corsi di cucina

Quali sono i migliori corsi di cucina in italia? Se vi piace fare da mangiare tanti chef svelano i loro segreti. Dai piatti a base di pesce alle ricette tradizionali fino ai cibi etnici passando a mode salutiste tra macrobiotico e vegano

Il panorama dei corsi di cucina in Italia è davvero vario. Mai come in questo campo ce n’è per tutti i gusti. Complici i talent che imperversano in tv, la passione per cibo è diventata quasi una ossessione veicolata da mode che talvolta mettono in secondo piano il piacere di mangiare. Frequentare un corso può anche volere dire tornare ad apprezzare il cibo per la sua natura semplice e genuina.

I migliori corsi di cucina in italia hanno questa priorità. Da quelli più creativi e naturali a quelli originali ed esclusivi, di sicuro questo settore negli ultimi anni ha registrato un vero e proprio boom di iscrizioni in ogni città. A volere diventare veri chef amatoriali o professionisti si cimentano operai, manager, casalinghe e studenti di ogni età e ceto sociale da Milano a Napoli, da Roma o Firenze. Il buon mangiare sembra essere democratico come il calcio. Tutti ne possono parlare, dal ricco al povero, dal colto all’ignorante. O almeno così sembra, perchè a giudicare dai prezzi di certi ristoranti o alimenti le cose cambiano immediatamente.

Ma anche qui, chi non può scegliere qualche nome importante può imparare a cucinare con un corso gratis online. Insomma l’esigenza di fare da mangiare bene non cambia, a testimoniare la volontà di sperimentare e conoscere più da vicino il settore che ruota attorno al cibo.

Corsi cucina italiana

Presso la famosa scuola della Cucina Italiana chiunque può imparare a cucinare. Anche i bambini soli e con genitori possono divertirsi insieme. Le proposte vanno da lezioni tematiche a corsi cucina italiana base a due e più mani e per la coppia. Gli innamorati possono regalare al proprio partner una lezione di tre ore di pasticceria da fare insieme, come occasione per trascorrere una piacevole serata a due coinvolgente.

Quanto costa un corso di cucina? I costi partono da 70 euro fino a 100 per incontro, dipende dal tema e da chi organizza. Se poi si tratta di un ciclo ripetuto di lezioni durante il mese o l’anno i prezzi lievitano. Non mancano promozioni e offerte di coupon a 350 euro circa per 5 incontri per incentivare iscrizioni di grandi e bambini a partire dai sei anni. Di solito si parte dalle tre ore per una lezione a tema fino ad arrivare a un appuntamento fisso settimanale o mensile.

I corsi di cucina sono utili? Esperti, semplici appassionati e aspiranti cuochi alle prime armi lo sperano. Gli stranieri che vogliono conoscere più da vicino le tradizioni italiane fanno lezioni in lingua allargate a chiunque voglia abbinare il piacere della cucina con la pratica del linguaggio. Insomma preparare una pietanza vuol dire esprimere una storia e una cultura complessa basata sull’esperienza umana. Conoscere i trucchi dei mestiere, tecniche di cottura e le proprietà degli alimenti diventa un viaggio molto stimolante da condividere.

Corsi di cucina naturale e etnica

I corsi di cucina vegana senza glutine oggi sono molto di tendenza e frequentati dalle persone benestanti. I novelli chef italiani infatti non vogliono solo imparare la preparazione della tradizionale pasta fresca, del pesce e della carne, sempre meno consumata e sostituita da alimenti ugualmente nutritivi. Ma il tema del benessere a tavola non riguarda solo l’uomo. Per gli appassionati di animali esiste anche un corso su misura per cani e gatti che guarda al naturale.

Le lezioni di cucina naturale possono essere anche curate da esperti nel settore della salute e prevenzione presso importanti istituti di ricerca. Ad esempio l’Istituto dei Tumori di Milano organizza un corso dove alla cultura del mangiare si uniscono nozioni di scienza dell’alimentazione.

I corsi di cucina etnica sono invece dedicati agli appassionati di cibo e sapori che provengono da zone lontane. Forse questo settore non riscuote più il fascino di un tempo. la globalizzazione ha conosciuto i suoi limiti, ma tra i più richiesti ci sono ancora quelli dedicati ai piatti giapponesi con sushi e sashimi da fare in casa. Poi arrivano le ricette tradizionali della cucina messicana.

Corsi di cucina tradizionale

I corsi di cucina base regionale a tema con piatti tipici italiani sono invece sempre molto in voga. Soprattutto quando di mezzo ci sono associazioni internazionali riconosciute come Slow Food, che organizza l’evento presso la sede di Eataly di Milano. Qui non si insegnano solo ricette, ma si danno tanti i consigli pratici per creare un menù equilibrato, scegliere e conservare i cibi senza sprecare. E ancora lezioni su brunch, finger food e su come preparare proteine vegetali in modo appetitoso per unire il piacere della tavola alla salute.

Infine ci sono le vacanze con corsi di cucina per chi preferisce una full immersion a base di buon gusto nelle località turistiche. Tra lezioni teoriche e pratiche si inseriscono momenti di relax per una vacanza all’insegna della degustazione, del benessere e dello scambio culturale con altre persone. Che poi è la cosa che più conta. La cucina può essere semplice consumo ma sa essere anche cordiale, genuina, ricca di profumi e sapori. Da portare in tavola per il piacere di stare insieme assaporando cibi ben preparati abbinati a vini di qualità.