Piatti di una dieta dimagrante

Come fare una dieta dimagrante per perdere peso? Prodotti miracolosi, trucchi anti fame e diete sbilanciate impazzano sul mercato. Ma l’unica vera soluzione per rimanere in forma è la consapevolezza del cibo che si mangia

Una dieta dimagrante ideale e veloce purtroppo non esiste. Eppure per aderire agli stereotipi di benessere e bellezza sempre più di moda in America e nel mondo occidentale bisogna perdere peso a tutti i costi. Come fare? Per avere fisici asciutti e pancia e fianchi perfetti delle star viste in televisione, non basta affidarsi a diete iperproteiche, frullati vegetariani detox e altri prodotti più o meno pubblicizzati dai media di ogni genere. Più che credere a diete miracolose sarebbe meglio anticipare l’accumulo di grasso e peso in eccesso con una sana attività fisica regolare che aiuta a non perdere la massa muscolare anche mangiando meno.

Qualsiasi dieta dimagrante in ogni caso deve essere basata sulla consapevolezza. Le nuove tendenze in arrivo dagli Usa rivelano una vera rivoluzione delle abitudini alimentari della popolazione più ricca. La comunicazione assume anche in questo caso un ruolo fondamentale. E il cibo diventa un modo per esprimere identità e appartenenza. Come conferma la Communications Pollock, leader nel campo della nutrizione e sanità, gli americani vogliono alimentarsi bene. E lo fanno scegliendo alimenti biologici, mangiando prevalentemente cereali integrali, frutta e verdura di stagione.

Cosa mangiare a dieta

Per non ingrassare in ogni caso le linee guida da seguire sono quelle di ChooseMyPlate, una guida pubblicata dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. Di facile comprensione (ne esiste una versione pdf anche in italiano) aiuta a calibrare nelle giuste proporzioni gli alimenti da assumere quotidianamente. E’ rivolta a bambini, giovani, studenti adulti e anziani. Più che di diete parla di stile alimentare sano offrendo una serie di strumenti e calcolatori che aiutano a scegliere cibi e attività fisica.

Stop a proteine in eccesso, carboidrati e grassi. Le percentuali di sodio, grassi saturi, zuccheri che sono da ridurre drasticamente. Il piatto bilanciato risulta composto per metà di verdure e frutta. L’altra metà da cereali integrali e da una piccola porzione di proteine. Forse è un addio definitivo alle diete fai da te sbilanciate che non risolvono niente e possono essere addirittura dannose per la salute?

Via libera ad alimenti naturali, freschi, biologici e all’utilizzo di spezie in cucina per la preparazione ricette provenienti da ogni parte del mondo. I piatti etnici sono sempre più presenti nei menù quotidiani di molte famiglie. Molta attenzione è rivolta alle virtù dei cibi in base alla provenienza. Ovviamente sono da eliminare bevande gassate zuccherate da sostituire con acqua.

Dieta dimagrante con meno calorie

Dimagrire può volere dire accettare qualche piccola sofferenza, almeno all’inizio, quando si tratta di cambiare abitudini. Ma in maniera graduale, senza cambi drastici. Oltre al fai da te serve affidarsi a persone competenti capaci di elaborare una dieta seria che non esclude nè esalta alimenti particolari ma prende in considerazione tutti i gruppi, dai cereali ai grassi. E’ il dietologo che valuta la situazione e crea una dieta adatta all’individuo tenendo conto delle sue abitudini e del suo modo di vivere.

Un bravo dietologo vi dirà che non esistono formule magiche, nè alimenti miracolosi. Ogni sostanza può essere benefica o dannosa, dipende dalle quantità. Poichè non esiste un alimento completo per avere quanto ci serve dobbiamo consumare tanti cibi diversi. Più la nostra alimentazione è varia più risulta completa e sicura dal punto di vista nutrizionale. Privilegiando gli alimenti tipici della nostra tradizione mediterranea è possibile cucinare utilizzando cibi sani di qualità con pochi grassi, che risultano comunque appetitosi.

Come mangiare per dimagrire

Una dieta dimagrante per dimagrire non può non osservare semplici consigli per uno stile di vita sano da consolidare a tavola. Ad esempio non saltare i pasti e fare un’abbondante colazione. Oppure mangiare in tranquillità assaporando e masticando bene. Fino a sviluppare una sorta di meditazione come ascolto sensitivo. Flessibilità e rispetto del valore simbolico del cibo sono aspetti da non trascurare.

Perdere peso significa anche mangiare meno cambiando le abitudini. Esistono dei piccoli accorgimenti che se rispettati quotidianamente aiutano a trovare il giusto equilibrio. Ridurre le porzioni non significa negarsi la soddisfazione di assaporare una pietanza cucinata con amore e presentata con raffinatezza. Magari con un sottofondo di musica rilassante o una playlist perfetta per ogni occasione. L’importante è non cadere nella trappola dell’ossessione da cibo, allontanare le restrizioni e mantenere il piacere di mangiare.

