creare blog

Programmi, software e servizi in italiano per creare blog, mettersi a scrivere e guadagnare con annunci online. Come creare un sito con un proprio nome dominio o utilizzare delle piattaforme con templates preconfezionati

Se vi piace scrivere e volete mettervi in gioco pubblicando le vostre idee, i blog sono le piattaforme ideali per cominciare il mestiere di scrittori, giornalisti ed editori. Per creare blog è possibile utilizzare piattaforme preconfezionate messe a disposizione online dai fornitori di servizi, oppure è necessario creare una propria piattaforma occupandosi di scegliere e registrare un nome dominio e trasferire il tutto su un servizio di hosting che ospita i file del sito.

Come creare blog con una grafica accattivante a cui aggiungere immagini o altri contenuti? In questo caso è richiesta un minimo di conoscenza di programmazione. Gestire un sito online significa affrontare una serie di problematiche che di solito gestiscono i webmaster. Stiamo ad esempio parlando di aspetti legati alla grafica del sito, ovvero il webdesign e le strategie per farsi conoscere del webmarketing. Ma la cosa più importante rimane senz’altro il tema del posizionamento e dell’ottimizzazione e tutto quanto concerne la tenuta in attività di un sito web.

Creare blog con wordpress

Se dovete creare blog non vi scoraggiate. Di lavoro ce n’è davvero molto da fare prima di pensare di guadagnare con un sito ma non è impossibile. Ci sono migliaia di blogger che hanno trasformato la passione dello scrivere in lavoro. Di seguito ecco una serie di servizi per creare blog, da quelli più semplici e immediati, fino ai software da utilizzare online che richiedono un minimo di conoscenza. Il più famoso dei quali è WordPress di cui parliamo qui sotto.

WordPress Il più utilizzato CMS (content management system) gratuito che permette, una volta acquistato un servizio di hosting e un nome dominio, di creare blog e pagine in modo molto personale, accurato e professionale. Il grande vantaggio oltre a questo e ad avere un numero infinito di plug in per aggiungere servizi opzionali al proprio sito, è che il proprio sito avrà direttamente un indirizzo url del tipo nomedominio.it

Altri servizi per creare blog

Blogger Uno spazio offerto da Google dove pubblicare e creare blog gratis con tutti i tuoi pensieri, interagire con altri blogger e molto altro

LiberoBlog Un servizio italiano per comunicare in maniera semplice ed immediata. E non solo, è possibile visualizzare i blog ospitati e molto altro

BlogVirgilio ll modo per pubblicare materiale in Rete in maniera semplice ed immediata attraverso un indirizzo url che tutti gli utenti possono creare senza problemi

BlogTiscali Scegliere il colore, il carattere, l’impaginazione, e molto altro per rendere l’unicità del proprio sito senza aver bisogno di conoscere il linguaggio della programmazione

Movable Type Una delle piattaforme molto utilizzate in passato per la creazione di blog sul proprio spazio hosting. Ha caratteristiche dedicate ad una utenza professionale.

Come guadagnare con un blog

Quali sono i metodi per guadagnare online? Creare blog oppure avere un’idea brillante che consenta di vendere dei prodotti? Internet offre molte opportunità a chi è animato da entusiasmo e passione. Esiste la possibilità di aprire online un negozio su eBay o Amazon oppure utilizzare il servizio ‘Bloomming’ per vendere qualsiasi tipo di merce.

Come abbiamo visto per creare blog o siti non sono necessari investimenti enormi: certo aiuta essere esperti di informatica; fare tutto da sè nella realizzazione di un sito comporta un impegno anche gravoso da un punto di vista intellettuale e di conoscenza, ma in questo modo ogni futura modifica al proprio progetto può essere fatta immediatamente e senza spesa.

Guadagnare con adsense

Moltissimi portali e siti negli ultimi anni poi sono sviluppati con WordPress, una piattaforma che consente di risparmiare moltissimo tempo nella realizzazione di un sito con buonissimi risultati a livello di grafica e di accessibilità. Google con il suo servizio Adsense studiato per publisher, ovvero per chi scrive online ed è proprietario di un portale, può essere un’ottima risorsa per monetizzare i propri contenuti.

Youtube con i suoi video può essere un’altra valida alternativa insieme a SEO (Search Engine Optimization) un meccanismo che permette di indicizzare e posizionare il proprio sito nelle prime pagine di Google. Nulla è scontato e il lavoro che vi aspetta può essere davvero enorme: per guadagnare online non bastano poche pagine, ma spesso è necessario avere grandi portali studiati in ogni dettaglio per convincere utenti e lo stesso google ad indicizzare le pagine in modo corretto.

Articolo precedenteCanzoni in streaming che nessuno ascolta
Articolo successivoGuide webmaster imparare a creare siti