Cucire e lavorare a maglia

Cucire e lavorare a maglia fa bene e si può imparare con corsi gratis e tutorial online. Il taglio e cucito è una terapia ma anche un’arte: ricamare e usare l’uncinetto tiene occupata la mente per realizzare qualcosa di concreto

Cucire e lavorare a maglia oramai non è più solo una passione di mamme e nonne di una certa età. Confezionare vestiti, maglioni, sciarpe, ma anche borse e gonne oramai è una vera mania che coinvolge ragazze giovani e di tutte le età. Qualcuno avrà il dolce ricordo di nonne sedute sul divano intente a maneggiare con destrezza ferri e gomitoli di lana. Dopo un periodo di abbandono oggi il taglio e cucito sembra tornato di gran moda anche perchè il risparmio è garantito sia che si vogliano creare vestiti unici, riciclare vecchi indumenti e adattarli secondo il proprio gusto, o regalare oggetti personalizzati.

Imparare a cucire e lavorare a maglia per creare golf, vestiti e borse, conviene da un punto di vista econoico e fa bene alla salute. In questa guida potrete scoprire benefici e i migliori corsi di taglio e cucito che si possano trovare gratis su internet per chi vuole imparare a cucire in poco tempo a partire dalle nozioni base fino a quelle avanzate, a mano o utilizzando la macchina. Oppure tutorial su come utilizzare un cartamodello, prendere le misure e trasformare una stoffa o un capo vecchio e fuori uso in un nuovo indumento. Insomma semplici lezioni e video tutorial di taglio cucito gratis per tutti.

Cucire e lavorare maglia fa bene

Se vi piace l’hobby del taglio e cucito siete fortunati, non solo per i risultati pratici, ma anche per i tanti benefici a livello fisico e mentale. Imparare a cucire è sicuramente una attività rilassante e capace di donare benessere e tranquillità, perfetta di questi tempi quasi come una forma di meditazione antica. Ma cucire è anche un antidepressivo naturale, una attività che stimola il cervello e abbassa la pressione del sangue. Un elisir di lunga vita? Chissà.

Il valore terapeutico del lavorare a maglia è sottolineato da molti studi. Una recente ricerca svolta su 3500 persone sottolinea che la maggior parte di chi cuce rivela di percepire una sensazione di felicità diffusa. Più della metà dice di sentirsi molto felice dopo avere cucito. Questa attività ha un vero e proprio effetto neurochimico positivo sul cervello. Viene rilasciata dopamina, l’ormone dell’euforia e serotonina, ormone del buonumore. Così diminuisce lo stress a vantaggio della sensazione di benessere.

I benefici del cucire e lavorare a maglia a livello fisico e mentale sono evidenti. Sviluppa la coordinazione mano e occhio, favorisce l’agilità delle dita agili e mantiene in esercizio costante di mani, braccia e spalle. Inoltre stimola e tiene allenato il cervello. Si rivela un’ottima palestra per il tempo che passa. Un diversivo davvero interessante per le persone anziane. E per alleviare i danni dell’invecchiamento (demenza senile).

Perchè cucire fa stare bene?

Chi pratica l’arte del taglio e cucito, oltre a dedicare molto tempo e passione, ne sottolinea solo i benefici. Cucire è un mix vincente di benessere del nostro corpo perchè impegna la mente e il fisico. Si dimenticano i cattivi pensieri a favore di un impegno creativo. Le soddisfazioni non tardano ad arrivare e l’autostima si alza. Ma è anche incredibile scoprire quanto movimento sia necessario per realizzare un indumento. Scelta, smistamento e taglio del tessuto per cucire poi tutto insieme. Una bella fatica!

Cucire calma la mente, vuoi per il gesto ripetitivo, che per lo stesso rumore della macchina da cucire che scandisce il trascorrere del tempo. Ci sono le istruzioni da seguire, fase dopo fase fino al risultato finale. Ognuno ha un proprio obiettivo. Per rinnovare il guardaroba, come regalo agli amici, per la famiglia e per beneficenza. E’ come meditare in un momento zen che aiuta a svuotare la mente. C’è bisogno di concentrazione, di stare sul pezzo senza pensare ad altro. E anche la fiducia in se stessi si rafforza. L’umore migliora e il senso di insoddisfazione scompare insieme all’ansia.

