Associazioni a difesa dei consumatori per la tutela dei diritti dei cittadini. Cosa significa consumo consapevole e dove trovare informazioni sulle garanzie nell’acquisto di beni e prodotti sul mercato e nello shopping online

Fare shopping è una pulsione irrefrenabile di questa società, tanto che prima di parlare di difesa dei consumatori bisognerebbe innanzitutto parlare di quali siano i modelli proposti dal mondo moderno. Una società più giusta probabilmente cercherebbe di rendere le persone più consapevoli delle dinamiche di mercato e del significato di consumo, ancora prima di trovare soluzioni ai problemi che possono accadere dopo avere effettuato un acquisto.

Oggi è inutile parlare di difesa dei consumatori senza parlare di sostenibilità e di difesa dell’ambiente. E’ sotto gli occhi di tutti che una società basata sul consumo, oltre a produrre disparità e disuguaglianza, frustrazioni e insoddisfazione personale, non è nemmeno sostenibile dal punto di vista ambientale. I luoghi del mondo in cui si vive meglio certo non sono quelli dove si acquista di più, anche se prima di parlare di stili di vita minimaliste e di elogio del meno sarebbe necessario garantire a tutti la possibilità di potere arrivare a condizioni sociali ed economiche dignitose.

Consumatori online e-commerce

Oltre alle considerazioni sociali ed economiche ci sono anche da considerare le evoluzioni tecnologiche che aprono nuovi scenari di consumo. Lo shopping online è esploso anche nel nostro paese facendo emergere ulteriori problematiche in ambito economico e sociale. Secondo l’Ecommerce Report Italy redatto dalla Ecommerce foundation che promuove il commercio digitale a livello globale, il giro d’affare complessivo degli acquisti online in Italia oramai supera i 35 miliardi di euro. Il 37% degli italiani, 16 milioni di persone, effettua almeno un acquisto online in un anno in ogni settore tra moda e abbigliamento, giochi, mobili, cibo e vacanze. Ma non tutto è oro quello che luccica.

Il commercio online non deve solo fare i conti con fenomeni di acquisto compulsivo che colpiscono i consumatori meno attenti, ma dal punto di vista ambientale il suo impatto può essere anche fortemente negativo. C’é il problema dell’inquinamento delle consegne veloci e della distribuzione, gli imballaggi in carta e plastica e infine i resi. Che acquista merce su internet infatti può restituirla se non piace, o nel settore moda, se è della taglia sbagliata o non idonea. In generale succede circa per 1 acquisto su 6: ma dove finiscono i prodotti restituiti? Secondo alcuni studi il 4% della merce restituita viene distrutta con costi economici enormi ma non solo.

Dal punto di vista ambientale, queste decine di milioni di prodotti, spesso economici, vengono mandati al macero con un impatto notevole sull’ambiente in termini di produzione e distribuzione. Ogni magazzino dei grandi distributori online ha una percentuale di prodotti invenduti che per un motivo o per l’altro vanno distrutti. Riciclarli costerebbe molto più che buttarli, donarli a qualche associazione è complicato e costoso, ma è ovvio che si tratta di uno spreco assurdo e incompatibile con una logica basata sulla sostenibilità di cui tutte le aziende oggi si fregiano anche per motivi legati al marketing sostenibile.

Associazioni difesa consumatori

Se la consapevolezza del consumo è affidata ad una visione personale del mondo, ma anche alle tante associazioni che si battono per conoscere cosa si nasconde dietro a prezzi, provenienza e distribuzione dei prodotti. Tutte tematiche che dovrebbero essere prese in esame da consumatori attenti che non si limitano ad acquistare passivamente la merce proposta nei supermercati e grandi magazzini.

Altroconsumo Associazione con 30 anni di vita, è la prima e più diffusa in Italia con 300.000 soci. Indipendente e senza fini di lucro, è al servizio del cittadino con articoli di informazione e di tutela suddivisi in sezioni diverse, dagli elettrodomestici alla salute

Adiconsum Oltre 122.000 associati, opera a tutela dei consumatori in piena autonomia. Presente su tutto il territorio italiano si schiera contro truffe e pratiche scorrette e si offre come consulente per persone e famiglie in difficoltà

Acu Opera per la tutela dei diritti dei consumatori, prevalentemente nel settore agro-alimentare, si occupa di lotta alla contaminazione ambientale dei pesticidi e sostiene una politica basata sul consumo etico, sostenibile e responsabile

Cittadinanzattiva Movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini. Attivare le coscienze, favorire il riconoscimenti di diritti, fornire strumenti per tutelarsi sono tra le principali obiettivi

Federconsumatori Ha come obiettivi prioritari l’informazione e la tutela dei cittadini utenti grazie all’aiuto e alla consulenza di esperti di consumerismo operanti nell’ambito dell’università, dell’informazione e del Parlamento

Lega Consumatori Lega Consumatori promossa dalle Acli, nata per aggregare i cittadini e difendere il potere d’acquisto delle famiglie popolari e per educare al consumo responsabile e solidale

Movimento Consumatori Vuole tutelare i diritti e gli interessi dei consumatori e degli utenti in genere per migliorare la qualità della vita degli stessi promuovendo lo sviluppo della cultura consumeristica e l’educazione ad un consumo sostenibile e ambientalmente compatibile

Unione nazionale Ha come fine la tutela e difesa consumatori italiani e la rappresentanza dei cittadini attraverso proposte di norme legislative e regolamentari, assistenza, consulenza, informazione, educazione e orientamento

Codacons Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti: servizi pubblici, giustizia, scuola, trasporti, servizi telefonici e radio televisivi, sanità, finanza, servizi bancari e assicurativi, stampa e diritti d’autore

Movimento Difesa del Cittadino L’obiettivo principale è di promuovere la tutela dei diritti dei cittadini, informandoli e dotandoli di strumenti giuridici di autodifesa, prestando assistenza e tutela tramite esperti inseriti in una rete di istituzioni specifiche

Aduc Associazione per i diritti degli utenti e consumatori a difesa dei diritti dei cittadini, si occupa di fornire informazioni, consigli e modulistica per i ricorsi contro la Pubblica Amministrazione e gli enti pubblici e rivati

Confconsumatori Associazione di consumatori creata per superare la difficoltà di dialogo tra consumatori e imprese, per promuovere insieme l’evoluzione delle politiche consumeristiche e migliorare la qualità di vita dei cittadini