dieta al miele

Perdere peso senza rinunciare al dolce, o quasi. Secondo un famoso esperto basta poco per dimagrire e non cadere nell’abbuffata di dolci natalizi: due cucchiaini per la dieta al miele prima di andare a letto bruciano le calorie e fanno tacere il cervello.

Perdere fino a 3 kg in una settimana? Secondo una ricerca del noto sportivo e farmacista inglese Mike Mcinnes sembra infatti che due cucchiaini di miele prima di andare a dormire siano sufficienti per attivare il metabolismo e quindi bruciare i grassi in eccesso innescando un meccanismo biologico di appagamento da dolce e carboidrati. Ma attenzione, per chi proprio vuole dimagrire un pò di miele non basta di certo. Oltre ad abolire lo zucchero e le patate bisogna limitare drasticamente la frutta e scegliere pane e pasta integrali in piccole dosi, mentre il via libera è concesso solo alla verdura. E i dolcetti? Senza esagerare, a patto che siano preparati con un poco di miele.

Naturalmente l’attività fisica gioca un ruolo importante, per chi poi si occupa principalmente di problemi nutrizionali come Mike Mcinnes, un pò di jogging o anche la camminata veloce sono sufficienti ad aiutare chi vuole dimagrire e stare meglio anche dal punto di vista psicologico. Qualche rinuncia? Per forza, è pur sempre una dieta.