L’ascolto di musica gratis in streaming è un’opportunità preziosa per esplorare nuovi generi e artisti senza alcun costo. Vediamo come sfruttare le opzioni di piattaforme e radio gratuite per godere della meraviglia della musica in modo etico e consapevole

Negli ultimi anni l’ascolto di musica in streaming è diventato un aspetto essenziale della vita di molte persone. La comodità di avere accesso a un’ampia varietà di brani musicali in qualsiasi momento e luogo ha trasformato radicalmente il modo in cui apprezziamo e consumiamo musica. Con l’aumento della popolarità delle piattaforme di streaming, sempre più utenti sono alla ricerca di modi per ascoltare le proprie canzoni preferite in modo gratuito.

Malgrado il rapporto tra musica e denaro non sia privo di problematiche, per ascoltare musica gratis in streaming esistono diverse opzioni perfettamente legali, che operano in conformità con le leggi sul copyright e compensano gli artisti per il loro lavoro grazie a spot pubblicitari o ad altri accordi commerciali. In questo articolo forniremo alcuni consigli utili e suggerimenti per capire come sfruttare al massimo le opportunità offerte dalla rete.

Indice

Ascoltare musica gratis con annunci

Lo streaming musicale è un modo di ascoltare musica attraverso internet, senza dover scaricare i file sul proprio dispositivo. I file musicali sono memorizzati on cloud su server remoti, che li trasmettono in tempo reale al dispositivo dell’utente, che li riceve e riproduce. E’ sufficiente avere una connessione internet stabile e veloce per ascoltare canzoni su smartphone, tablet, computer o smart TV.

Lo streaming musicale permette di accedere a un vasto catalogo di brani musicali di ogni genere e epoca, senza dover occupare spazio sul proprio dispositivo o dover acquistare CD o vinili. Tutti i maggiori servizi offrono la possibilità di creare playlist personalizzate, scoprire nuovi artisti e brani, ascoltare radio online e podcast. Il bello è che tutto può avvenire anche in modo gratuito, senza sottoscrivere abbonamenti a pagamento.

Molte piattaforme come Spotify, Pandora e YouTube Music infatti offrono servizi gratuiti supportati da annunci che consentono agli utenti di godere della musica senza alcun costo. Gli annunci pubblicitari e quindi la remunerazione per gli artisti e le etichette, sono finanziati dagli spot delle aziende che vengono riprodotti durante l’ascolto. Sebbene esistano alcune limitazioni rispetto alle versioni a pagamento, in questo modo gli utenti possono ascoltare musica gratis da un vasto catalogo musicale.

Prove gratuite servizi di streaming

Un altro modo per ascoltare musica gratis in streaming è quello di sfruttare la prova gratuita offerta da alcuni servizi a pagamento. Questa opzione è ideale per chi vuole testare le funzionalità e la qualità di un servizio prima di decidere se abbonarsi o meno. La prova permette di accedere al catalogo completo ampio e vario di brani musicali, senza limitazioni o pubblicità, come si trattasse della versione premium.

Le funzionalità premium in prova hanno un periodo di tempo limitato, ma sono un ottimo modo per esplorare le caratteristiche complete di una piattaforma e decidere se vale la pena investire in un abbonamento a pagamento. In questo periodo gli utenti non solo possono ascoltare musica gratis senza interruzioni pubblicitarie, ma hanno anche la possibilità di creare playlist personalizzate, scaricare brani per l’ascolto offline e accedere a raccomandazioni personalizzate in base ai propri gusti musicali.

Molti servizi come Spotify, Amazon Music, Deezer, Tidal offrono prove gratuite di un minimo di 30 giorni per il piano Premium. Per attivarle basta registrarsi sul sito ufficiale o sull’app fornendo la propria email e i dati di pagamento e seguire le istruzioni. Durante il periodo di prova non verrà addebitato nessun importo. Ovviamente per non pagare nulla bisogna ricordarsi di disattivare l’abbonamento prima della scadenza.

