Uomo con cravatta

Dalla cravatta classica in cotone, seta, lana a quelle personalizzate di lusso: modelli sartoriali e collezioni prestigiose a tinta unita, regimental, puntini e fantasia. Le migliori cravatte da uomo online firmate e artigianali

La cravatta come nuova tendenza della moda o vecchio accessorio superato? Da vezzo da esibire in occasioni formali, cerimonie o sul lavoro, piuttosto che simbolo di potere, autorità o conformità corporativa, molti tra i maggiori stilisti italiani l’hanno riammessa nelle loro collezioni. In fondo le cravatte sono sempre state una formalità tipicamente italiana, dato che molti manager, professionisti e politici dei paesi anglosassoni spesso si presentano anche a riunioni importanti sfoggiando un look sportivo e alla mano.

La cravatta non manca mai come simbolo di prestigio annodata al collo di banchieri, avvocati, notai mentre i politici ne fanno volentieri anche a meno, dato che in Parlamento non è più obbligatoria. Anche assicuratori, venditori immobiliari, portieri d’albergo la usano per esibire un look formale, mentre la gente comune la indossa in occasioni speciali come feste di matrimonio, lauree o riti religiosi come cresime e battesimi. In realtà non esistono regole, se l’amministratore di una banca d’affari americana come la Goldman Sachs, ha eliminato l’obbligo di indossarla con una nota ufficiale ai 36 mila impiegati.

Origine della cravatta

Le cravatte da uomo d’altronde, prima di finire al collo degli invitati al matrimonio, di storia ne hanno fatta molta. Pensate che all’inizio, ovvero nei primi del ‘600, erano semplici foulard utilizzati dai mercenari croati impegnati nella guerra dei trent’anni in Francia. Solo più tardi la cravatta diventò un accessorio alla moda, prima come simbolo d’eleganza nei salotti parigini e poi adottata nel resto del mondo. Successivamente questo pezzo di stoffa annodato al collo nell’immaginario collettivo è diventato un simbolo che, pur cambiando negli anni, rimane sempre sè stesso, tanto che esiste anche un Cravatta Day che si celebra il 18 ottobre.

Perchè mettere la cravatta? Questo accessorio da uomo può seguire o meno le tendenze, ma a parte il fatto che la ricerca dello stile personale deve andare al di là delle mode del momento, rimangono sempre una serie di buoni motivi per mettersi le cravatte:

  • Prestigio Le cravatte uomo sono state indossate nei momneit più importanti della storia dagli uomini più importanti del mondo. Ci sarà un motivo?
  • Autostima Indossare una cravatta vi fa sentire meglio, più forti o audaci? Se pensate di avere più fiducia in voi è un buon motivo per indossarla.
  • Carriera Come abbiamo visto oramai molti manager adottano un look sportivo anche nelle importanti riunioni di lavoro. Ma chi indossa una cravatta generalmente sul lavoro non sbaglia
  • Come vi guardano Anche se la storia va avanti, in molte persone è radicato il convincimento che chi ha la cravattta merita più rispetto o è una persona importante.

Tipi di cravatte e nodi

Inutile negare una flessione nelle vendite di cravatte negli ultimi anni: cambiano convenzioni sociali, stili di vita e concetti di mascolinità legati alla cravatta. Ma i modelli di di questo accessorio da uomo come si sono evoluti nel tempo? Oggi otto cravatte su dieci vendute in Italia hanno fantasie con piccoli disegni. I giovani la portano stretta puntando su un classico blu scuro con disegni piccoli, mentre gli adulti si lanciano anche con colori accesi come rosso, arancione e azzurro.

Le cravatte più vendute sono fatte di cotone, lana, seta, poliestere o sono lavorate a maglia, ognuna con caratteristiche migliori e peggiori in termini di lavabilità, morbidezza, consistenza. La bellezza di una cravatta è soggettiva, così come le forme e i colori che vanno dalle tinte unite classiche blu, bordeaux, a quelle a righe (dette regimental) o a pois, punteggiate con piccoli puntini o disegni quadrati o di altre forme. Le cravatte Paisley invece hanno motivi floreali e quanto ai disegni ce ne anche di natalizie o artistiche.

Il nodo della cravatta rappresenta un’altra variabile dato che ce ne sono diversi tipi tra cui il nodo Four-In-Hand, più semplice e diffuso la mondo, l’Half Windsor più ampio e asimmetrico, il Full Windsor di grandi dimensioni e decisamente formale.

Cravatte uomo online

Per capire le ultime tendenze, ecco una guida dei migliori modelli firmati da grandi stilisti e artigiani, con immagini, descrizioni prodotti, prezzi e tutte le informazioni necessarie per acquistarle online o in un negozio vicino casa.

Marinella Un grande marchio di qualità per cravatte da uomo. Stile e eleganza per le cravatte firmate da un’azienda al lavoro da tre generazioni con sede storica a Napoli

Emporio Armani Modelli per uomo nel sito di Emporio Armani. Descrizione con le indicazioni dei prezzi per i diversi tipi di cravatta da uomo firmate

Quaranta Locatelli Le offerte di cravatte di alta classe dell’azienda napoletana: dalla tradizionale cravatta sette pieghe a quella in cachemire tutte le info per acquisto online

Louis Vitton Di seta e firmate per un look elegante e raffinato. Sul sito la descrizione dei prezzi e la vendita online

Tessitura Albeni Produzione di cravatte da uomo su misura in raso, saglia, stile regimental, tinta unita o disegni ripetuti. Sul sito tutte le indicazioni per creare il proprio stile di cravatta

Margutti Cravatte uniche dal taglio particolare: sette pieghe e classica sono i modelli realizzati in tessuti di seta, lana, raso e lino. Vendita online

Zegna Il sito propone la creazione di cravatte personalizzate oltre alle diverse tipologie di seta: tinta unita, micro fantasia o rigata. L’intera collezione è online

CravattaMobi Cravatte di pura seta moderne e classiche. Condizioni di vendita nello shop online con tutte le informazioni su nodi e abbinamenti

Bulgari Nella sezione degli accessori nel sito ufficiale si trova il modello sette pieghe in seta realizzate a mano in diverse fantasie. Le descrizioni e i riferimenti per l’acquisto sono online