalla Val Venosta alle Valli Tures e Aurina al confine con l’Austria

Suedtirolerland Centrato sulla ricerca degli alloggi nell’intera regione autonoma dell’Alto Adige tra località e offerte di ogni genere. Una mappa interattiva con più di 800 hotel, webcam, immagini fotografiche e video aiutano a una scelta accurata

Alto-Adige Dedicato alla promozione delle regioni dell’Alto Adige. Molte i consigli di stagioni insieme alle offerte vantaggiose per tutta la famiglia. Associazioni turistiche, cataloghi e guide sono a disposizione del turista per vacanze dedicate allo sport e al benessere

Alta Badia Immagini fotografiche a tutto schermo descrivono i paesaggi naturali presenti nelle località in Alta Badia in estate come in inverno: Corvara, Colfosco, La Villa, S.Cassiano, Pedraces offrono una serie di strutture e servizi turistici per soddisfare qualsiasi esigenza

Dobbiaco e Alta Pusteria Passeggiate semplici, escursioni per scalatori e le gite in bicicletta ai piedi delle montagne di Dobbiaco e Sesto sono le principali attrattive nella stagione estiva, mentre per quella invernale è lo sci di fondo il più frequentato, grazie a una rete di piste immerse nella natura

Val d’Ega Un’area per organizzare una vacanzea tra le bellezze delle montagne dolomitiche del Catinaccio e Latemar. In estate come in inverno sono a disposizione due comprensori sciistici di livello, a Carezza e Obereggen, con alloggi e strutture turistiche

Plan de Corones Un’area vacanze che in inverno si trasforma nella località sciistica più rinomata dell’Alto Adige. Comprende 12 località, tra cui Brunico, Valle Anterselva, Terento e S. Martino in Badia e fornisce programmi di villeggiatura su misura per chi ama lo sport o per chi vuole solo rilassarsi

Veneto tra dolomiti e alpi

Alle montagne del Veneto appartengono alcune delle cime più famose al mondo. Tra le tante catene montuose note di questa regione, che si estende dal mare alla montagna, ci sono le Dolomiti, Cortina d’Ampezzo, Arabba e l’Altopiano di Asiago. Insomma si tratta di luoghi che uniscono alla natura ancora incontaminata, il fascino di paesi ricchi di storia e di ogni genere di attività per un turismo di giovani e famiglie che cercano relax, sport o lusso.

Gli appassionati di trekking e di sport outdoor trovano in questa regione un paradiso, dato che quasi il 30% della superficie del Veneto è montuosa tra Alpi Carniche, Dolomiti Orientali e Prealpi Venete. La montagna più alta è la Marmolada, la regina delle dolomiti, che spicca con il suo ghiacciaio a 3.343 m di altitudine. Tutti avranno sentito parlare anche del Civetta, del Cristallo o delle Tofane, ma in questa regione nelle prealpi si trova anche la Spluga della Preta, più profonda grotta italiana.

Possiamo dividere le montagne venete in 4 zone nelle province di Belluno, Treviso, Vicenza e Verona. Belluno racchiude gli itinerari più conosciuti, dato che ne fanno parte le Dolomiti e il Cadore, ma anche la provincia di Verona con il lago di Garda e il monte Baldo può rappresentare una valida alternativa. Nei dintorni di Vicenza c’è l’Altopiano di Asiago, Recoaro Terme e le valli del Pasubio.

Turismo montagne venete

In questa breve guida abbiamo raccolto una serie di proposte dove svolgere attività sportive e di alloggi nel territorio delle montagne in Veneto da vivere a stretto contatto con le la natura. Strutture e guide online sono create appositamente per seguire i turisti nella ricerca perchè sotto la neve o nel verde dei prati, le possibilità di fare sport all’aria aperta e divertirsi sono davvero tante.

Venetoinside Un sito che informa sulle località delle montagne del Veneto: descrizione dei vari comprensori presenti nel luogo, fotografie, hotel, trasporti e molte informazioni pratiche. Possibilità di prenotare direttamente online

Arabba Nel cuore delle Dolomiti, tra il Passo Pordoi ed il Campolongo, offre vacanze indimenticabili immersi nel verde o nella neve delle montagne del Veneto, passeggiate ed escursioni a piedi e in mountain bike, con gli sci e ciaspole in inverno

DolomitiPark Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Nasce per tutelare un territorio di straordinaria valenza paesaggistica e naturalistica tra le Vette di Feltre e il Monte Serva. Informazioni pratiche tra sentieri, prodotti tipici, modalità di alloggio

Asiago Sito ufficiale dell’Altopiano di Asiago, la così detta ‘Terra dei Cimbri’, una montagna a misura d’uomo con grandi spazi per il divertimento, il riposo e l’arricchimento culturale. Descrizioni delle attività in una cornice di fiori e animali all’interno di un patrimonio boschivo notevole