Dimagrire mangiando dolci?

Cercate una dieta dimagrante equilibrata che aiuti a perdere peso facilmente e senza troppe rinunce, da adottare come un vero e proprio stile di vita, in barba alle diete iperproteiche che bandiscono i dolci dalla tavola insieme a zuccheri e carboidrati portando a gravi squilibri metabolici in tutto l’organismo? Perdere peso senza rinunciare al dolce è il sogno di tutti i golosi. La giornalista americana Karen Wheeler, ci ha scritto il libro: ‘La dieta di Maria Antonietta: mangiare torte perdendo peso‘, che descrive il segreto della proverbiale golosità di Maria Antonietta e della sua invidiabile linea. Ovvero gli orari di acquisizione di dolci, zuccheri e carboidrati e le giuste porzioni da assumere durante i pasti.

Secondo questa dieta iniziare la giornata con una colazione golosa è quello che ci vuole per alzare il morale e fare il pieno di energie. Concentrare zuccheri e carboidrati la mattina è un ottimo espediente, poi l’importante è proseguire con un pranzo a base di carne o pesce bolliti con verdure poco condite, per finire con una cena leggera a base di un brodo cucinato con un osso di carne o un passato di verdura. Inoltre sono previsti piccoli snack a metà mattina con un frutto e nel pomeriggio uno yogurt o un poco di mandorle. Risultati? Si possono perdere fino a 10 chili in 10 settimane, o almeno così dicono gli esperti. Oltre a privilegiare il momento della colazione, è la cena che fa la differenza: deve essere consumata prima delle 20 e sempre sotto forma di zuppa o minestra per aiutare l’organismo a limitare le calorie ingerite e dare un senso di sazietà generale.

Dieta dimagrante al miele

Una versione più recente della dieta dimagrante di Maria Antonietta, è quella del noto sportivo e farmacista inglese Mike Mcinnes. In questo caso per dimagrire basterebbero due cucchiaini di miele prima di andare a letto, che bruciano le calorie e fanno tacere il cervello. Innescando un meccanismo biologico di appagamento da dolce e carboidrati, in questo modo si potrebbero perdere fino a 3 kg a settimana semplicemente attivando il metabolismo e bruciando i grassi in eccesso.

Ma per dimagrire davvero un pò di miele non basta. Serve abolire lo zucchero e le patate, limitare drasticamente la frutta e scegliere pane e pasta integrali in piccole dosi, mentre il via libera è concesso solo alla verdura. E i dolcetti? Senza esagerare, a patto che siano preparati con un poco di miele. Naturalmente l’attività fisica gioca un ruolo importante, per chi poi si occupa principalmente di problemi nutrizionali come Mike Mcinnes, un pò di jogging o anche la camminata veloce sono sufficienti ad aiutare chi vuole dimagrire e stare meglio anche dal punto di vista psicologico.

Dimagrire: guide consigli prodotti

Come dimagrire? Oltre alla dieta dimagrante oculata o regimi da carestia che spesso si rivelano dannosi, bisogna rendersi conto che non esistono miracoli, ma per stare bene contano le abitudini e gli stili di vita. Il segreto è individuare le cattive abitudini che possono influire negativamente aumentando le calorie introdotte e non bruciate nell’organismo. Ad esempio l’attività fisica gioca un ruolo fondamentale insieme a una giusta dose di volontà e determinazione.

Alfemminile Ritornare in linea e dimagrire in poco tempo avendo idee chiare sulla dietetica: quali sono gli alimenti amici della linea e della salute, quali tipi di cottura scegliere, quali sono i metodi naturali per bruciare le calorie

Altroconsumo Calcola quante calorie ha bisogno il tuo corpo per stare bene e sati alla larga da diete squilibrate. Falsi miti e aggiornamenti sulle diete in circolazione

Allenamento come dieta Un’intera sezione è dedicata al dimagrimento con tutte le problematiche connesse. Articoli diversi per trattare il tema del ritrovare il proprio peso forma facendo sport

Riza Utilizzare la medicina naturale per rimettersi in forma? Questi articoli spiegano come fare, quali alimenti privilegiare, quale tecniche adottare per ritrovare il benessere

Dimagrimento Indagare più da vicino le varie voci che definiscono il concetto del dimagrire: articoli, problematiche con esempi e prodotti specifici per il dimagrimento da perseguire con attività aerobica

Salute e benessere Cosa vuol dire dimagrire e come si può intraprendere un percorso di questo tipo senza cadere negli eccessi. Una serie di indicazioni e consigli per scegliere in maniera consapevole il proprio regime alimentare

Dietadimagrire Un intero sito dedicato al dimagrire. Errori da evitare per perdere peso in maniera serena, a piccoli passi, seguendo alcuni consigli e linee guida da adottare quotidianamente