Serve pazienza e insegna ad accettare i tempi di esecuzione. Le fasi di lavorazione devono essere rispettate per arrivare all’obiettivo finale. Importante è anche dedicare dedicare il proprio tempo, fatica e attenzione per realizzare un lavoro da donare è un modo per esprimere il proprio amore. Un regalo che racchiude una parte di se stessi dal valore enorme e che si può condividere. Infatti è facile connettersi con altri che hanno lo stesso interesse, la stessa passione. Si tratta di partecipare con le proprie esperienze e frustrazioni inevitabili, soprattutto all’inizio. Alla fine aumenta la socialità, la voglia di condividere e di partecipare a nuovi corsi di cucito per imparare nuove tecniche.

Come cominciare a cucire

Basta navigare online per trovare diversi servizi utili per introdursi nel mondo del cucito con tutorial e corsi gratis per tutti i livelli. Sia che vogliate lavorare a mano oppure a macchina non c’è differenza, su internet si trova di tutto. A partire dai primi rudimenti e dall’imparare a fare l’orlo dei pantaloni, fino ad arrivare alla creazioni di capi di abbigliamento, ci sono tutte le istruzioni dettagliate.

Grazie all’ausilio di video tutorial fai date potrete facilmente imparare ad aggiustare e riparare indumenti, come attaccare un bottone o rammendare uno strappo nei tessuti. Su YouTube insieme ai tanti consigli pratici ci sono vere e proprie scuole di cucito per tutti i livelli di abilità che offrono gratuitamente semplici spiegazioni e immagini dettagliate. Basta mettersi alla prova, ricordando le nostre nonne!

Corsi taglio cucito gratis online

Ecco una rassegna di corsi di taglio e cucito gratis per imparare a cucire, confezionare vestiti e riparare indumenti. Tecniche e consigli chiari e semplici alla portata di tutti: dal principiante che vuole imparare da zero a cucire un bottone o fare l’orlo dei pantaloni, fino a chi vuole confezionare vestiti, giacche, gonne, cappotti e molto altro.

Taglioecucito Un sito che offre gratis video di corso taglio cucito per imparare a fare l’orlo dei pantaloni, stirare una camicia, punti a mano, prendere le misure fino ad arrivare a confezionare un vestito

Scuoladicucito Delle video lezioni online per imparare le nozioni basi del cucito e dare spazio alla propria creatività. Alcuni esempi da seguire gratis negli archivi del portale con informazioni pratiche per chi inizia da zero utilizzando la macchina da cucire

Missart Cara modelli gratis per creare con le proprie mani i vestiti che più vi piacciono. Nel sito gratis si trovano i modelli e consigli utili per il taglio e la confezione di gonne, pantaloni, vestiti e giacche

Cartamodelli Nel sito consigli e vere e proprie lezioni di cucito gratis per imparare a creare grazie ai cartamodelli. Indicazioni e informazioni direttamente online

Dawanda Tutorial gratuito per imparare a cucire a mano e a macchina a partire dal livello base fino a quello avanzato. Idee per principianti e modelli avanzati

Burdastyle Non un semplice corso taglio cucito ma una vera rivista dedicata a chi ama ago e filo. Informazioni e tanti spunti per creare modelli di moda

Cucire opere d’arte

Se cucire fa bene alla mente non è detto che come qualsiasi attività manuale e creativa non possa diventare anche un’arte e non solo per creare maglioni e sciarpe. L’idea di trasformare il lavoro a maglia in opere di scultura tessili è nata per caso a Tokio, quando un gruppo di bambini cominciano a giocare con una scultura a maglia durante un’esposizione. Il messaggio arriva chiaro all’artista Toshiko Horiuchi MacAdam: coinvolgere direttamente lo spettatore tramite il contatto libero con l’opera d’arte. Ecco che la sua arte si anima definendo ampi spazi.

Le fibre tessili creano forme di diverse dimensioni che intrecciate danno vita a una rete gigantesca elastica che invita al gioco. Saltare, lasciarsi cullare come nel ventre della madre, appendersi, arrampicarsi e ancora nascondersi per poi riapparire o anche solo riposarsi e riflettere. L’entusiasmo del pubblico è contagioso. I bambini sono in prima fila ad accogliere questa esperienza unica nel suo genere.

