Spazzolino e dentifricio per denti bambini

Quando si parla di carie denti bambini e prevenzione i dentisti non hanno dubbi, è un problema di cattiva alimentazione. Lo zucchero è il principale nemico: caramelle, cioccolatini, merendine, succhi e bibite creano problemi

I genitori tendono a posticipare la visita medica di controllo dei denti dei bambini che dovrebbe essere fatta intorno al secondo anno di età e poi ogni sei mesi, secondo il consiglio del medico. Secondo gli esperti è da questo periodo che il bambino inizia a instaurare un rapporto di fiducia con il proprio dentista.

Inutile rimandare, non importa se il bambino ha ancora i denti da latte, è fondamentale verificare che l’intero apparato della bocca sia nella norma, per favorire la masticazione, il linguaggio e il riconoscimento della propria immagine positiva. Oltre a verificare che ogni dentino sia nella giusta posizione per lasciare spazio ai permanenti, ogni bravo dentista cerca di spiegare ai piccoli pazienti l’importanza di avere una corretta igiene orale e le tecniche di spazzolamento. Anche i bambini formano il tartaro dovuto a una mancanza di igiene e pratica scorretta.

Cura denti bambini

Storielle divertenti studiati su misura per i più piccoli, immagini ed esempi concreti aiutano a renderli consapevoli. Sin dal primo dentino che in genere spunta verso i sei mesi, il bambino deve acquisire l’abitudine a lavarsi i denti con spazzolini adeguati, a secco senza dentifricio per almeno due minuti, due volte al giorno. L’importante è familiarizzare con il gesto che diventa fondamentale dai tre anni in poi.

Dagli otto anni in poi si può acquisire la giusta manualità, almeno la sera. Purtroppo nella scuola l’igiene orale non è contemplata, nè incentivata. Peccato.
La pulizia dei denti si riduce a una o al massimo due volte al giorno, dopo la colazione e la sera prima di andare a letto con chissà quale metodologia. Non è un caso che episodi di carie e placca siano sempre più frequenti nei giovani sotto la soglia dei sei anni.

Come lavarsi i denti

Lavarsi i denti dopo i pasti principali e in occasioni di merende particolarmente zuccherose allontana placca e batteri. Con la caduta dei denti da latte, verso i sei anni, subentrano i denti permanenti. L’attenzione è rivolta ai premolari che tendono a cariarsi. Ecco il motivo che porta il dentista a consigliare la pratica della sigillatura (si applica una resina speciale nei solchi del dente).

Imparare a usare lo spazzolino correttamente diventa un momento gioioso di condivisione e imitazione fino a trasformarsi in una pratica autonoma. Il buon esempio si rivela la migliore scuola. Anche l’utilizzo del filo interdentale è indispensabile nella prevenzione della placca e carie tra i denti. Meglio avere sempre sottomano uno spazzolino oppure sarebbe più sano limitare il consumo di zuccheri semplici ?

Denti bambini e alimentazione

Il compito dei genitori è di controllare che la pulizia sia quotidiana e uniforme (anche sui denti laterali) adottando un tipo di alimentazione più naturale possibile. Lontano da merendine, caramelle, succhi di frutta e bibite zuccherate, privilegiare frutta e verdura cruda e merende fai da te. Diventa una questione di abitudine ai sapori. Lo sforzo verso il naturale è premiato con un risparmio in salute e in visite dal dentista pagate a caro prezzo.