I dischi in vinile sono tornati di gran moda tra gli appassionati di musica: negli ultimi anni il boom degli lp sembra non conoscere sosta. Ma vi siete mai chiesti come funziona un vinile e quale sia il segreto della puntina per produrre musica quando attraversa i micro solchi?

Applied Science ha realizzato un video che svela i misteri dei dischi a 33 giri, o almeno ci fa vedere dal punto di vista della puntina come funziona un vinile. Per ottenere questo risultato è stato utilizzato una videocamera speciale con una ripresa in slow motion ad una velocità di 60 fotogrammi al secondo. Come si può vedere la puntina non è posizionata perfettamente a 90 gradi rispetto alla superficie e vibra in su e in giù dentro ai solchi. Seguendo queste ondulazioni la puntina vibra e tramite un fonorilevatore che può essere piezoelettrico, a magnete, o a bobina mobile, produce un segnale elettrico che opportunamente amplificato diventa il suono che sentiamo attraverso gli altoparlanti. Nel video che si dilunga inizialmente in descrizioni tecniche sulle modalità di ripresa, vengono scansionati con il microscopio elettronico anche altri supporti musicali, come ad esempio un cd in cui si vedono le tracce digitali.