Il colore dell’auto svolge un ruolo essenziale non solo nell’estetica, ma anche nella sua durabilità nel tempo. Considerando gusti personali, resistenza, manutenzione, cerchiamo di capire i colori che meglio si adattano alle proprie esigenze e preferenze

Il colore dell’auto è più di una semplice scelta estetica. Oltre a migliorare l’aspetto esterno del veicolo, svolge un ruolo cruciale nella sua durata e nella resistenza agli agenti atmosferici e alle condizioni stradali. Per il 60% degli automobilisti la colorazione della carrozzeria è un aspetto fondamentale, ma con l’aumentare delle opzioni di colori disponibili sul mercato, può essere difficile determinare quale sia la scelta esatta.

Qual è il colore dell’auto migliore? Quando si entra in un concessionario per acquistare una automobile nuova bisogna avere le idee chiare, perchè tra i tanti optional a disposizione si rischia di non avere tempo per decidere la tinta con calma. Questo articolo esplora i colori delle auto più venduti, le ragioni dietro la loro popolarità e quali tinte potrebbero essere più resistenti, belle e preferibili nel tempo.

Indice

Significato del colore dell’auto

Il colore di un’auto può avere un impatto significativo sull’esperienza complessiva di guida. Non solo influisce sull’estetica e sullo stile del veicolo, ma può anche comunicare una serie di messaggi subliminali sulla personalità del proprietario e sulla percezione generale della vettura. Secondo la teoria dei colori, ogni tinta viene percepita in modo diversa ed è in grado di trasmettere un significato.

Ad esempio i colori scuri, come il nero e il grigio, possono trasmettere un senso di eleganza e autorità, mentre i colori più vivaci come il rosso e il giallo possono evocare una sensazione di dinamismo e vitalità. Le maggiori case automobilistiche italiane e straniere negli ultimi anni stanno puntando molto su una gamma sempre più ampia di tinte e tonalità per dare maggiore personalità ai loro prodotti.

Nel campo della moda e dello shopping l’immagine assume una forza fondamentale dopo la forma e il design. Cosa più dei colori colpiscono la nostra fantasia nelle fotografie e nelle immagini digitali che ogni giorni guardiamo sugli smartphone? I nuovi pigmenti per vestire e personalizzare gli autoveicoli si prestano bene a questo gioco identitario. Gli effetti metallizzati sempre più affascinanti si adattano alla nuova era digitale.

Le ricerche delle case automobilistiche sui colori infatti tengono conto dell’evoluzione culturale e sociale di ogni mercato e paese del mondo. I gusti dei consumatori sono diversi in America, Europa e Asia, ma tutte le persone sono sempre più condizionate dalla tecnologia a livello visivo. L’utilizzo quotidiano di smartphone e dispositivi portatili con schermi ad alta definizione, è uno stimolo all’utilizzo di tinte appariscenti e definite anche nella vita reale.

Colore auto più venduto

Nel corso degli anni, alcuni colori hanno dominato il mercato automobilistico, rimanendo tra le scelte più popolari tra i consumatori. Le ultime tendenze indicano una preferenza per colori neutri e sofisticati, con una crescita significativa della popolarità dei toni metallici e perlati. I colori bianco, nero e grigio continuano ad essere tra i preferiti, grazie alla loro versatilità e alla capacità di adattarsi a una vasta gamma di stili e preferenze personali.

Secondo uno studio condotto da Axalta, una delle principali aziende produttrici di vernici, il colore dell’auto preferito nel mondo è il bianco (38%), il nero (19%), il grigio (15%) e l’argento (9%). Questi quattro colori hanno rappresentato l’81% delle vendite globali di auto nuove, confermando una tendenza consolidata negli ultimi anni. Il bianco è stato il colore preferito in tutte le regioni del mondo, tranne che in Europa, dove il grigio lo ha superato di poco.

Tra i colori più diffusi in Europa secondo Ppg, dopo la colorazione bianca seguono il nero, il grigio e l’argento. Il nero è stato il secondo colore più scelto in Europa, Nord America e Africa, mentre l’argento è stato il secondo colore più popolare in Asia e Sud America. Tra i colori vivaci, il blu (7%) e il rosso (5%) sono stati i più richiesti, seguiti dal marrone (3%) e dal verde (1%). Il giallo e l’arancione hanno avuto una quota inferiore all’1%.

Colore auto più resistente

Il colore di un’auto non è solo una questione estetica, ma anche di durata. Alcuni colori sono più resistenti di altri agli agenti atmosferici, come il sole, la pioggia, la neve, il sale, lo smog e gli insetti. In generale, i colori chiari tendono a resistere meglio dei colori scuri, perché riflettono maggiormente i raggi UV e mantengono una temperatura inferiore. Tra i colori chiari, il bianco esalta la pulizia delle linee ed è quello che si sporca meno facilmente e che si graffia meno visibilmente.

