Dalle prime registrazioni alle origini del blues, fino ai dischi jazz più famosi della storia. I classici dei jazzisti con le recensione dei migliori album di sempre e le ultime uscite discografiche da ascoltare in streaming o acquistare in cd o vinile

Il jazz è tra le forme musicali più ricche e variegate, capace di esprimere emozioni, storie, culture e influenze diverse. Nato alla fine del XIX secolo negli Stati Uniti come fusione di elementi provenienti dalla musica africana, europea e americana, nel corso della sua storia il jazz ha avuto una grande evoluzione dando vita a numerosi sottogeneri, come il blues, il ragtime, lo swing, il bebop, il cool jazz, il hard bop, il free, la fusion e molti altri.

Il dischi jazz sono un universo sonoro ricco di talento, creatività e improvvisazione. In questo articolo, esploreremo alcuni degli album più iconici e influenti registrati dalle principali etichette. Dal ritmo frenetico del bebop alla dolce melodia del cool, questi dischi hanno scritto la storia della musica e continuano a ispirare generazioni di appassionati. Preparati per un viaggio musicale attraverso alcuni delle migliori registrazioni di tutti i tempi.

Indice

Dal blues al jazz contemporaneo

Il jazz fonda la sua nascita nella cultura afroamericana del Sud degli Stati Uniti, e alcuni dei primi dischi riflettono questa storia. Un album cruciale da menzionare è “Louis Armstrong Plays W.C. Handy,” registrato nel 1954 dal leggendario trombettista Louis Armstrong. Questo album celebra il contributo di W.C. Handy, spesso considerato il “Padre del Blues”. Brani come “St. Louis Blues” e “Yellow Dog Blues” di Armstrong e la sua band portano il genere a nuove vette di espressione musicale.

Nel corso degli anni si succedono stili diversi in una frenetica evoluzione artistica e di linguaggio musicale, tanto che gli anni ’50 e ’60 sono spesso definiti come l’età dell’oro del Jazz. Molti album di quel periodo sono diventati pietre miliari nel genere. Il cool jazz è molto amato per la sua eleganza e la sua capacità di creare atmosfere coinvolgenti. Ma il jazz non si è fermato agli anni ’60, ha continuato a evolversi grazie a jazzisti che hanno mescolato sonorità tradizionali con elementi di funk, soul e hip-hop.

Musicisti come Miles Davis, Keith Jarrett, Brad Mehldau, Pat Metheny o John Scofield hanno poi creato dei filoni sonori che continuano ad ispirare pianisti, chitarristi ma anche sassofonisti, trombettisti e batteristi, in un genere musicale che non smette di credere nella creatività e nell’innovazione. Esistono però alcune opere che hanno contribuito in maniera determinante a rivoluzionare la storia della musica moderna.

5 dischi jazz migliori della storia

Se vogliamo citare 5 tra i migliori dischi jazz di sempre, non possiamo che partire da Kind of Blue di Miles Davis, e uno degli album più influenti della storia. Pubblicato nel 1959, segna il passaggio dal bebop al modal jazz. Nei cinque brani (So What, Freddie Freeloader, Blue in Green, All Blues e Flamenco Sketches) c’è spazio per l’improvvisazione di musicisti grandiosi: John Coltrane e Cannonball Adderley ai sassofoni, Bill Evans e Wynton Kelly al pianoforte, Paul Chambers al contrabbasso e Jimmy Cobb alla batteria.

A Love Supreme è un altro disco fondamentale nella storia del jazz, opera del geniale sassofonista John Coltrane. Pubblicato nel 1965, è un album concettuale diviso in quattro parti che rappresentano una fase del cammino verso Dio: la riconoscenza, la determinazione, la ricerca e la preghiera. Il disco è caratterizzato da un’intensa improvvisazione collettiva, in cui Coltrane si esprime con uno stile vigoroso e innovativo accompagnano daa McCoy Tyner al pianoforte, Jimmy Garrison al contrabbasso e Elvin Jones alla batteria.

The Shape of Jazz to Come è un disco che ha rivoluzionato il jazz, introducendo il free, un sottogenere basato sulla libertà totale di espressione e sulla rottura delle convenzioni armoniche, ritmiche e formali. Pubblicato nel 1959, contiene otto brani originali di Coleman, tra cui il celebre Lonely Woman. Il disco è registrato con un quartetto senza pianoforte, composto da Coleman al sax alto, Don Cherry alla tromba, Charlie Haden al contrabbasso e Billy Higgins alla batteria.

Time Out è il disco più famoso del pianista Dave Brubeck e uno dei più venduti nella storia del jazz. Pubblicato nel 1959, usa misure di tempo insolite, come 5/4, 9/8 e 6/4 e contiene sette brani, tra cui il celeberrimo Take Five, scritto dal sassofonista Paul Desmond e basato su una misura di 5/4. Con Brubeck al pianoforte ci sono Desmond al sax alto, Eugene Wright al contrabbasso e Joe Morello alla batteria.