Per ascoltare musica gratis in streaming per periodi superiori ai trenta giorni, basta provare un nuovo servizio ad ogni scadenza. A volte le piattaforme propongono periodi di prova superiori ai trenta giorni, fino a tre o quattro mesi in cui poter godere liberamente e senza vincoli di tutte le opzioni dei piani Premium, per scoprire nuovi artisti e generi musicali, senza dover spendere nulla.

Musica gratis su piattaforme online

Oltre a cercare musica gratis sulle maggiori piattaforme di streaming dedicate, si possono trovare un’ampia varietà di contenuti musicali gratuiti anche su servizi di condivisione alternativi come SoundCloud, Bandcamp, Mixcloud e Audiomack. Questi siti consentono agli artisti di condividere la propria musica direttamente con il pubblico senza dover necessariamente passare attraverso grandi case discografiche.

Queste piattaforme hanno il vantaggio di offrire una vasta scelta di musica, spesso indipendente e non commerciale, che non si trova facilmente su altri servizi. Inoltre consentono di scoprire nuovi artisti e generi musicali, grazie alle funzioni di ricerca, alle playlist personalizzate e alle raccomandazioni basate sui gusti degli utenti. Per ascoltare musica gratis su queste piattaforme, basta registrarsi con un account gratuito.

In alcuni casi le canzoni si possono anche scaricare per ascoltarle offline, se gli autori lo consentono. Bisogna tenere presente che la qualità audio può essere inferiore rispetto ad altri servizi a pagamento, e che si possono incontrare anche delle limitazioni o interruzioni pubblicitarie. Per evitare problemi legali, è bene verificare sempre le condizioni d’uso e le licenze dei contenuti che si vogliono ascoltare o caricare.

Ascoltare radio online gratuitamente

Oltre alle piattaforme di streaming tradizionali e a quelle indipendenti, le radio online e i podcast musicali sono un’altra valida opzione per ascoltare musica gratis. Molte stazioni radio online offrono agli ascoltatori una varietà di generi e programmi tematici, mentre i podcast musicali offrono contenuti interessanti, come interviste con artisti, approfondimenti sulla storia della musica e recensioni degli album più recenti.

Per ascoltare musica gratis su radio online e podcast musicali gratuiti, basta avere una connessione a internet e un dispositivo con cui accedere al web, come un computer, uno smartphone o un tablet. Esistono diverse piattaforme e applicazioni che permettono di disporre di un ampia scelta di radio online e podcast musicali gratuiti, anche suddivise per genere e argomento.

TuneIn è una delle più famose e complete piattaforme di radio online, con oltre 100.000 stazioni radio da tutto il mondo. Sì trovano programmi di ogni genere musicale, ma di informazione, sport, intrattenimento e cultura. TuneIn è disponibile sia come sito web che come applicazione per Android e iOS, ed è gratuita nella versione base, con alcune interruzioni pubblicitarie. Esiste anche una versione premium a pagamento, che elimina la pubblicità e offre contenuti esclusivi.

Ascoltare musica gratis su YouTube

Youtube musica è la maggiore risorsa di video e canzoni per tutti i fans ed appassionati che cercano i brani degli artisti più famosi. Scaricare mp3 non è consentito ma si può ascoltare musica in streaming in modo legale. I video più visti di sempre raggiungono oramai miliardi di click da utenti sparsi in tutto il mondo, ma il servizio è utilizzato quotidianamente da milioni di fans di tutto il mondo per ascoltare canzoni ed eventualmente scaricarle.

Il sito YouTubeMusic è il migliore punto di partenza per chi cerca canzoni da ascoltare gratis in streaming. Si possono trovare video di brani tra quelli più consigliati e visti dagli utenti divisi per genere musicale. Ci sono filmati amatoriali, cover e i video ufficiali dei singoli delle star della musica italiana ed internazionale che però non possono essere scaricati gratis contrariamente a quanto succedeva in passato.

Ascoltare musica gratis con Youtube è molto semplice e perfettamente legale. Non per niente è diventato il sito web più utilizzato al mondo per chi cerca e ascolta canzoni. Un servizio online più usato anche di Spotify e Apple Music. Si tratta di numeri impressionanti: 1,3 miliardi di persone, ben oltre i 100 milioni di Spotify o i 30 milioni di Apple Music. Secondo i dati più recenti lo usano il 46% dei navigatori che si collegano ad internet per cercare contenuti in streaming.

