Computer portatile

I computer portatili e fissi sono ancora molto usati sia in ambito lavorativo che nel tempo libero. Malgrado debbano competere con smartphone e tablet, smart working e video lezioni hanno contribuito a risollevarne il mercato. Dai primi pc desktop delle origini ovviamente di strada nè è stata fatta molta a livello di hardware, software e design. In vendita nei grandi store di elettronica oggi si trovano i modelli costosi o economici di molte marche: compatti o da scrivania, dotati di tastiera o convertibili. Quale scegliere?

La scelta di un computer portatile o fisso dipende dal tipo di utilizzo e ovviamente dal budget disponibile. Inutile spendere un sacco di soldi per utilizzare un pc al 10% delle sue possibilità, magari solo per scrivere email, o navigare in internet. Certo contano marca, qualità costruttiva, design se non addirittura il colore, ma non serve esagerare anche se il marketing fa la sua parte anche in questo campo. Cerchiamo di capire come si è evoluto il mercato e quali siano i migliori computer in vendita sul mercato.

Indice

Origine del computer

Il computer è fondamentalmente un calcolatore con unità di calcolo, monitor e periferiche. L’hardware e il processore dialogano con dischi e schermi attraverso il sistema operativo. L’evoluzione del computer da ufficio negli ultimi decenni è stata incredibile, prima di tutto a a livello di prestazioni. Nel 1951 servivano intere stanze per una capacità di calcolo infinitamente più piccola di quella del nostro smartphone. Il pc ha iniziato ad assomigliare a quello di un dektop attuale nel 1964 quando gli scienziati della Stanford Research Institute hanno inventato, mouse, periferiche e un sistema operativo.

A metà anni ’70 sono arrivati sul mercato i primi computer per tutti come l’Apple I e II, l’Atari 800 e la famiglia dei Commodore Pet che non si discostavano molto da quelli attuali malgrado fossero molto meno potenti. Solo successivamente la diffusione dei computer desktop su larga scala ha consentito di migliorarne le prestazioni mantanendo prezzi ragionevoli per i consumatori. Sono serviti altri decenni per arrivare ai modelli di pc portatili e desktop ultraperformanti come gli attuali.

Computer fissi desktop

I computer fissi sono pc da scrivania (desktop) costituiti fondamentalmente da una unità centrale e da alcune periferiche per la visualizzazione (monitor) e per l’input (tastiera e mouse). Per le loro dimensioni sono costruiti per essere utilizzati in postazioni fisse contrariamente ai pc portatili. I componenti hardware sono racchiusi in un box verticale o orizzontale che contiene alimentazione, scheda madre con processore, hard disk e memorie. Tutti questi elementi possono anche essere combinati con un monitor nei cosiddetti computer All-in-One.

I computer fissi sono comunemente utilizzati dalle aziende perchè offrono buone prestazioni e affidabilità a prezzi contenuti. In ambiti lavorativi solitamente sono dotati di una stampante e collegati ad una rete locale per l’accesso ad internet. I pc desktop hanno il vantaggio di lasciare libera la scrivania e possono essere espansi nel tempo a livello hardware con memorie e processori con migliori caratteristiche.

Nel caso di un utilizzo professionale intenso in ambito audio o video, i pc desktop non avendo limiti fisici dimensionali possono avere migliori prestazioni complessive dei computer portatili. I notebook più recenti però insieme a dimensioni ridotte, offrono peso piuma, buona autonomia e caratteristiche simili ai pc fissi più potenti. Se dotati di tastiera fisica rimovibile si possono trasformare in tablet per un utilizzo che va dall’intrattenimento alla produttività.

Computer portatili notebook

I computer portatili notebook racchiudono tutti i componenti hardware in un unico box e sono quindi ideali per essere utilizzati in attività fuori ufficio. I primi prototipi di pc portatili furono costruiti negli anni ’70, mentre il Toshiba T1100 fu il primo venduto sul mercato malgrado pesasse oltre 4 kg. Il vero boom dei notebook è avvenuto negli anni ’90 e poi con l’avvento di internet sono apparsi i primi netbook.

I netbook erano computer portatili economici e anche se meno performanti consentivano di navigare in internet. A parità di piccole dimensioni dello schermo avevano un prezzo contenuto per soddisfare le esigenze del pubblico consumer. Oggi sono praticamente scomparsi poichè lo smartphone che abbiamo in tasca ha processori decisamente più potenti, mentre per lavorare è meglio affidarsi a schermi più grandi e definiti.

Ultrabook ultra portatili

I computer portatili Ultrabook sono un segmento di mercato di notebook ultra performanti, efficienti e molto sottili. Costruiti in materiale leggeri e pregiati, uniscono facilità d’uso e maneggevolezza in termini di dimensioni e peso, ad ottime prestazioni per lavorare velocemente con documenti, file e navigare a lungo sul web. Hanno autonomia elevata, spessore ridotto, peso piuma e tempo di accensione veloce con porte Usb, Thunderbolt e leggono le schede microSD.

