Dove trovare scarpe da jogging da pochi euro insieme a stivali per andare a cavallo o sci super scontati? Alla Decathlon naturalmente. Così la catena francese dello sport sta conquistando l’Italia.

I puristi dell’abbigliamento sportivo e dell’attrezzature iper tecnica potranno anche odiare i suoi prodotti e le sue offerte, ma non basta qualche invettiva rivolta ai cugini transalpini per scalfire l’immagine popolare di successo dei punti vendita Decathlon in Italia. Così, anche se non è un periodo di coda alle casse dei negozi, alla Decathlon qualche minuto in più per pagare va messo in preventivo. La famiglia Mulliez (Auchan) ha aperto il primo Decathlon in Italia nel 1993; oggi ci sono 80 negozi che entro due anni arriveranno a quota 100. I punti vendita in Italia hanno una media di 3.300 metri quadrati (a Roma il più grande di 7mila metri, mentre in Francia occupano fino 12mila metri) e fatturano più di 800 milioni all’anno, con una crescita nel 2011 del 20%.

Decathlon è presente in 17 Paesi e ha complessivamente 50mila dipendenti di cui 5000 in Italia. Molti sono sportivi o appassionati di sport che consigliano i clienti per l’acquisto di articoli sportivi di oltre 70 discipline. Ma non è ancora finita, presto arriveranno discount sportivi targati Koodza e gli Oxylane Village, delle strutture polifunzionali dedicate agli sportivi. Già, perchè sembra che dove apre un negozio la pratica sportiva aumenta anche del 30%.