Opere di scultura tessile

Il lavoro a maglia in questo caso apre ad un patrimonio di conoscenze. Il riferimento è l’architetto spagnolo Antoni Gaudì sia per l’attenzione all’aspetto artigianale sia per le forme straordinarie che richiamano la natura. Ma non solo, tra i molti esempi artistici, Toshiko Horiuchi MacAdam afferma che dai particolari decorativi della moschea di Isfahan in Iran ne ha tratto ispirazione. Arabeschi geometrici colorati e motivi floreali si intrecciano dando vita a un equilibrio di forme cucite e intrecciate secondo un disegno preciso che si forma quasi per magia nella sua mente utilizzando diverse tipologie di materiali tessili. Il risultato è una struttura ampia, accogliente, elastica ma resistente e sicura in cui è possibile lasciarsi andare, in completa libertà. Un vero e proprio ‘ambiente tessile’ con il quale interagire.

Nelle sculture tessili fondamentale è il supporto tecnico che permette la realizzazione dell’intera opera che non si appoggia al pavimento, risulta sospesa. Si tratta di architetture in legno create da ingegneri strutturali che seguono il disegno dell’artista ne consentono la riuscita in sicurezza. Il lavoro a maglia di Toshiko MacAdam può durare mesi o anni. L’esempio è la struttura creata all’interno del padiglione “Woods of Net” al Hakone Open Air Museum in Giappone che ha impegnato l’artista per un anno. Un’opera permanente che diventa un parco giochi all’interno di un museo di scultura all’aperto famoso in tutto il mondo dove ammirare le opere di maestri di fama internazionale come Joan Miro’, Niki de Saint Phalle, Auguste Rodin e Henry Moore.

I fili di colori diversi si intrecciano, creano forme diverse, uniche resistenti, confortanti e avvolgenti. Cucire e lavorare a maglia diventa una metafora che rispecchia l’idea che ognuno di noi è collegato a un’altro, in una corrispondenza eterna sempre in divenire. Ha anche realizzato scenografie, sculture in maglia presenti nei musei di Tokio e a New York.

Parco tessile e sculture gioco

La realizzazione del primo parco tessile pubblico risale al 1979 nel Giappone meridionale dove l’artista ha lavorato a stretto rapporto con un architetto paesaggista per creare un’atmosfera ‘da foresta’. Da allora l’artista non smette di indagare il rapporto arte gioco. La dimensione ludica si rivela un mezzo formidabile di educazione nel progetto “public art for kids”. In Italia Toshiko Horiuchi MacAdam ha creato appositamente l’opera ‘Harmonic Motion / Rete dei draghi’ per il Museo d’Arte Contemporanea di Roma. Un lavoro di intreccio che l’ha impegnata per circa 3 mesi più 15 giorni per il montaggio dell’intera opera.

Toshiko MacAdam è impegnata anche nella street art tessile. In questo caso il lavoro a maglia richiama la yarn bombing, meglio nota come graffiti knitting. Si tratta di lavori a maglia e uncinetto colorati che ‘vestono’ pali della luce, tronchi d’albero, particolari di autobus e ovunque. Un modo per rallegrare la città e creare un clima di partecipazione in cui ognuno può cucire a suo piacimento un’opera, con materiale di riciclo.

Quadri in fibra colorata

Non c’è solo l’artista giapponese a trasformare i tessuti in arte o design, a seconda di ciò che si pensa. Si chiama Soft Painting la nuova tecnica morbida sviluppata in Israele da un gruppo di artisti locali che permette di creare quadri originali utilizzando fibre acriliche colorate al posto di olio, tempere e altre pitture di ogni sorta. Pezzi di stoffa e feltro sintetici, corde o stringhe fissate e sovrapposte in vario modo con uno o più aghi sulla tela tradizionale sono usati come pennelli, capaci di imprimere sul tessuto forme e sfumature diverse.

