Tavolo imbandito per le feste

Per dimagrire dopo le feste meglio una dieta o fare attività fisica? Consigli per perdere peso e smaltire velocemente calorie di pranzi e cene pantagrueliche con amici e parenti tra cibi ipercalorici, dolci e brindisi con spumante

Come dimagrire dopo le feste oranai è diventata una domanda d’obbligo ancora prima di Natale o Pasqua. In tutti i periodi di festa si dimenticano i problemi e la bilancia piange, così prima di sedersi a tavola c’è chi gioca d’anticipo, cercando di imporsi un limite tra pranzi e cene, attento ad evitare gli alimenti più calorici e i dolci della nonna, ma non basta. Quando tutto finisce bisogna fare i conti con i numeri, sia che si tratti di buchi della cintura o di chili di peso in più concentrati nella pancia.

Dimagrire dopo le feste è necessario perchè è quasi scontato che seduti in compagnia di amici e parenti, senza accorgercene mangiamo e beviamo più del dovuto per ore, magari rilassandoci e diluendo i problemi nel cibo. Impossibile negare il piacere di stare in compagnia davanti a una tavola imbandita, ma subito dopo si presenta il problema di perdere peso. Come smaltire qualche migliaio di calorie? Dopo le vacanze ci si lancia su diete, tisane depurative, jogging, camminate, esercizi fai da te e palestra. Sarà tutto efficace e come dimagrire velocemente senza fatica?

Ingrassare nelle feste

Prima di chiedersi come dimagrire dopo le feste è il caso di chiedersi quanto ingrassiamo a Natale, Capodanno o Pasqua. Un gruppo di dietologi ha quantificato una media di 1000 calorie in più al giorno e quindi facendo i calcoli mediamente ogni italiano aumenta di 2 chili di peso. Ma perchè mangiamo tanto? Cenoni luculiani e tavolate straripanti di calorie non sono solo un mezzo per farci ingrassare, ma veri e propri riti di appartenenza sociale. Abbuffarsi di tortellini, cotechini e capponi ripieni è un sistema che l’uomo ha sempre utilizzato per santificare le ricorrenze importanti.

Il rito di pranzi o cene natalizie o pasquali si scandisce da secoli con menu praticamente identici tramandati nel tempo dai banchetti orgiastici nel culto di Dioniso, passati dall’antica Grecia a Roma. Una offerta agli Dei che si trasformava in abbuffate senza fine a cui era impossibile sottrarsi, pena essere banditi dalla comunità. Ecco perchè ancora oggi è impossibile rifiutare i manicaretti della suocera, parte integrante di identità familiari, senza scatenare un vero scandalo con esiti disastrosi sul piano umano.

Dimagrire dopo le feste con tisane

Se un tempo le esagerazioni culinarie erano la norma, in tempi recenti dimagrire dopo le feste è quasi più importante che sedersi a tavola per questioni di salute, benessere e di stili di vita. Insieme ai buoni propositi di frequentare palestre e corsi di ginnastica per l’anno nuovo, un primo tentativo per perdere peso che tutti fanno dopo le liturgie riguarda il settore delle erbe depurative. Gli esperti nel settore erboristico propongono tisane depurative per ogni esigenza.

Bere tisane non darà la stessa soddisfazione dello champagne, ma niente paura. Tra tante varietà sicuramente si può trovare quella più gradevole. Ce ne sono per tutti i gusti, a base di malva, carciofo, tarassaco, finocchio e non solo. C’è chi preferice consumare tè verde e rosso rooibos, sempre ammesso che serv a qualcosa. Per dimagrire dopo avere ingurgitato migliaia di calorie in più del dovuto certo una tisana non basta, ma serve modificare il proprio stile di vita almeno per alcune settimane.

Come dimagrire in fretta

Per dimagrire dopo le feste in fretta non è necessario imporsi diete ferree ma osservare alcune regole che mischiano una alimentazione morigerata con una attività fisica costante e mirata. Teniamo presente che per perdere un chilo è necessario smaltire almeno 500 calorie al giorno in più del normale sia che si tratti di dieta o esercizio fisico. Quali sono i comportamenti virtuosi dal punto di vista alimentare che consentono di farci tornare in forma senza troppi sacrifici?

  • Eliminare lo zucchero da tè e caffè. Vietate le bevande zuccherate.
  • Diluire succo di frutta con acqua aiuta a non ingerire altri zuccheri nella dieta.
  • Colazione a basso contenuto calorico con avena, yogurt magro, frutta.
  • Cucinare a casa aiuta a ridurre notevolmente le calorie ingerite.
  • Apparecchiare con piatti leggermente più piccoli aiuta a mangiare di meno.
  • Mangiare insalata con poco condimento.
  • Patatine e aperitivi sono vietati fino al raggiungimento del peso forma.
  • Pasta e pane sono da ridurre di circa un terzo ma senza esagerare.
  • Minestre e brodi di verdura sono da preferire ai primi di carboidrati.

Attività fisica per dimagrire

Mangiare sano è la prima regola per dimagrire dopo le feste senza affidarsi a diete miracolose inesistenti, ma non basta. Medici e dietologi sostengono che il modo migliore per perdere peso, che non riguarda certo solo Natale o Pasqua ma ogni giorno della nostra vita, è fare sport e attività fisica. Per mantenersi in buona salute è sempre necessario dimenticare la pigrizia, che non significa necessariamente mettersi a fare jogging o iscriversi in palestra per fare chissà quali esercizi.

Il vero segreto per dimagrire facilmente è seguire un training quotidiano e compiere gesti anche banali, come fare la spesa, salire le scale o spolverare. Esiste anche il termine Neat (Non exercise activity thermogenesis) che si compone di tutte le attività quotidiane non associate all’esercizio fisico e attraverso cui è possibile aumentare la spesa energetica in modo sostenibile con ottimi risultati per tornare in forma.

  • Stare in piedi al lavoro o nelle attività quotidiane. Si bruciano 140 calorie all’ora contro le 100 dello stare seduti. Due ore al giorno di mattina e pomeriggio sono l’ideale
  • Salire le scale a piedi, specialmente per chi abita oltre il quinto piano è un vero toccasana e fa dimagrire, fatto ogni giorno più volte tornando a casa
  • Riordinare la stanza di casa e spolverare libri o pulire la cantina può fare consumare addirittura 500 calorie all’ora
  • Stirare è un ottimo sistema per costringere l’organismo a eliminare più velocemnte le riserve di grasso, così come pulire i pavimenti o fare giardinaggio
  • Andare in bicicletta per 60 minuti a velocità moderata consnete di smaltire un panettone in circa un’ora
  • Correre è uno dei modi più efficaci per perder peso velocemente e bruciare i grassi. 60 minuti a un ritmo di circa 10 km/h bruciano circa 700 calorie
  • Camminare è l’attività migliore e l’abbiamo messa proprio alla fine di questa rapida carrellata sui consigli su come dimagrire dopo le feste. Ma quanti chilometri percorrere? Almeno 5 chilometri al giorno per una settimana. Camminando non solo potrete perdere peso, ma anche migliorare l’umore e la salute, dimenticando i sensi di colpa per brindisi, cotechini e panettoni ripieni. Un modo economico per rimettersi in forma dopo le feste, ma anche un vero elisir di lunga vita.