Mingus Ah Um è il disco più rappresentativo del contrabbassista e compositore Charles Mingus, uno dei più grandi innovatori del jazz. Pubblicato nel 1959, mescola elementi provenienti dal blues, dal gospel, dal bebop e dal free. Il disco è registrato con un nonetto di musicisti eccezionali, tra cui John Handy, Booker Ervin e Shafi Hadi ai sassofoni, Jimmy Knepper e Willie Dennis al trombone, Horace Parlan al pianoforte e Dannie Richmond alla batteria.

Dischi jazz più famosi di sempre

A parte quelli citati nel paragrafo precedente, è quasi impossibile fare una classifica dei dischi jazz più famosi della storia e che vanno ascoltati almeno una volta nella vita: ce ne sono troppi. La musica jazz è un genere talmente imprevedibile e contiene una tale varietà di stili diversi, che un elenco della discografia essenziale è quasi impossibile. Ecco un elenco di risorse che ti aiuteranno a scoprire alcuni dei dischi più iconici del genere.

Udiscovermusic Questa fonte elenca i migliori 50 CD jazz di sempre, includendo gli album dei più grandi jazzisti, da Thelonius Monk fino a Miles Davis. Inoltre, offre la possibilità di ascoltare gratuitamente molti di questi album su YouTube

Thejazzresource Qui troverai una lista di dischi realizzati dagli anni ’40 fino al ’70, considerata l’epoca d’oro della musica afroamericana. Questi album hanno contribuito in modo significativo a plasmare il jazz moderno

Jazzwise Un elenco dei 100 capolavori che hanno letteralmente sconvolto il mondo nel corso della storia del jazz, con particolare enfasi sugli anni ’50, ’60 e ’70. Questi album hanno avuto un impatto duraturo su tutto il linguaggio musicale

Newyorker Questa lista rappresenta una vera e propria cronostoria del jazz, partendo dalllo stile suonato a New Orleans e passando attraverso i vari sottogeneri come swing, bebop, cool, modal, hard bop, free jazz e fusion. Questo elenco offre una panoramica completa della storia attraverso gli album chiave

Recensioni cd jazz

Su internet sono molte le risorse e riviste di musica che si occupano di dischi jazz, artisti, concerti e storia fino a svelare la vita dei jazzisti più famosi del passato e contemporanei. Con l’aiuto della tecnologia, catalogare le infinite possibilità di questo genere e i suoi stili diventa d’obbligo. Ecco alcuni siti dove trovare nuovi artisti, ascoltare brani, concerti in diretta e trovare informazioni per approfondire questo affascinante linguaggio

Allaboutjazz Le nuove uscite di dischi jazz con mp3 da ascoltare e midi da suonare. Curato da professionisti, giornalisti e tecnici del settore, fornisce informazioni e opinioni su album del passato, presente e futuro, interviste ai musicisti internazionali, festival, radio , fotografie e molto altro ancora

Radioswissjazz Sito di una radio online con un programma musicale completamente dedicato alla musica jazz. È ricco di materiali consultabili e brani da ascoltare con registrazioni, concerti in diretta e informazioni sugli artisti

Vendita dischi jazz vinile e cd

Chi vuole ascoltare dischi jazz oggi può naturalmente sfruttare la comodità della musica in streaming. I supporti fisici però rendono ancora più viscerale l’amore per questo genere che ha visto incidere i primi album su grammofono. Possedere una raccolta fisica di cd o vinili jazz è un’altra cosa rispetto ad ascoltarli in streaming e non solo per questioni di qualità del suono.

Amazon Jazz Music Offre una vasta selezione di dischi jazz in cd e vinile che copre tutti gli stili della musica afroamericana. Qui è possibile trovare le compilation, i concerti dal vivo, i generi moderni e le epoche. È un luogo ideale per scoprire gli album più venduti, le ultime uscite e cercare i tuoi artisti preferiti

Barnes Noble Offre un vasto catalogo online di cd e dvd con novità e classici. Qui puoi scegliere tra i titoli più venduti, le nuove uscite e le ultime novità in una varietà di stili e generi musicali

Cd Universe Noto per la sua vasta selezione di dischi jazzisti e offre una delle scelte più ampie di cd online. Qui puoi esplorare cataloghi, selezioni e consigli dagli altri utenti per trovare i tuoi dischi jazz preferiti

Classifica dischi Classifica dei dischi jazz più venduti direttamente sull’iTunes Store. È un ottimo modo per scoprire le ultime novità delle classifiche di genere e i singoli più scaricati nel mondo della musica afroamericana.


Articolo precedenteFame nervosa: cos’è sintomi e rimedi
Articolo successivoUniversità migliori in Italia e nel mondo
Autore: Fulvio Binetti
Fulvio Binetti, fondatore di Bintmusic.it, è un imprenditore online, musicista, produttore e esperto di comunicazione digitale. In qualità di blogger, condivide approfondimenti su musica, cultura e lifestyle. Da oltre tre decenni collabora con le principali realtà del campo audiovisivo, discografico ed editoriale, dove si è distinto nella produzione di canzoni e colonne sonore per tv, radio, moda, web ed eventi. Per saperne di più leggi la biografia o segui i suoi profili social.