ragazze che ridono

Forme morbide e abbondanti si fanno strada nel mondo della moda. A New York è già un trend. Basta la magrezza a tutti i costi! La concezione che ‘magro’ sia anche bello è tutta da sfatare. Una vera e propria rivoluzione o una rinascita?

Ecco la top model curvy americana di 29 anni Candice Huffine in copertina direttamente sul Calendario Pirelli per il mese di aprile 2015 insieme a modelle decisamente più esili come Gigi Hadid, Isabeli Fontana, Karen Elson, Joan Small e Sasha Luss. Una novità assoluta nel mondo della moda: mai una modella di 90 chili aveva posato per un servizio fotografico così importante. Forse i modelli estetici stanno cambiando? Anche nel campo della lingerie, dove Candice Huffine può vantare misure da capogiro (93,83,108) la vediamo comparire come testimonial del famoso marchio Panache. Ma non è la sola.

Ashley Graham mostra in bikini la sua floridezza nella nuova edizione di febbraio 2015 di Sport Illustrated, un popolare magazine americano, dopo essere apparsa in diverse campagne pubblicitarie per Levi’s e Lane Bryant. Stesso discorso per l’australiana Robyn Lawley taglia 46 impegnata in una continua la scalata al successo: dalla copertina di Vogue a Marie Claire Australia fino a Ralph Lauren, Pantene e il non ultimo Sport Illustrated.

Ma fin qui niente di così sbalorditivo, visto che le misure sono abbondanti ma non arrivano di certo alla taglia 56 di Tess Holliday, la ventinovenne alta un metro e sessantacinque che ha firmato un contratto con una grande agenzia di moda di Los Angeles come modella plus-size. Niente da invidiare alle magrissime. Questione di autostima?

Certo è che essere curvy può diventare una vera e propria filosofia di vita: ognuno deve stare bene nella propria taglia, qualunque essa sia, ma soprattutto deve essere libero di poter scegliere l’abbigliamento preferito da sfoggiare con orgoglio mostrando quelle rotondità che si possono rivelare un sintomo di salute e bellezza.

La stessa mitica ‘Barbie’ sembra risentire in negativo di questo cambio di rotta mentre si prepara al lancio una nuova bambolina Made in Italy tutta curve battezzata dai social network #LaDospy ispirata alle forme generose della modella e blogger italiana Elisa D’Ospina.