Decorazioni natalizie con candele

Come fare decorazioni natalizie fai da te? Idee originali e creative per realizzare alberi di Natale originali e addobbi per finestre, balconi e per gli interni della casa a partire dalla tavola, con materiali semplici ed economici

Addobbi e decorazioni natalizie sulle vetrine dei negozi ci informano che le feste si stanno avvicinando. Tutto è rivolto a creare un’atmosfera di attesa per un evento che è già nell’aria. Ma Natale anche il fai da te diventa un’occasione per dare libero sfogo alla fantasia e creare qualcosa di originale. Insieme alla famiglia e con gli amici le possibilità si moltiplicano in un gioco che coinvolge anche i bambini.

Quando mettere le decorazioni natalizie? Il modo migliore per entrare in sintonia con lo spirito di Natale è dare inizio ai preparativi. La data fatidica è fissata in genere per il 8 dicembre ma vetrine e supermercati anticipano sempre più i tempi. A Londra luci e abbellimenti sono presenti già all’inizio di novembre mentre a New York tutto coincide con l’inaugurazione del famoso albero di Natale del Rockefeller Center, il mercoledì successivo al Giorno del Ringraziamento.

Ma lontano da regole, meglio giocare d’anticipo. L’organizzazione dei festoni e dell’albero di Natale richiede del tempo soprattutto quando si decide per il fai da te.

Albero di Natale fai da te

Per realizzare un buon albero di Natale fatto in casa l’importante è fare la struttura ‘portante’ adatta a supportare le varie decorazioni. Pochi legni e legnetti di varie dimensioni possono bastare. Dal più piccolo al più grande. Si uniscono tra loro con fili di ferro o colla calda pronti per essere abbelliti nei modi più svariati.

Biglietti di auguri natalizi, fondi di bottiglie di plastica colorata e figurine in cartone colorate sono le soluzioni più semplici. Anche con le pigne se appiccicate a una forma di cono sottostante abbastanza forte da sostenerle. Il risultato è un albero di pigne. Da valutare la versione mini albero da creare con una sola pigna.

Decorazioni natalizie in feltro

Le decorazioni in feltro sono una valida alternativa a quelle tradizionali, costano poco e hanno una resa davvero eccellente. Si possono utilizzare per l’albero e ovunque ci sia bisogno di un pò di un addobbo natalizio. Consentono di creare figure di varie forme e colori in maniera semplice con l’utilizzo di pochi materiali e tanta fantasia.

Basta tagliare qualche pezzo di feltro, forbici, colla caldo, ago e filo, bottoni, nastrini, perline, campanellini e il gioco è fatto. Si possono creare anche palline completamente di feltro ritagliando tante sagome uguali rotonde poi da unire oppure utilizzare delle palline di polistirolo da coprire con i ritagli (stile patchwork).

Decorazioni natalizie con pigne

Pigne di varie forme e dimensioni sono facili da trovare e si prestano per qualsiasi ornamento. Al naturale o spruzzate di vernice bianca, immerse in vernici dorate e glitterate sono l’ideale per il Natale. Protagoniste nella preparazione di ghirlande natalizie fai da te, si possono appendere al lampadario con nastri di velluto colorato, usare come centrotavola, segnaposti, nei vasi di vetro insieme a bacche e frutta secca

In abbinamento con pezzi di feltro le pigne si trasformano in personaggi divertenti come gufetti, fatine e gnomi da appendere all’albero o da regale.

Decorazioni in legno fatte in casa

Scarti di legno, vecchi pallet e semplici bastoncini. Basta un poco di immaginazione e questi pezzi apparentemente da buttare nel camino si possono trasformare in alberi di Natale o in altre decorazioni divertenti. Persino con le mollette è facile trovare soluzioni natalizie semplici per creare ghirlande e oggetti da appendere.

Avere sotto mano medaglioni di legno che assomigliano a fette di legno rotonde di varie dimensioni e spessore offre la possibilità di sbizzarrirsi in mille decori. Anche da colorare e appendere all’albero, come ghirlande e segnaposto.

Calendario dell’avvento fai da te

Appeso alla parete o da appoggiare sul tavolo fa bella mostra di sè il calendario dell’avvento che mostra i giorni che rimangono alla notte di Natale. Quesat tradizione è particolarmente amata dai bambini che possono aiutare la mamma nella sua preparazione. Come fare? Dipende dai materiali che si vogliono utilizzare.

Con tessuti avanzati si possono confezionare borsette da riempirle con gadgets. Vanno numerate e appese alla parete con nastri colorate. Oppure utilizzare piccole buste di carta con il numero sopra da attaccare a una bacheca o a un pezzo di cartone rigido. E ancora scatole di fiammiferi vuote si trasformano in piccoli contenitori sorpresa da scoprire ogni giorno.

Decorazioni natalizie x la tavola

Come si presenta la tavola per le feste natalizie? Il momento fatidico del pranzo o della cena di Natale è di fondamentale importanza. Insieme al menù natalizio il rito di apparecchiare non può passare in secondo piano. Quale colore predomina? Rosso, bianco, verde, oro da soli o in combinazione in un gioco di rimandi in tutta la casa. Bicchieri colorati, tovaglie e tovaglioli ricamati e personalizzati possono fare da segnaposto per ospiti e familiari.

Chi usa l’uncinetto e ha la pazienza di maneggiare ago e filo ha molte alternative. Ma chi non possiede questa dote? I tovaglioli si possono piegare in vari modi, a forma di candela o albero di Natale. o decorare con stampini vegetali di patata o carota. Oppure si possono avvolgere con nastri colorati. O ancora utilizzare inserti di carta, piccole pigne e perline.

Dolci e biscotti natalizi

Per la gioia dei bambini il cioccolato insieme alla pasta di zucchero è tra gli ingredienti che sono più utilizzati nei dolci di Natale. Sono talmente colorati da sembrare anch’essi delle decorazioni natalizie piuttosto che dei cibi da mangiare. Le glasse colorate fanno il resto e sono ideali per decorare dolcetti e semplici biscotti.

Tutto serve per aggiungere forma e colore. Gocce di cioccolato, bastoncini di zucchero, granelli colorati e tante infinite qualità di caramelle. Via libera alle variazioni di meringa e marshmallows. Le idee per farsi ispirare si trovano ovunque. Nella tradizione italiana e ancor più all’estero.