Direttori orchestra tra musicisti sul palco

Chi sono i più grandi direttori d’orchestra famosi e qual’è il loro ruolo nella musica classica, jazz e leggera? Biografia di alcuni grandi nomi italiani, internazionali di sempre e viventi a capo delle migliori orchestre sinfoniche mondiali

Quale ruolo hanno i direttori d’orchestra, a cosa serve un maestro e quali sono le sue funzioni? Chi non ha una conoscenza approfondita della musica classica potrebbe porsi più di una domanda. In questa pagina cercheremo di capire cosa fa questo importante musicista e quali sono i nomi dei più famosi maestri di sempre, siano essi italiani contemporanei e viventi.

Un direttore d’orchestra è bene subito chiarire che non serve solo nella musica classica. Lo avrete visto all’opera anche a Sanremo o in trasmissioni televisive dove suona una orchestra dal vivo, piuttosto che ad un concerto jazz per big band. In effetti l’utilità dei direttori esiste ogni volta che ci sia da far suonare un ensemble di molti musicisti. Cosa fa? La sua funzione la svela la parola stessa: dirige. Cosa significa? In poche parole si tratta di condurre il pensiero musicale di tanti musicisti come fossero un solo strumento che suona. Ma spesso questi leader carismatici sono anche un punto di riferimento fondamentale a livello manageriale.

I direttori d’orchestra più famosi organizzano la stagione di teatri e scelgono il repertorio, tanto che da loro dipende il prestigio di intere stagioni sinfoniche. E se storicamente questo ruolo è stato sempre appannaggio degli uomini, negli ultimi anni anche tante donne stanno arrivando sulla scena internazionale.

Cosa fa un direttore d’orchestra

L’importanza dei direttori d’orchestra va ancora oltre il loro ruolo e non tutti ne conoscono i dettagli. Ma la spiegazione è abbastanza semplice. Le grandi orchestre sono formate da decine di musicisti e anche se tutti suonano leggendo gli spartiti, per ottenere ottimi risultati serve una guida esperta. Per suonare bene non basta leggere uno spartito alla lettera, ma bisogna interpretare frasi e armonie con giusto ritmo, intensità, dinamica, leggerezza e drammaticità.

Se non esistessero i direttori d’orchestra ben difficilmente gli orchestrali potrebbero suonare in completo accordo. Una delle abilità di chi suona è leggere le note stampate sullo spartito e nello stesso tempo guardare il direttore d’orchestra. Il quale non ha solo il ruolo di far suonare tutti insieme in modo meccanico, ma decide anche come interpretare il brano facendo in modo che tutte le note abbiano un significato artistico e ispirato.

I migliori direttori d’orchestra studiano le partiture molto tempo prima di suonarle. Esplorano tutti i passaggi e analizzano ogni singola nota per comprendere la visione del compositore in un lavoro che può durare una vita. I movimenti della bacchetta dipendono da stato d’animo, bravura dei musicisti, acustica del teatro e da molti altri fattori. Le modalità di esecuzione possono quindi cambiare ad ogni concerto. Ma i migliori maestri hanno una personalità umana e artistica talmente inconfondibile da diventare protagonisti immortali nella storia della musica.

Direttori d’orchestra italiani

Arturo Toscanini Considerato uno dei migliori direttori d’orchestra di tutti i tempi, ha raggiunto una fama internazionale grazie ai molti dischi registrati

Claudio Abbado Sito che offre migliaia di documenti inerenti la carriera, dai primi concerti a quelli recenti. Ma anche rarissime incisioni per chi ammira l’arte di Claudio Abbado e condivide la sua visione aperta dell’arte e della cultura

Riccardo Muti L’attività alla direzione musicale del Teatro della Scala, la discografia e i cenni biografici della sua carriera di maestro

Riccardo Chailly Direttore onorario dell’Orchestra Sinfonica di Milano ha assunto numerosi premi e riconoscimenti per la sua magistrale attività di direttore d’orchestra italiano

Gianandrea Noseda Conduttore di fama internazionale, si è imposto allattenzione del pubblico dal Teatro Regio di Torino fino alla Washington’s National Symphony Orchestra

Nicola Luisotti Suona con la San Francisco Opera dal 2009 ma ha collaborazioni con moltissimi dei teatri più importanti al mondo

Direttori d’orchestra viventi famosi

Daniel Barenboim Il sito ufficiale del grande direttore d’orchestra. Ragazzo prodigio nato a Buenos Aires si dedica prima al pianoforte e poi all’attività di conduttore

James Levine Direttore d’orchestra della Boston Symphony Orchestra. Un maestro appassionato è preparato che è salito sui palchi dei teatri più prestigiosi

Seiji Ozawa Gli avvenimenti legati alla direzione d’orchestra e alla discografia di questo maestro giapponese e grande interprete di musica classica

Charles Dutoit Molto attento a considerate il contesto sociale in cui nascono le arti, la sua fama è legata all’esecuzione della musica francese

Direttori d’orchestra più famosi

Herbert von Karajan Il sito ufficiale a cura del centro di Vienna a lui dedicato. Gli eventi, la discografia e il materiale relativo alla sua carriera

Leonard Bernstein La vita, le opere e tutto il percorso di un compositore, critico, pianista e direttore d’orchestra americano tra i nomi più famosi al mondo

Antal Dorati La biografia del direttore d’orchestra e compositore ungherese che si è distinto come uno dei maestri più importanti del 20 esimo secolo

Wolfang Sawallisch Una breve biografia e le registrazioni curate dal famoso direttore d’orchestra Tedesco che ha inciso numerosi dischi importanti

Georg Solti Un sito della fondazione Solti con tutte le notizie biografiche e la cronologia della sua direzione musicale alla guida di ensemble importanti

Pierre Boulez Musicista e compositore che ha intrapreso anche una fortunata carriera come direttore d’orchestra vincendo 17 Grammy Awards. Per anni sul podio della New York Philarmonic e della BBC Symphonic Orchestra

Lorin Mazel Ha debuttato a 9 anni come bambino prodigio e non ha mai smesso di esibirsi come violinista, compositore, direttore, ma anche cineasta multilingue ed eclettico

Eugen Jochum La Carriera e la direzione d’orchestra del musicista tedesco che ha diretto per lungo tempo i Berliner Philharmoniker

Rafael Kubelik Direttore di eletta tradizione Cecoslovacca legato alla Filarmonica Ceca, ma soprattutto all’Orchestra della Radio Bavarese e poi al Met di New York