I video musicali, ma anche singoli brani e album interi caricati dagli utenti solo con una copertina come video, hanno rappresentato circa il 50% di tutte le visite. Per questo YouTube ha stipulato accordi con la Siae e con le altre società nazionali che gestiscono i diritti di autori ed editori devolvendo una cifra forfettaria sulla base dei click. Il rispetto del copyright è garantito da un sistema automatico di Content ID che scopre immediatamente se un video non è originale confrontandolo con un enorme database.

Su Youtube musica è possibile ascoltare le canzoni più famose di artisti italiani o stranieri o cercare altre chicche difficilmente trovabili altrove. Ad esempio vecchi brani o versioni realizzate come provini e non stampate su dischi e cd, o riprese dei concerti realizzati da fans armati di smartphone. Addirittura l’85% degli utenti si collega a YouTube esclusivamente per trovare la propria musica preferita, nel 76% in cerca di canzoni già conosciute.

L’applicazione gratis per smartphone Android o iPhone consente di guardare e ascoltare canzoni in streaming attraverso il cellulare e in modo semplice cercare contenuti gratis come video musicali ufficiali, playlist, remix e cover. La versione Premium a pagamento consente un ascolto libero da spot pubblicitari, si possono scaricare i brani preferiti (ad esempio utilizzando una connessione wi-fi) per poi ascoltarli offline anche senza connessione.

Software gratis per ascoltare musica

Servono ancora i programmi per ascoltare musica ai tempi dello streaming? Potrebbero essere ancora utili per gestire i file audio, editarli o creare playlist. Alcune applicazioni musicali sono già installate su smartphone e pc, ma è possibile altri programmi specifici con maggiori opzioni di ascolto e modalità per organizzare e modificare file audio e mp3 scaricati da internet.

Con un pc risulta molto semplice non solo ascoltare musica ma anche effettuare operazioni di editing. Di seguito troverete alcuni software gratis che possono ancora risultare utili per chi segue un modo più tradizionale di ascoltare mp3, vuole scaricare canzoni, gestire e modificare file audio e video scaricati dal web, o vedere filmati in streaming online

Windows Media Player L’ultima versione del lettore multimediale di Windows per ogni piattaforma software gratis che supporta molti formati di file audio tra cui anche il ben noto formato mp3. E’ già incluso nel sistema operativo e supporta anche l’ascolto della radio

iTunes E’ sicuramente tra i programmi gratis per ascoltare musica più utilizzati. Pensato specificatamente per tutti i modelli di iPod, iPhone e iPad, questo player consente di ascoltare musica in formato mp3 con il proprio computer Windows o Mac oltre che modificare numerosi parametri delle canzoni. Inoltre è possibile acquistare i brani del catalogo iTunes Store, gestire fotografie e video e abbonarsi ai servizi in streaming di Apple.

WinAmp Software Player molto diffuso per un gran numero di formati audio. Offre molte opzioni personalizzabili per modificare ad esempio l’equalizzazione o l’aspetto dell’interfaccia attraverso cui compiere le varie operazioni di editing. Oltre ad essere un player mp3 offre il supporto nativo per la codifica di audio e video e molti altri servizi, come acquistare biglietti di concerti, trovare testi di canzoni e scaricare musica direttamente online.


Articolo precedenteLudopatia: significato, sintomi e cure
Articolo successivoDieta autunnale per essere sani e in forma
Autore: Fulvio Binetti
Fulvio Binetti è un imprenditore online, musicista, produttore e blogger. Da oltre tre decenni collabora con le principali realtà del campo audiovisivo, discografico ed editoriale, dove si è distinto nella produzione di canzoni e colonne sonore per tv, radio, moda, web ed eventi. È il fondatore di Bintmusic.it, si occupa di comunicazione e scrive articoli di musica e dintorni, cultura e lifestyle. Per saperne di più leggi la biografia o segui i suoi profili social.