RecoaroTerme Suggestivo ambiente naturale, delle Piccole Dolomiti con percorsi che salgono dalle colline fin sulle guglie più alte che toccano i 2000 metri e che offre molteplici opportunità per escursioni, traversate ed ascensioni alpinistiche

MontiAlpago Escursioni e camminate per esperti: roccia, scialpinismo e arrampicata tecnica in aderenza. Informazioni e indicazioni per partecipare a raduni in alta quota inoltre articoli e commenti sono presenti nel sito insieme alle immagini fotografiche

MagicoVeneto Tutto sulle Montagne del Veneto: fotografie, turismo, natura, escursioni a piedi e in bicicletta, anche sulla neve. Storia, informazioni, eventi e molto altro per conoscere più da vicino un territorio che offre molte opportunità per divertirsi

Alpi Friuli Venezia Giulia

Volete organizzare un periodo di vacanza alla scoperta di una zona che riserva proposte molto interessanti sotto tutti i punti di vista anche se è meno battuta rispetto ad altre? Sulle montagne del Friuli Venezia Giulia è possibile svolgere attività sportive, assistere ad eventi culturali e storici, dedicandosi ad un turismo enogastronomico come insegna la migliore tradizione italiana.

Le montagne del Friuli Venezia Giulia comprendono rilievi forse meno conosciuti rispetto alle Dolomiti venete ma altrettanto affascinanti. Tutte le località della regione godono di una grande tradizione gastronomica che fornisce una serie di piatti e vini prelibati. La polenta si accompagna agli arrosti mentre il prosciutto è una specialità regionale inseme al salame alla friulana. Zuppe, gnocchi e ravioli ripieni in tutte le varianti.

La sezione montuosa di maggior rilevanza del Friuli è quella delle Alpi Carniche e Giulie che si estendono per circa 110 km, con un gran numero di gruppi e monti, passi e vallate. La zona prealpina comprende le Prealpi Carniche, Giulie e quelle del Carso. Le Prealpi del Friuli sono costituite prevalentemente da rilievi non molto elevati solcate dalla presenza di numerosi fiumi come il Piave, il Tagliamento e l’Isonzo. Valli ed altopiani si aprono sul territorio tra cui il principale è l’altopiano del Cansiglio.

Le Prealpi del Carso sono caratterizzate dalla natura calcarea del suolo che si presenta fortemente spaccato e fessurato, eroso dal dilavamento. Strettamente collegata con la natura del terreno è l’idrografia: i fiumi hanno corsi ripidi e tormentati nella parte superiore, ricchi di ghiaie nella parte mediana: spesso scompaiono nel terreno per ricomparire molto più a valle, nelle così dette risorgive in cui l’acqua riemerge limpidissima e abbondante (Risorgive del Timavo).

Incantevoli e magiche sono le grotte carsiche famose in tutto il mondo. Tra le più famose la Grotta Gigante famosa per la sua grandezza e la presenza notevole di stallatiti e stalagmiti, quella di Bossea, le Grotte di Pradis e di San Canziano, patrimonio mondiale dell’Unesco. Attraverso il Parco Dolomiti Friulane si accede alla Val Tagliamento e un’offerta variegata per visite, itinerari immersi nella natura.

Montagne Friuli in inverno

Le importanti stazioni invernali di Tarvisio e di Valbruna assicurano una capacità ricettiva turistica anche nel periodo estivo. Notevole è il comprensorio sciistico di Sella Nevea con accesso al territorio sloveno. Resta comunque Piancavallo, situata sull’altopiano a nord di Pordenone, la stazione sciistica più recente e importante della regione. Questa località situata nel settore occidentale del comprensorio montuoso delle Dolomiti del Friuli racchiuso tra i corsi dei fiumi Tagliamento e Piave, si rivela ideale anche in estate per escursionismo, trekking e alpinismo. Inoltre le strutture turistiche all’avanguardia e permettono di svolgere altre attività come deltaplano, vela e windsurf.

Turismo Fvg La presentazione di tutte le offerte e le diverse possibilità di trascorrere vacanze al mare e sulle montagne del Friuli nel sito ufficiale del turismo. Itinerari tra le Alpi, il fascino la storia e della cultura che si respira a Trieste e nelle principali cittadine

Carnia Si trova nella regione a nord ovest delle montagne del Friuli ai piedi delle Alpi Carniche e dolomiti friuliane e propone vacanze per ogni esigenza: itinerari in bicicletta e a cavallo pernottando nei migliori agriturismi. Possibilità di trascorrere weekend benessere e culturali deliziandosi della ricca tradizione enogastronomica presente in tutta la zona

Sauris Un borgo autentico nel cuore della Carnia con vicino un lago dove è possibile trascorrere vacanze d’estate e d’inverno all’insegna della degustazione dei prodotti tipici friulani tra cui il famoso prosciutto lavorato, stagionato e affumicato con sapiente maestria dagli abitanti del luogo.