I vantaggi del bianco sono indiscutibili anche dal punto di vista del risparmio energetico. E’ un colore più fresco e consente di risparmiare sul climatizzatore nei periodi più caldi dell’anno, complici le estate sempre più torride. I colori chiari potrebbero richiedere una pulizia più frequente per mantenere l’aspetto originale. Il grigio e l’argento sono abbastanza resistenti, ma possono perdere lucentezza con il tempo.

Tra i colori scuri, il nero si rovina più facilmente perché assorbe molto calore e mostra ogni minimo difetto. Il blu e il rosso sono soggetti a sbiadire e a ossidarsi. Tra i colori vivaci, il verde e il giallo mantengono meglio il loro aspetto originale. Scegliere un colore dell’auto che offra un buon equilibrio tra resistenza e manutenzione può garantire che un veicolo mantenga un aspetto ottimale nel corso degli anni.

Colore dell’auto migliore

Oltre alla resistenza, un altro fattore da considerare nella scelta del colore di un’auto è l’adattabilità al tipo di veicolo. In generale alcuni colori si abbinano meglio a certe forme e dimensioni di auto, mentre altri possono risultare stonati o fuori luogo. Le tinte più chiare si adattano bene alle auto piccole e compatte, perché le fanno sembrare più spaziose e leggere. I colori scuri vanno meglio su auto grandi e lussuose, perché le fanno sembrare più eleganti e potenti.

I colori vivaci si adattano bene alle auto sportive e dinamiche, perchè esaltano velocità e aggressività. Oltre ai gusti personali nella scelta del colore migliore per un’auto ci sono le tendenze di mercato perché i colori tradizionali sono più facili da vendere. Bianco, argento, nero o colori scuri solitamente sono preferiti da chi acquista auto usate, ma molto dipende dal luogo. Se gli italiani stravedono per il bianco, in America anche giallo e arancio vanno per la maggiore.

Ma allora come scegliere il colore dell’auto migliore? Dipende da molti fattori, tra cui budget, clima, lo stile di vita, la personalità e le emozioni. Confrontando diverse opzioni, sia online che dal vivo, si può verificare la resa cromatica sul modello di auto desiderato ascoltando il proprio istinto e la propria sensazione. Oltre a valutare attentamente i pro e i contro dei vari colori visti in precedenza, il colore di un’auto deve piacere prima di tutto a chi la guida. Non bisogna avere paura di osare e di scegliere una tinta che esprima la propria personalità.

Colori delle automobili del futuro

Nella scelta del colore dell’auto pensando si possono fare delle previsioni su cosa gli automobilisti preferiranno in futuro? Per rimanere sul sicuro il bianco dovrebbe mantere il suo appeal ancora a lungo, ma non è escluso che la tradizionale tinta neutra prima o poi verrà superata da altre colorazioni. Ad esempio il colore blu e alcune tonalità di marrone da qualche anno vestono le più prestigiose concept car e berline sportive esposte alle fiere automobilistiche americane.

Negli ultimi anni l’azzurro e il blu stanno avanzando sulle automobili in tutto il mondo, con un aumento di una quota di queste colorazioni del 3-5% per le vetture di lusso, medie e compatte, a seconda si tratti del mercato occidentale o asiatico. Anche oro, beige, giallo, arancio e marrone, che attualmente sono al 10% delle preferenze degli automobilisti, stanno crescendo nella diffusione sulle strade in tutto il mondo.

E’ ancora presto per considerare questi cambiamenti cromatici una rivoluzione imminente, ma nel futuro forse saranno proprio questi colori a conquistare il cuore degli automobilisti scalando le classifiche di vendita. Queste colorazioni sono sempre più utilizzate nel mondo della moda e del lusso, nella realizzazione di gioielli, mobili di arredamento e oggetti di design industriale. La digitalizzazione dell’immagine potrebbe cambiare radicalmente anche i gusti degli automobilisti.


Articolo precedenteNews politica italiana: ultime notizie
Articolo successivoAscoltare musica classica in streaming
Autore: Fulvio Binetti
Fulvio Binetti è un editore online, fondatore di Bintmusic.it, musicista, produttore e esperto di comunicazione digitale. Da oltre tre decenni collabora con le principali realtà del campo audiovisivo, discografico ed editoriale, dove si è distinto nella produzione di canzoni e colonne sonore per tv, radio, moda, web ed eventi. In qualità di blogger, condivide approfondimenti su musica, cultura e lifestyle. Per saperne di più leggi la biografia o segui i suoi profili social.