Capostipite di questi dispositivi è senz’altro l’Apple MacBook Air, da tutti considerato al top come qualità costruttiva, ma anche altre marche includono in sottilissimi dispositivi monitor 4K funzionalità touchscreen, accesso con impronta digitale, sensori di movimento e moduli Gps ma soprattutto prestazione potenti con grande durata della batteria e prestazioni grafiche superiori. I top di gamma dei laptop ultra portatili offrono prestazioni simili ai desktop da 15 pollici e 17 pollici con un comodo trackpad che sostituisce in mouse.

Notebook convertibili

I computer portatili convertibili sono una ulteriore evoluzione dei notebook. Nell’era di Tablet e smartphone che dettano le tendenze d’uso, questi pc hanno una tastiera rimovibile in modo che si possano usare come tablet. In questo modo é superfluo acquistare entrambi i dispositivi, sia per un uso nel lavoro che nel tempo libero. Se i tablet sono perfetti per leggere giornali e riviste, applicazioni e software di lavoro sono infatti gestibili molto meglio con una tastiera fisica.

Uno tra i migliori esempi di questi dispositivi tutto fare è il Surface della Microsoft. L’idea è avere un tablet capace di sostituire un computer Windows sia a livello di produttività, che di capacità di calcolo, eleganza e stile. Successivamente molti altri produttori hanno adottato questa idea. Tutto fa insomma supporre che i computer portatili non scompariranno tanto facilmente dal mercato, è saranno sempre preferiti da chi deve scrivere lunghi testi e utilizzare il pc per lavoro.

Come scegliere un pc?

L’acquisto di computer portatili comporta una serie di domande. Per prima cosa vi sembrerà di andare contro corrente e tornare al passato. Non è vero ma è bene non sbagliare modello. Prima di acquistare un computer portatile sarebbe buona norma provarlo. L’ideale sarebbe farselo prestare da un amico e usarlo per qualche giorno. Solo in questo modo si avrà la sicurezza che le caratteristiche in termini di velocità, prestazioni e autonomia siano davvero ideali per le vostre esigenze. Per non sbagliare acquisto esistono alcuni consigli.

Scegliere il portatile dal prezzo potrebbe trarre in inganno. Tra il più economico e il più costoso vince l’utilizzo che ne dovete fare. In particolare processori dual-core e quad-core potrebbero fare la differenza come prezzi e prestazioni ma essere inutili per lavori normali da ufficio. Acquistare un portatile in funzione dell’utilizzo futuro è un buon modo per non gettare soldi. Considerare che in due tre anni potreste fare carriera, finire gli studi, cambiare lavoro e avere bisogno di caratteristiche migliori. La Ram e i processore sono importanti per sapere quanto potrà durare nel tempo un pc portatile.

Ingressi e uscite sono fondamentali per interfacciare i computer portatili con smartphone e altri dispositivi. Studiate bene la piena compatibilità di porte USB, Thunderbolt e altro. Risoluzione schermo elevata significa minori dimensioni dei caratteri specialmente nei menu di navigazione dei programmi e software più vecchi. Più pixel sullo schermo non necessariamente sono un vantaggio per un utilizzo normale. Anche dimensioni di schermo troppo elevate potrebbero risultare inutili a discapito di portabilità e peso. Stare comunque sopra i 13 pollici è un consiglio saggio.

Marche di computer portatili

Notebook o desktop all in one, modelli professionali Ultrabook dal design esclusivo oppure computer portatili economici per lo studio e il gioco dei figli? Abbiamo raccolto le migliori marche di laptop per potere avere una panoramica completa del mercato dei computer portatili che ovviamente non può che comprendere i recentissimi notebook convertibili, modelli che semplicemente eliminando la tastiera possono trasformarsi in comodi e performanti tablet touch screen.

Chromebook Sono i notebook portatili creati da Google per un utilizzo competamente on the cloud. Sfruttano la potenza del sistema di Google Drive di memoria virtuale per offrire dispositivi dalla produttività efficente e senza limiti

Macbook Air Dall’altra parte della barricata per gli amanti della Apple c’è questo sottilissimo Netbook Ultrabook iper performante e dalle caratteristiche eccezionali, pronto a sostituire in ufficio un desktop con la comodità e la leggerezza di un portatile

Asus Tutti i modelli nella sezione notebook con presentazione e specifiche tecniche. Notizie e servizi anche di comparazione per prezzi e prestazioni

Acer Nel sito le descrizioni del tipo di prodotto in commercio con immagini Caratteristiche configurazione e specifiche tecniche per scegliere e Confrontare i modelli. Possibile acquisto online

Toshiba Portège I modelli di notebook e supporto nel sito ufficiale. Immagini di presentazione dei prodotti con schede tecniche esemplificative e caratteristiche speciali

Hp Offerte e promozioni di laptop e computer ibridi nel sito ufficiale. I modelli sono descritti con schede di valutazione che includono i prezzi accessori e servizi a disposizione del cliente

Lenovo Pc convertibili e Ultrabook per un utilizzo in ogni situazione di lavoro, casa e viaggio, con tastiera rimovibile, PC tablet touch screen e sistema operativo windows

Offerte notebook e desktop

Ecco una guida all’acquisto per essere informati sui prezzi dei nuovi modelli e trovare offerte delle migliori marche di computer portatili Apple o Windows, dai più performanti a quelli a basso prezzo.