Johanan Herson, Lena Yampolsky, Viktoria Talaevsky e Shai Mandel Shaked, riuniti sotto il nome di Artnova seguono vari stili, dal figurativo all’astratto con sfumature e colori di fibre, anche riciclate, per un risultato di sicuro impatto estetico. Cucire strati su strati, colori su colori che in ogni momento possono cambiare, a seconda della volontà dell’artista, senza sprechi di materiale. Il risultato è senz’altro originale, visto che ogni tela è unica. Alla fine una pressa con 14 mila aghi comprime l’intero quadro, pronto per essere esposto in una casa privata o in uno spazio pubblico.

Stampa su tessuto

Come alternativa al cucire e a lavorare a maglia o come integrazione perchè non stampare su tessuto originale per distinguersi? La moda dei vestiti on demand permette di personalizzare modelli, tessuti e colori inventati sul momento. Dalle magliette fino ad accessori, basta un computer e un pò di fantasia. Creare vestiti a partire da semplici modelli si può fare, non è necessario essere stilisti esperti. Democratizzazione della moda? Forse, viste le possibilità che vengono da internet e dalla stampa in 3D.

La stampa su tessuto on line avviene tramite appositi portali che offrono tutti gli strumenti per l’editing del caso. Attraverso delle semplici interfacce online, si tratta di personalizzare prodotti ‘bianchi’ come vestiti e accessori o acquistarne altri già creati da chi ha deciso di mettere in vendita la sua produzione. Possono essere artisti, designer, illustratori, così come gente comune che vuole partecipare a questo semplice progetto fai da te di moda che unisce la creatività e condivisione.

Stampa moda in 3d online

In America già da alcuni anni è attivo Print All Over Me, una piattaforma online che favorisce la collaborazione tra design e illustratori e permette a tutti di stampare in digitale su un tessuto qualsiasi. Lo scopo è dare la possibilità alla gente di creare cose belle a partire da foto, opere d’arte o disegni di ogni genere. Basta dare un’occhiata ai modelli proposti sul sito: dagli abiti di moda agli accessori per la casa pronti per essere personalizzati e acquistati a prezzi ragionevoli. Come? Una stampa e il gioco è fatto, ma non è finita qui.

Il creativo può acquistare la propria opera di moda, ma anche progettare una vera e propria collezione da vendere, sempre sul sito, ricevendo una percentuale del 20 per cento dei profitti, aggiungendosi alla selezione di disegni originali presenti. Il successo della piattaforma non si faccia attendere: oltre 30.000 upload in un mese. Peccato che le recensioni degli utenti non siano così favorevoli, almeno negli ultimi anni. Il servizio appare lento e male organizzato, oltre a essere poco economico. A parte questi giudizi l’idea rimane, un valido esempio per creare altri progetti condivisi.

Siti per stampa su tessuto

Ecco un elenco delle piattaforme creative di e-Commerce per creare vestiti e accessori personalizzati online.

Spreadshirt Vuole essere un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono realizzare le proprie idee su qualsiasi capo di abbigliamento o soltanto acquistare un capo già creato da qualcun’altro. Regali unici e consigli per qualsiasi occasione sono idee e novità da valutare.

Printfu Rivolto principalmente alle aziende per incentivare il marketing, Printful assicura un servizio di stampa on demand gratis in serigrafia o ricamo in tessuto. Il pagamento viene effettuato solo quando l’ordine è inoltrato.

Apliiq dà la possibilità di progettare tasche personalizzate in tessuto da applicare su un qualsiasi capo di abbigliamento.

Progetti di moda in 3D

In questo caso i servizi offrono la personalizzazione con la stampa on demand di abbigliamento ma anche accessori come borsette e gioielli.

Continuum fashion è una piattaforma per il fashion design digitale che offre facili strumenti per creare e condividere modelli di progettazione per creare vestiti on demand in 3D. Si parte dalla scelta della misura di un modello a cui viene abbinato un’immagine. In seguito avviene la scomposizione del capo in più parti per poter essere agevolmente stampato digitalmente. Non resta che tagliare e cucire i pezzi per vedere realizzato il proprio vestito.

Clo è un software per progettare, modificare, simulare e creare qualsiasi indumento su tessuto adattandolo a qualsiasi esigenza. Dalle classiche magliette ai costumi da bagno.

Xyz Bag è un servizio online per creare borse in 3D. Offre la possibilità di personalizzare i modelli proposti su ordinazione

Custom made consente anche di personalizzare gioielli che assicura un valido aiuto nella gestione di un qualsiasi progetto di design.