Eprice Un negozio virtuale dove trovare portatili, notebook, table e molto di più a prezzi vantaggiosi e con display dai 12 fino ai 17 pollici.

Unieuro E’ possibile navigare tra tutte le offerte di Notebook per trovare quello per le nostre esigenze di utilizzo sia come scheda grafica di tipo professionale o solo per giocare, sia di memoria, dimensione e autonomia della batteria.

Amazon Una delle più importanti e diffuse catene di shopping onlin nella sezione dove acquistare computer portatili e notebook touch screen convertibili a prezzi scontati

Mediaworld Le offerte di Mediaworld, una delle più grandi catene mondiali di informatica, per le migliori marche di netbook con tastiera staccabile e schermo touch screen per un utilizzo sia come computer che come tablet

NotebookItalia Nel sito recensioni articoli video e chat per confrontare i prezzi e le caratteristiche tecniche delle migliori marche di notebook online oltre che di tutti gli altri dispositivi come tablet e smartphone

Componenti hardware per computer

Cosa significa hardware per computer? Con questa parola inglese si intendono tutti i componenti per pc fisici necessari al funzionamento. Se sistema operativo e software fanno parte del lato programmazione virtuale, le macchine che usiamo abitualmente, siano essi computer, tablet o smartphone, sono anche fatti di una serie di componenti fisici determinanti per il funzionamento e le prestazioni.

Di componenti per pc o hardware per computer ultimamente non si parla più tanto. Siamo oramai abituati ad acquistare nei negozi tutti i dispositivi per quello che sono. Quando si guastano spesso costa più farli aggiustare che non comprarne un nuovo modello. C’è stato un tempo invece che auto costruirsi un computer partendo dall’hardware era diventata quasi una moda e non solo per gli smanettoni o gli ingegneri. All’inizio i produttori sistemi windows sul mercato erano ancora pochi e i prezzi di modelli di marca abbastanza alti. Per chi voleva avvicinarsi al mondo dell’informatica era possibile assemblare un computer a partire dall’harware.

I componenti per pc consistono in scheda madre, hard disk, scheda video, memorie, alimentatore e via dicendo. Acquistandoli separatamente è possibile anche personalizzare le prestazioni a seconda del proprio utilizzo. Il fenomeno è diminuito scomparso quando sul mercato sono aumentate le offerte di computer a basso prezzo delle grandi aziende. Oltre ai prezzi offrivano una maggiore garanzia e affidabilità rispetto ai modelli fai da te auto costruiti in piccoli negozi con componenti per pc di varie marche.

Hwupgrade Novità e offerte sul mercato e forum di discussione per discutere di hardware e di informatica. Guida in italiano al personal computer: info e novità su pc e periferiche. Dai componenti fino ai software, offre un panorama completo dell’evoluzione tecnologica nel campo dell’informatica

Dinoxpc Hardware per computer desktop e portatili, software, palmari e tutto quanto gira intorno al mondo High-Tech. Da oggi non avrà più segreti grazie a questo completo sito in inglese che contiene informazioni sulla personalizzazione del proprio pc

Tomsardware Una delle maggiori risorse maggiori al mondo sui componenti per con recensioni di nuovi prodotti e descrizione delle novità di mercato

Vendita hardware computer

Se l’era dell’harware per computer di massa è tramontata, non è certo finita la passione di chi vuole capire come funzionano le cose. Sostituire una periferica o i componente per pc significa migliorare le prestazioni del proprio sistema aggiungendo ad esempio più memoria ram o un hard disk più veloce. Tutto sta a capire quale sia il modello giusto.

Esistono ovviamente ancora anche portali e negozi che offrono prodotti e componenti per pc anche per chi desidera sostituire un componete guasto. Per tutti questi casi abbiamo raccolto le migliori risorse sul mondo dell’hardware da acquistare online e della componentistica per personal computer: cabinet, schede madre, grafiche e del suono, memorie per pc, processori, ventole e tutto ciò che serve ad assemblare un computer da zero.

Amazon La sezione dedicata ai componenti per pc del più grande mercato online del mondo per assemblare una nuova macchina o trovare periferiche migliori o da sostitutire in caso di guasto

Kelkoo Un portale che confronta i prezzi di molti negozi per trovare l’offerta più interessante per l’acquisto di hardware online

Monclick E’ possibile acquistare online hard disk, memorie ram, chiavette usb, schede video per chi voglia assemblare un computer o migliorare le caratteristiche di uno vecchio